Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

11/09/2010

Il sindaco Variati all’inaugurazione dell’Antico mercato della Serenissima, “I nostri commercianti sono coraggiosi, ad autunno investiremo in nuovi orari dei negozi per far vivere il centro storico”

E’ stato l’androne ricco di storia della Ca’ d’Oro dei conti da Schio a far da cornice, questa mattina, all’inaugurazione dell’Antico mercato della Serenissima,  la manifestazione organizzata dall’associazione Vetrine del Centro e dal Comune di Vicenza che tra oggi pomeriggio e domani porterà lungo corso Palladio e le piazze, bancarelle di mercanti, sbandieratori ed artisti di strada, musiche, racconti rinascimentali e oltre 200 figuranti in costume.

“In occasione di Vicenzaoro – ha detto il sindaco inaugurando l’evento – il centro storico si propone nella sua veste migliore, con i negozi aperti e questa particolarissima manifestazione di qualità. E’ stato infatti finalmente stretto un patto particolarissimo con la fiera, lasciando al passato un’incomprensibile lontananza tra le due realtà. Fiera e città devono essere un tutt’uno perché se Vicenza ospita una manifestazione orafa così importante è perché essa stessa è bellissima, in particolare per il suo centro storico”.

“I commercianti – ha proseguito il sindaco – stanno dimostrando coraggio. E’ difficile, di questi tempi, tenere aperto il negozio, investire, difendersi da una concorrenza che ignora la qualità e a volte è addirittura sleale. Ma senza i commercianti il centro non vivrebbe. Le vetrine del nostro centro saranno aperte, e per questo Vicenza vivrà. Fin dall’autunno, se i commercianti lo vorranno, investiremo in nuovi orari per lo shopping, almeno una sera alla settimana e durante le feste, accompagnandoli con eventi di grande qualità, come quello di questo weekend”.

“Da neo assessore al turismo – ha aggiunto Massimo Pecori – dico che tante città hanno le notti bianche e che invece Vicenza avrà le sue notti d’oro”.

“Il sindaco Variati – ha aggiunto la presidente dell’associazione vetrine del centro Anna Jannò  – ha capito lo spirito del nostro gruppo e la nostra voglia di batterci per far vivere il centro, ad esempio rivalutando le sue antiche tradizioni. Spero che quest’iniziativa, sostenuta anche dalla Regione del Veneto con l’assessore Elena Donazzan, diventi un appuntamento fisso per la città”. Ad accompagnare Anna Jannò c’era un inedito Antonio Santagiuliana in costume d’epoca: “Perché il mio sogno – ha spiegato – è che l’anno prossimo siano anche  i vicentini a travestirsi per la festa”.

L’Antico mercato della Serenissima si svilupperà tra le 15 e le 22 di oggi (sabato 11 settembre) e tra le 10 le 20 di domenica 12 settembre. Ad animarlo il gruppo "I mercatanti della Serenissima" e l’associazione "Amici di Thiene" guidati da Bepi Restiglian, con la partecipazione di numerose associazioni delle città che aderiscono al progetto "Euro XVI" per la valorizzazione delle rievocazioni storiche, come quella che anima la "Roi de l’Oiseau" di Le Puy en Velay, in Francia. 

Lungo le strade del centro si potranno acquistare oggetti di artigianato artistico (l’utile della manifestazione andrà alla Fondazione Città della Speranza), ammirare parate e giochi di bandiera, spettacoli di armi, fuoco e magia, trampolieri e giocolieri, saltimbanchi e acrobati. Nell’atrio di Palazzo Trissino (sabato dalle 16.30 alle 19.30 e dalle 20.30 alle 22; domenica dalle 11 alle 12 e dalle 15 alle 19) andrà in scena "Armonie in palazzo", una rappresentazione con arie e racconti rinascimentali italiani ed europei. Ai giardini di piazza Matteotti saranno invece proposti giri a cavallo, mentre proprio alla Ca’ d’Oro, in corso Palladio 147, è stata allestita una mostra ad ingresso libero con costumi rinascimentali .“Ospito con piacere questa bellissima iniziativa – ha detto a questo proposito il conte Francesco da Schio – che ricorda un’epoca storica di cui parla anche questo palazzo. A partire dalla lapide che nell’atri ricorda il mio antenato giureconsulto del ‘400”.
Questa sera piazza dei Signori sarà animata da una grande festa rinascimentale, mentre alle 19.30 di domenica 12 ci sarà il gran finale, con la parata lungo corso Palladio di tutti i gruppi partecipanti.

L’iniziativa ha il patrocinio e il sostegno della Regione del Veneto e di Fiera di Vicenza e il contributo di Banca Popolare di Verona.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza