Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

05/07/2010

L’assessore Moretti visita il Centro estivo comunale della scuola dell’infanzia Fogazzaro

Centri ricreativi estivi: da lunedì 21 giugno i bambini delle scuole primarie e del primo anno della scuola secondaria si sono immersi nelle attività organizzate dagli animatori. I bambini della scuola dell’infanzia hanno cominciato invece il 1° luglio. Ai centri estivi si potrà partecipare per tutto il mese di luglio e poi dal 30 agosto al 10 settembre.
Per i piccoli ospiti sarà un’estate di divertimento grazie anche alle tante iniziative organizzate dagli animatori del Centro sportivo italiano di Vicenza che vanta una significativa esperienza nell’attività ludico sportiva nelle scuole e si occupa dei centri estivi cittadini dal 2006.
I centri ricreativi estivi, quest’anno dal tema “Giocambiente…sportivamente”,cercheranno di favorire l’interesse naturalistico e ambientale e si concluderanno con una festa alla fine di ogni turno, ogni 15 giorni.
In particolare alle materne, ma anche alla scuola primaria, si è registrato fino a questo momento un calo nelle iscrizioni di alcune decine di unità per turno.
La flessione di iscrizioni rispetto all’analogo periodo dello scorso anno potrebbe essere un’ulteriore conseguenza della crisi economica, alla quale l’amministrazione comunale ha tentato di dare una risposta concreta prevedendo nuove agevolazioni tariffarie per le famiglie con più di tre figli, anche se non contemporaneamente frequentanti, che vanno ad aggiungersi alle altre riduzioni per chi ha due figli (riduzione applicata all’iscrizione del secondo figlio se frequenta contemporaneamente al primo) e per chi frequenta più settimane. Sono stati al momento 72 gli utenti che hanno fino ad oggi richiesto tali agevolazioni, per la maggior parte si tratta di famiglie con 3 figli.
Questa mattina l’assessore all’istruzione Alessandra Moretti ha visitato i centri estivi organizzati alla scuola dell’infanzia Fogazzaro.

“E’ importante che i bambini frequentino i centri estivi  - spiega l’assessore Moretti - perché consente loro di socializzare con gli altri bambini in ambienti educativi sicuri dove possono partecipare a numerose attività, anche sportive, guidati da personale qualificato. Per venire incontro alle necessità delle famiglie l’amministrazione ha studiato delle specifiche riduzioni rivolte a chi frequenta i Cre per più settimane o a chi ha due o tre figli”.

Scuola d’infanzia
Per i bambini della scuola d’infanzia sono complessivamente tre le sedi che organizzano i centri estivi: oltre alla Fogazzaro di via Nazario Sauro 15, anche la Tretti in via Calvi 31, e la Dal Sasso in via Ozanam, 24 con orario 7.45 – 16.30.
Il tema conduttore “Giocambiente…sportivamente” per i bambini delle materne  si declina attraverso l’incontro con l’ambiente naturale. I personaggi dei cartoni animati, conosciuti da tutti i bambini, si rivelano perfetti elementi tramite i quali gli animatori avvicinano i giovani all’educazione all’ambiente. Trilli, giovane aiutante di Peter Pan, diventa in questo senso la figura chiave del progetto, capace di accompagnare i bambini più piccoli alla scoperta dell’ambiente e delle sue risorse, all’interno di un percorso guidato nel quale gli oggetti della vita quotidiana cambiano forma e aspetto, rivelando le loro inaspettate possibilità di riutilizzo. I bambini si troveranno ad aiutare Cappuccetto Rosso a ripulire il bosco dalle bottiglie di plastica abbandonate dal Lupo, imparando a trasformarle in semplici e divertenti oggetti con i quali poter giocare, animando la loro fantasia.
Alla conclusione di ogni turno, quindi ogni due settimane, i genitori saranno invitati al “natural party”, una festa durante la quale verranno esposti i lavori dei bambini. Ogni due settimane verrà inoltre allestito nelle sedi dei centri uno spettacolo con una compagnia teatrale o con i clown o con il mago. Ogni settimana invece saranno proposti giochi con le piscine gonfiabili e un’ora di attività motoria con un insegnante di scienze motorie.

Iscrizioni
Quanto alle iscrizioni, nella prima settimana gli iscritti ai Cre delle materne sono stati 186, 65 in meno dell’anno scorso. Anche nelle settimane successive, per le quali le iscrizioni sono ancora aperte, c’è comunque un calo rispetto al 2009. 212 contro i 277 del secondo turno dell’anno scorso; 205 nel terzo turno contro i 262 iscritti del 2009; 180 nella quarta settimana rispetto ai 236 dell’analogo periodo del 2009; 42 i bambini attualmente inscritti al turno di agosto e settembre rispetto agli 83 dell’anno scorso.

Scuola primaria
Lunedì 26 giugno hanno preso avvio le attività nelle cinque sedi di scuola primaria: due sedi solo a tempo normale (Loschi e Fraccon con orario 8 – 12.30) e tre sedi a tempo normale e pieno  (Zecchetto, Gonzati e Prati con orario 8 – 16.30).
Anche per le primarie il tema conduttore dei centri estivi è “Giocambiente ... Sportivamente”. Sono previste attività diversificate, sempre in base all’età dei partecipanti e delle loro inclinazioni ed aspettative: laboratori manuali e di manipolazione, di pittura, di riutilizzo dei materiali, teatrali e musicali, espressivi-creativi ma anche momenti ludici.
Alla conclusione di ogni turno, quindi ogni due settimane, i genitori saranno invitati al “natural-sport party”, una festa durante la quale verranno esposti i lavori dei bambini che saranno i protagonisti di spettacoli teatrali allestiti durante la permanenza ai Cre.
Inoltre, ogni settimana c’è uscita in piscina a Creazzo con attività ludiche e ricreative. Ogni due settimane è prevista invece un’uscita in località e siti che, pur rivestendo importanza dal punto di vista culturale, hanno anche un interesse ambientale e naturalistico: il Bosco delle fate a Montegaldella, il Museo ornitologico e  l’incontro con il falconiere al Castello di Marostica, la Butterfly arc a Montegrotto Terme, il Parco-zoo Cappeller a Cartigliano,  il Centro recupero rapaci a Fimon di Arcugnano, il Centro ippico di Sovizzo, La casa delle farfalle a Santorso, il Museo dell’aria di San Pelagio, il Giardino di Valsanzibio, le Grotte di Oliero a Valstagna.
Ogni settimana gli “animatori sportivi”, in collaborazione con alcune società sportive presenti nel territorio vicentino, faranno conoscere e praticare una disciplina sportiva ai bambini frequentanti i centri. Queste attività sono proposte e praticate in forma essenzialmente ludica, variate, polivalenti, con interventi di durata opportuna e con differenziazioni evidenti a seconda delle varie fasce d’età.

Iscrizioni
Nella prima settimana si sono iscritti 223 bambini della scuola primaria, nella seconda 236, nella terza, che è quella attualmente in corso, sono 258 i frequentati, con una differenza rispetto agli anni precedenti che va dalle 20 alle 60 unità. In aumento le iscrizioni delle settimane successive, per le quali c’è comunque ancora posto. Sono complessivamente circa 120 i bambini che settimanalmente frequentano il tempo pieno.

Il programma delle attività proseguirà anche nel mese di settembre dal 30 agosto al 10 settembre alla scuola d’infanzia Dal Sasso con orario 7.45 – 16.30 e alla scuola primaria Zecchetto con orario 8 – 12.30 a tempo normale  e con orario 8 – 16.30 a tempo pieno.
Le iscrizioni sono ancora aperte; basta rivolgersi alla sede del Centro sportivo italiano in Piazza Duomo, 2  a Vicenza il martedì giovedì e venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 18.30. (tel. 3478371080 fax 0444226630 e-mail info@csivicenza.it).
Per informazioni sulle riduzioni rivolgersi al settore servizi scolastici ed educativi, Levà degli Angeli 11, 0444222105-119-124-142, servizioistruzione@comune.vicenza.it

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza