Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

13/07/2010

Il sindaco Variati sul set di “Athena”, “Promuoviamo Vicenza anche attraverso il cinema”

Una città “film friendly”. Così i coreani della troupe che in questi giorni è a Vicenza per girare la continuazione di una famosa serie di televisiva hanno definito l’ospitalità vicentina. Guido Cerasuolo, responsabile della veneziana Mestiere Cinema che ha curato tutta la logistica delle riprese italiane, ha accolto stamani il sindaco Achille Variati sul set di una scena d’azione: uno dei protagonisti in fuga doveva saltare dalla balaustra di ponte san Michele, finendo nel giardino di sotto. Si tratta di una delle scene chiave dell’episodio vicentino, che racconta il rapimento della figlia del presidente della Corea del sud, studentessa di architettura appassionata del Palladio. E’ stata l’occasione per scambiare con gli addetti ai lavori due parole sul “turismo cinematografico”.

“Ci è sembrato giusto – ha detto Variati – garantire la collaborazione del Comune a questa iniziativa, offrendo gratuitamente la possibilità di riprendere i nostri monumenti e un po’ di assistenza logistica. Del resto la serie televisiva non solo è girata a Vicenza, ma parla di una studentessa di architettura innamorata di Palladio: un’occasione importante per promuovere l’immagine della città anche attraverso il cinema”.  

“Qui stiamo lavorando bene e in grande serentità – ha detto Cerasuolo al sindaco – perché Vicenza si sta dimostrando una città “film friendly”. Senza sostenere grandi spese, anzi godendo dell’indotto prodotto da chi viene a lavorare in città, potreste avere un ritorno notevole da operazioni come questa. Il cinema produce impatti emotivi enormi. Tutti noi ricordiamo luoghi indissolubilmente legati ai film. Penso a Parigi, a Roma, a Portofino, ma anche a Torino e al Piemonte che grazie a produzioni come Elisa di Rivaombrosa negli ultimi anni hanno completamente cambiato la loro immagine, riuscendo poi a conquistare eventi come le Olimpiadi”.

I coreani saranno in città ancora un paio di giorni e vi ritorneranno il 25 agosto per le ultime scene. “Athena” punta a superare i 200 milioni di spettatori già conquistati nell’est asiatico da “Iris”, la serie televisiva di cui è la continuazione. Oltre alla collaborazione del Comune di Vicenza, la produzione ha il sostegno della Regione Veneto e di Vicenza Film Commission.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza