Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

28/10/2010

Dai camposanti tradizionali ai giardini cimiteriali: a Longara è quasi completata una delle due opere speculari dell’architetto Mario Botta

Alla vigilia della ricorrenza dei defunti l’assessore ai lavori pubblici Ennio Tosetto ha effettuato un sopralluogo al cimitero di Longara oggetto, con gli altri camposanti suburbani, di un intervento di riqualificazione che mira a realizzare "giardini cimiteriali", luoghi di conservazione della memoria della comunità. "Era importante – ha detto Tosetto – tornare ad occuparsi dei cimiteri di periferia, per troppi anni trascurati. Lo stiamo facendo in modo sistematico. A Longara, grazie alla collaborazione con Rino Pozza, fratello di Neri, stanno sorgendo due monumenti funebri speculari progettati dall’architetto Mario Botta: il memorial Neri Pozza e Lea Quaretti e quello in ricordo delle vittime civili che in queste zone morirono sotto i bombardamenti del 18 novembre 1944 e del 25 aprile 1945. Si tratta di un‘opera di architettura contemporanea di altissimo livello che Vicenza non vedeva da tempo".

Il cimitero di Longara si avvia quindi a diventare un modello, tra i cimiteri suburbani, per la presenza della cappella della famiglia di Neri Pozza, e dell’opera gemella, il memorial alle Vittime civili, entrambi progettate dal noto architetto ticinese Mario Botta. Il memorial di Neri Pozza e della moglie Lea Quaretti è stato voluto e costruito dalla famiglia ed è ormai in fase di avanzata di realizzazione con la posa del rivestimento in trachite, mentre per lo speculare monumento dedicato alle Vittime civili, di proprietà comunale, è in fase di elaborazione il progetto preliminare.

Per quanto riguarda il verde, al cimitero di Longara sono stati sistemati le aiuole, il viale d'accesso e i campi d'inumazione. Sono stati piantati nuovi alberi, tra i quali ginkgo biloba, bossi a cono e a palla, sono stati integrati i tappezzanti delle aiuole e i rampicanti dei muri di cinta in corrispondenza dei due ingressi. Nei prossimi mesi, inoltre, saranno piantati anche dei glicini in corrispondenza dei pilastri dei portici degli edifici a corte realizzati nella parte nuova del cimitero e sarà sistemato il verde di tutto il viale principale di accesso del cancello ovest, dopo la smobilitazione del cantiere del memorial Neri Pozza.

L’area di proprietà comunale ad est e nord del muro di cinta del cimitero è stata disboscata dalla vegetazione infestante. Anche all’esterno sono stati piantati nuovi alberi per sottolineare l’accesso all'antico cancello, con l’obiettivo di riaprirlo una volta elettrificato.

Nei prossimi giorni, inoltre, una volta completata l’asfaltatura di strada di Longara, davanti al cimitero saranno piantati nuovi cipressi tra il parcheggio e la pista ciclabile, e sistemata a verde l'aiuola attorno al muro di cinta.

La spesa complessiva degli interventi fino ad ora effettuati è di circa 26 mila euro, ai quali vanno aggiunti altri 37 mila euro per il rifacimento dei pergolati in ferro lungo i percorsi esterni del primo edificio cimiteriale a corte e oltre 4 mila euro per il prolungamento dei doccioni di alcuni edifici.

Anche il verde del cimitero di Casale nei mesi scorsi è stato sistemato per quanto riguarda le aiuole interne ed esterne. In particolare, nell’aiuola del parcheggio sud sono stati messi a dimora nuovi cipressi ed è stato curato il verde di accesso all'antico cancello, che anche qui come a Longara si intende riaprire dopo averlo elettrificato. E’ stata inoltre rifatta l’aiuola di delimitazione stradale, piantati carpinus betulus nell'aiuola esterna davanti all'ampliamento nord dei primi anni '90, creato un giardino interno rialzato nell'angolo nord-est del cimitero davanti alla zona ossari, realizzate nuove bordure con tappezzanti, rampicanti sul muro centrale d'ingresso, disboscata dalla vegetazione infestante l’area comunale dietro al cimitero. Il costo di questi interventi è di circa 18 mila euro.

Al cimitero di Settecà sono stati sistemati le aiuole esterne ed interne e i vialetti d'accesso con l’impianto di nuove essenze, bordure in bosso, rampicanti, tappezzanti, per una spesa complessiva di circa 8 mila euro, mentre al cimitero di Bertesina è previsto il rifacimento dei pergolati lungo il percorso circolare della parte nuova, per una somma di 39.500 euro.

Numerosi, nel corso dell’anno, anche gli interventi al cimitero maggiore, dalla sostituzione del terreno nel primo stralcio del campo G ad opera di Aim Valore Città Amcps, per una spesa complessiva di 500 mila euro, alla manutenzione straordinaria della parte elettrica dell’impianto campanario della chiesa con rifacimento completo di tutte le condutture ed altri interventi di accesso in sicurezza, per 13.200 euro, fino alla ricopertura dei loculi e l’installazione dei doccioni del IV lotto per una spesa di 6.350 euro e all’ultimazione delle estumulazioni con scadenza 2007 con gli adeguamenti edilizi conseguenti. Sono state inoltre acquistate 10 nuove scale per una spesa pari a 23 mila euro.

Prosegue infine l’iter per la sostituzione del forno crematorio con adeguamento dell’intera area: 25 Comuni della Provincia di Vicenza hanno confermato la volontà di aderire al progetto. Siglata la convenzione, sarà possibile indire una gara europea per la scelta della ditta fornitrice del forno ed avviare le opere edili di sistemazione interna dei locali. Il costo dell’opera sarà di 1 milione di euro, di cui 400 mila già finanziati nel 2009.

 

 

 

 

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza