Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

27/08/2010

Libriamo 2010 - Il programma di sabato 28 agosto

Voci dal mondo, poesie in lingua e in italiano a Vicenza per LIBRIAMO

Tra le iniziative dell’edizione 2010 di LIBRIAMO, il festival letterario vicentino (www.libriamo-vicenza.com), una si segnala per la sua particolarità e il sicuro interesse: è infatti in programma un reading interculturale di poesie in lingua straniera e in italiano.

L’appuntamento è per sabato 28 agosto alle 18.30 nella suggestiva cornice del Chiostro di S. Corona a Vicenza.

Il recital, intitolato Voci dal mondo, si focalizzerà particolarmente sul tema della guerra e della pace con una selezione di poesie curata dai docenti della Scuola superiore per Mediatori linguistici di Vicenza.

E saranno i docenti madrelingua della scuola a interpretare i testi poetici delle rispettive lingue; mentre le traduzioni, curate dagli stessi docenti, saranno lette da Marco Cavalli e Stefania Carlesso.

L’evento è una collaborazione tra la Scuola superiore per Mediatori linguistici di Vicenza e LIBRIAMO: insieme, nell’edizione 2008 del festival, hanno già proposto un apprezzato workshop di traduzione del testo poetico, che ha avuto il suo epilogo in un recital di poesie in lingua straniera proprio nel Chiostro di S. Corona.

 

Silvia Calamati, esperta della “questione irlandese” a Vicenza per LIBRIAMO

La sua ultima fatica è dedicata a uno dei protagonisti dell’indipendentismo irlandese: e non poteva che essere così, per una come la Calamati che si occupa dell’Irlanda dal 1982.

Silvia Calamati sarà tra gli ospiti di Vicenza incontra i suoi autori nell’ambito della quinta edizione di LIBRIAMO, il festival letterario vicentino (www.libriamo-vicenza.com). Appuntamento sabato 28 agosto alle 20 nel chiostro di Santa Corona, ingresso libero.

Silvia Calamati è giornalista, scrittrice e collaboratrice di RaiNews 24. Per la sua attività di giornalista e scrittrice nel 2002 le è stato assegnato il Premio Internazionale Tom Cox Award.

Ha curato la traduzione di Un giorno della mia vita (Feltrinelli) di Bobby Sands e pubblicato, per Edizioni Associate: Figlie di Erin. Voci di donne dell'Irlanda del Nord (2006, tradotto anche in lingua inglese); Irlanda del Nord. Una colonia in Europa (2005); Qui Belfast. 20 anni di cronache dall'Irlanda di Bobby Sands e Pat Finucane (2008).

Il suo ultimo libro è Diario di Bobby Sands - storia di un ragazzo irlandese (2010, Castelvecchi), dedicato alla figura di Bobby Sands, attivista dell’indipendentismo irlandese, morto nel 1981 nel carcere di Long Kesh dopo aver rifiutato il cibo per ben 66 giorni consecutivi in segno di protesta.

Letture di Orietta Zampieri.

Seguirà l’aperitivo bianco (e analcolico) in collaborazione con “La centrale del Latte di Vicenza”.


Andrea Vitali
e i misteri i Bellano a Vicenza per LIBRIAMO

Narratore prolifico e apprezzato in tutto il mondo, Andrea Vitali è famoso per i romanzi da sempre ambientati nella sua Bellano, microcosmo sulle sponde del lago di Como, negli anni ’30 e ’40 ai tempi del fascismo; e ispirati ad aneddoti, pettegolezzi e a vere avventure che Vitali – sulla scia di scrittori come Mario Soldati e Piero Chiara – sa prodigiosamente trasformare in azione romanzesca.

Vitali sarà tra gli ospiti di punta della quinta edizione di LIBRIAMO, il festival letterario vicentino (www.libriamo-vicenza.com). L’appuntamento è per sabato 28 agosto alle 21 nel chiostro di Santa Corona, ingresso libero.

Andrea Vitali è nato nel 1956 a Bellano (Lecco), dove vive e svolge la professione di medico condotto.

La mai sopita passione per la lettura e la scrittura lo spinge a cimentarsi in campo letterario, dove esordisce nel 1990 con il romanzo breve Il procuratore (premio Montblanc per il romanzo giovane) seguito nel 1996 da L'ombra di Marinetti (premio letterario Piero Chiara).

Ma il vero successo giunge nel 2003 con Una finestra vistalago (premio Grinzane Cavour e premio Bruno Gioffrè 2004), seguito da La signorina Tecla Manzi (2004, premio Dessì), La figlia del Podestà (2005, premio Bancarella 2006), Olive comprese (2006), La modista (2008, premio Boccaccio e premio Hemingway), Almeno il cappello (2009).

Nel 2008 gli è stato conferito il premio Boccaccio per l’opera omnia, mentre nel 2009 ha partecipato al Premio Strega.

I suoi libri sono stati tradotti in Francia, Germania, Serbia, Grecia, Romania, Portogallo, Paesi Bassi, Belgio, Spagna e Ungheria.

Ha un sito personale: www.andreavitali.net.

L’ultimo suo romanzo pubblicato è La mamma del sole (2010, Garzanti), anch’esso ambientato a Bellano in pieno regime fascista, periodo che Vitali considera “pieno di interessanti contraddizioni e, di sicuro, ideale per ambientare una storia”. In esso Vitali narra, secondo quanto recita il sottotitolo, la storia di due donne e due misteri: la scomparsa di Maria Dominici dal Pio Ospizio San Generoso di Gravedona; e la richiesta da parte del Partito di fornire informazioni su una certa Velia Berilli.

Presenta l’incontro Marco Cavalli, critico letterario. In apertura, l’attrice Stefania Carlesso leggerà la pagina iniziale del romanzo.

 

Dall’autobiografia al personaggio letterario come Comisso e Markaris. Workshop di Di Gregorio per Libriamo

Molti autori, con una tecnica da altri criticata, sono partiti dai dati della propria vita per creare figure letterarie: e risultati eccellenti non sono certo mancati. Uno di essi è stato Giovanni Comisso, di cui la critica ha sempre sottolineato il collegamento tra la sua vita e la sua ispirazione; un altro è Petros Màrkaris, di cui è uscita proprio quest’anno una raccolta di saggi sulla scrittura che tocca la questione della creazione di un personaggio letterario, partendo da se stessi e dalla propria vita.

E non è un caso, allora, che per il workshop di scrittura creativa dedicato all’invenzione del personaggio, nell’ambito della quinta edizione di LIBRIAMO, il festival letterario vicentino (www.libriamo-vicenza.com), si sia scelto di partire da alcune opere di Comisso e dai testi di Markaris.

Il workshop si terrà sabato 28 e domenica 29 agosto, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.

Il docente di scrittura creativa Andrea Di Gregorio, col percorso Scrittura e autobiografia, tra Comisso e Markaris, mostrerà, partendo dai modelli di cui sopra, come sia possibile sfruttare la propria vita per motivarsi a scrivere, fornendo ai partecipanti una serie di strumenti e di tecniche per riuscire a utilizzare e trasformare la propria autobiografia in un’opera letteraria interessante, attraente, coinvolgente; in una parola, riuscita.

Andrea Di Gregorio è nato nel 1961 ed è laureato alla Scuola Normale di Pisa. Si occupa dal 1986 di scrittura come copywriter, editor, traduttore, scrittore e formatore. Dall’inglese e dal greco moderno traduce narrativa e saggistica per le maggiori case editrici italiane: Adelphi, Bompiani, Etas, Feltrinelli, Guanda, Mondadori, Piemme, Rizzoli, Sonzogno. Come autore, ha pubblicato una raccolta di racconti: Storie del 144 (Sonzogno); due romanzi: Poppis & Pors e Tutto di Lei (entrambi per Salani); alcune raccolte di citazioni: Scritti con i piedi, Piaceri per un anno e Viaggio intorno all’amore. Nel 2000 ha fondato il sito www.scuoladiscrittura.com.

I posti disponibili per il corso di scrittura sono 25, la quota individuale (iscrizione e materiali didattici) è di 100 euro. Informazioni e moduli per partecipare su: www.libriamo-vicenza.com.

 

LIBRIAMO2010 è una manifestazione promossa dal Comune di Vicenza (Assessorato alla Cultura) organizzata dall’Associazione culturale Zoing! e patrocinata dalla Regione Veneto e dalla Provincia di Vicenza.

Per informazioni:
tel. 328 2143191 - info@libriamo-vicenza.com 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza