Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

16/07/2010

Strada Sant’Antonino, al via lunedì i lavori che completeranno la riqualificazione tra l’incrocio con strada della Cresolella e ponte del Marchese

Prendono il via lunedì 19 luglio i lavori per completare la sistemazione e la riqualificazione di strada Sant’Antonino. Lo ha annunciato l’assessore ai lavori pubblici Ennio Tosetto, precisando: “Nessun ritardo da parte dell’amministrazione in strada Sant’Antonino. Per avviare i lavori dell’ultimo stralcio abbiamo dovuto raggiungere un’intesa con le proprietà che si affacciano sulla strada. Ora possiamo finalmente partire, portando a compimento un progetto complesso, che semmai ha avuto una battuta d’arresto tra il 2006 e il 2008, e che grazie alla nostra azione decisa si concluderà con la realizzazione di un vero e proprio viale ciclopedonale”.

E’ dal 2000, infatti, che si lavora in viale Sant’Antonino, prima con la sistemazione delle due rotatorie, poi con l’intervento di oltre 600 mila euro completato nell’estate 2008 che ha interessato il tratto lungo un chilometro che va dall’incrocio con viale Dal Verme fino all’incrocio con strada della Cresolella. Ora è la volta dell’ultimo tratto, che va dalla Cresolella fino a ponte del Marchese per altri 750 metri circa, con un costo complessivo di 428 mila euro (di cui 350 mila coperti da contributo statale). Completato l’intervento, tutta l’importante arteria che collega Vicenza a Caldogno e Dueville, risulterà dotata di pista ciclopedonale nuova di zecca, e di manto stradale e impianto di pubblica illuminazione completamenti rifatti.

I lavori sono stati consegnati alla ditta che ha vinto l’appalto, la Sa.Vi. Sas di Montegrotto Terme (Padova) con l’offerta di 239.143 euro più IVA.

Non si tratta comunque solo di un miglioramento del look di strada Sant’Antonino, ma soprattutto di un massiccio intervento volto a garantire la sicurezza di pedoni, ciclisti e automobilisti. Attualmente infatti la via è priva di marciapiede e di banchine stradali, cui si aggiungono lunghi tratti rettilinei intervallati da curve pericolose con scarsa visibilità, che hanno provocato in passato numerosi incidenti, a volte anche mortali.   

Una drastica diminuzione dei sinistri è stata comunque riscontrata già in seguito alla realizzazione della rotatoria all’altezza del distributore e alla messa in sicurezza dell’incrocio con la strada di Polegge, grazie alla sensibile riduzione della velocità a cui i due interventi inducono gli automobilisti. Solo fra pochi mesi, però, quando tutta l’arteria sarà stata rimessa a nuovo, il grado di sicurezza potrà ritenersi veramente soddisfacente. Come nel tratto già realizzato due anni fa, infatti, anche tra il distributore e il ponte del Marchese pedoni e ciclisti potranno beneficiare di una pista rialzata a loro riservata e protetta dai veicoli da paletti dissuasori in ghisa. Modificando la banchina laterale sul lato del campo da rugby, poi, anche la carreggiata verrà resa più sicura grazie a locali ampliamenti che la renderanno tutta uniforme.

Per quanto riguarda il tratto di strada Sant’Antonino lungo circa 100 metri compreso tra l’incrocio con strada della Cresolella e la rotatoria all’altezza del distributore, il progetto prevede la realizzazione di stalli di sosta sul fossato di scolo della acque piovane e la sistemazione della pavimentazione stradale, anche qui per allargare uniformemente la carreggiata.

Completeranno i lavori l’interramento della linea dell’illuminazione pubblica e la sostituzione dell’attuale impianto con nuovi pali in acciaio e luci da 150 watt lungo tutto il percorso.

Verranno infine razionalizzate anche le aree di raccolta dei rifiuti, perché non interferiscano con la pista ciclopedonale: saranno quindi ricavate aree specifiche il cui impatto visivo verrà peraltro attenuato da siepi e arbusti.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza