Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

09/06/2010

Estatequi 2010, più di sessanta eventi tra Campo Marzo, i giardini dell’Astra, palazzi e vie del centro storico

Ritorna “Estatequi”, l’estate dei vicentini che vivono la città, ma anche l’estate dei turisti che potranno sentirsi un po’ vicentini anche solo per un giorno o per una notte.
“Estatequi” sarà dunque l’estate di tutti, con più di 60 date all’insegna della trasversalità di generi (dalla musica al teatro, dalla ginnastica alle iniziative per i bambini), di target (con eventi per i più piccoli, per le famiglie e per gli anziani), di luoghi di spettacolo (da Campo Marzo cui è dedicata particolare attenzione, ai giardini del teatro Astra; dai palazzi alle vie del centro storico).
Il cartellone è stato allestito dal Comune di Vicenza con il coordinamento dell’assessorato alla cultura e la collaborazione degli assessorati all’istruzione e alle politiche giovanili, al turismo, allo sport, al decentramento e partecipazione, allo sviluppo economico. Fondamentale anche il ruolo dell’Istituzione Biblioteca Bertoliana, di numerose associazioni culturali  cittadine, e gli interventi di Aim, Associazione Industriali e UniCredit Banca.
Stamattina alla presentazione ufficiale erano presenti l’assessore alla cultura Francesca Lazzari, l’assessore all’istruzione e alle politiche giovanili, al decentramento e alla partecipazione Alessandra Moretti, l’assessore allo sviluppo economico Tommaso Ruggeri, l’assessore allo sport Umberto Nicolai e il presidente della Biblioteca Civica Bertoliana Giuseppe Pupillo.
“In un anno difficile dal punto di vista delle risorse economiche – commenta l’assessore Lazzari -, i vari settori comunali, coordinati dall’assessorato alla cultura, hanno radunato le forze per proporre ai vicentini, che trascorreranno l’estate in città, ma anche per i turisti un ricco e variegato programma di intrattenimento. Con numerose iniziative, il cui livello è tale da fare concorrenza anche agli appuntamenti programmati in altre località a noi vicine, si vuole rivitalizzare alcune aree della città, in modo particolare Campo Marzo, ma anche il centro storico e Santa Corona.”
“Il giudizio positivo espresso da parte degli utenti sul servizio svolto dal Punto Biblioteca in Campo Marzo lo scorso anno, ci ha spinti a continuare riproponendolo anche per l’estate 2010, nonostante le difficoltà economiche degli ultimi tempi che hanno comunque inciso sulla programmazione – interviene il presidente della Biblioteca Civica Bertoliana Pupillo -. Abbiamo dovuto tagliare, infatti, sugli spettacoli teatrali che richiedevano un maggior impegno economico, mantenendo invece invariato il numero di libri e riviste a prestito e aumentando, comunque, il numero delle iniziative costituito da incontri con l’autore, laboratori e letture animate per bambini. Il Punto Biblioteca sarà gestito anche quest’anno dalla Cooperativa Cosmo che coinvolgerà i più piccoli anche in specifiche iniziative.”
“Per la prima volta a Vicenza l’iniziativa Giocaparco, proposta dall’assessorato al decentramento e alla partecipazione, aiuterà i parchi gioco a rivivere – spiega l’assessore Moretti -. Nei parchi della città, una volta alla settimana sosterà un furgone attrezzato e gestito da Arciragazzi che proporranno ai bambini vari giochi e attività. Quest’esperienza ci è stata suggerita dalle mamme che non sempre trovano luoghi dove i bambini possono incontrarsi ed essere stimolati. L’assessorato ai giovani propone invece feste rock organizzate in città ormai da una decina d’anni e “It’s my film festival” sul tema dell’identità europea.”
“Anche quest’anno Campo Marzo ospiterà il luna park e parco di divertimenti in occasione della festa dell’8 settembre con il sostegno dell’amministrazione comunale. – ricorda l’assessore Ruggeri”.
“Accanto alle varie iniziative sportive in programma per l’estate, tra cui le danze e la ginnastica nei parchi, in occasione del campionato mondiale di calcio, sarà allestito in campo Marzo un maxischermo per assistere alla partita del 14 giugno Italia-Paraguay – annuncia l’assessore Nicolai.
“Estatequi” avrà ufficialmente inizio il 21 giugno, il giorno del solstizio che, in tutta Europa, coincide con il giorno della Festa della Musica. Ma già dalle prime settimane di giugno prendono il via numerose iniziative che muovono la città verso il clima estivo, dalle visite guidate ai cantieri della Basilica Palladiane e di S. Corona, ai concerti per i giovani nei quartieri, fino alla Festa della badante con musiche e danze popolari domenica 13 giugno a Campo Marzo.

Già domani giovedì 10 giugno alle 16,30, per animare l’estate dei bambini, prende il via “Giocaparco”: l’assessorato al decentramento e partecipazione, in collaborazione con Ludobus di Arciragazzi, organizza fino a luglio in 7 parchi della città altrettante occasioni di intrattenimento pomeridiano.

Il palco di Campo Marzo, grazie all’assessorato allo sport, ritorna protagonista dei pomeriggi estivi con “Danziamo l’estate – Ginnastica nei parchi”: dal 14 giugno fino al 30 giugno, dal lunedì al venerdì dalle 18 alle 20, istruttori di società sportive proporranno lezioni libere di tonificazione muscolare e cardiovascolare, yoga, ginnastica e jazzercise all’insegna dello sport all’aria aperta e della rivitalizzazione del più grande polmone verde della città

Dal 15 giugno al 30 settembre, sempre a Campo Marzo, riapre il punto Biblioteca Bertoliana, con iniziative culturali collaterali per adulti e bambini a partire, il 24 giugno alle 21, da “Pagine di tango”, con letture di Carlo Properzi. Nelle settimane successive incontri serali con giornalisti e scrittori si alterneranno a laboratori pomeridiani dedicati ai bambini. 

Infine, fra i numerosi prologhi culturali del programma estivo, un’iniziativa merita in particolar modo di esser ricordata: la giornata in ricordo di Mario Rigoni Stern, mercoledì 16 giugno in occasione del secondo anniversario della scomparsa del grande scrittore di Asiago, con la proiezione al cinema S. Marco alle 20 della pellicola restaurata dei “Recuperanti”.

Piazza Matteotti e il cinema Odeon, dal 17 al 20 giugno, ospitano il Festival Home Movies “It’s my film - festival 2010”: a cortometraggi di autori europei partecipanti si affiancheranno le produzioni di alcune scuole superiori della città sul tema dell’identità europea e documenti privati e amatoriali raccolti a Vicenza.

La musica giovane sbarca a Campo Marzo sabato 19 giugno alle 21, con un concerto degli irlandesi Mr North.

Lunedì 21 giugno ritorna, con il solstizio, la Festa della Musica che quest’anno l’assessorato alla cultura coordinerà assieme al Conservatorio di Musica Pedrollo.

La festa partirà alle 18.30 quando dai Giardini Salvi cominceranno a farsi sentire le note della Wind Band, un corposo ensemble di giovani musicisti di strumenti a fiato. Da lì in poi, vi sarà musica all’aperto e fra chiese e palazzi antichi, soprattutto classica e jazz, ma anche molta “musica giovane” in tanti bar e locali del centro. Tuttavia, a Piazza dei Signori la musica passerà il testimone dal teatro per il grande appuntamento conclusivo di “Teatro Futuro”, con vari happening a partire dalle 19 e sino alle 23.

Lunedì 5 luglio sarà invece la notte di “Viva Verdi”, il tradizionale concerto lirico gratuito proposto dall’assessorato al turismo in collaborazione con TVA Videomedia che vedrà protagonista l’Orchestra del Teatro Olimpico in Piazza dei Signori, con il meglio del repertorio del melodramma ottocentesco di Verdi e Puccini.

Il 9 luglio inizierà l’estate teatrale coordinata da La Piccionaia che partirà da Campo Marzo con una serata dedicata ai bambini per spostarsi da giovedì 15 e per tutto luglio al Giardino dell’Astra, dove prenderà vita una rassegna di qualità, davvero per tutti i gusti: dai “clown in libertà” agli spettacolari “Kataklò”, dai dolci amori infantili dei “teatri soffiati” agli esilaranti sconcerti provocati dalle tristi ironie di Dario Vergassola e sino alla clownesca rilettura di Cyrano vista dagli attori della Piccionaia.

Pochi giorni dopo, dal 13 luglio, le strade del teatro si incroceranno con quelle della danza, grazie a una rassegna nella rassegna coordinata da Luciano Padovani, che proporrà spettacoli in luoghi significativi di Vicenza, città d’arte: da Palazzo Barbaran Da Porto all’Oratorio dei Proti, passando per i profumi sudamericani della Noche Tanguera al Giardino dell’Astra e della Milonga sotto le stelle di Campo Marzo.

La musica cubana, con sfilate per le vie del centro e concerti a Campo Marzo, sarà invece la protagonista di domenica 25 luglio.

Lunedì 26 luglio sarà poi una data centrale: quella della grande festa di musica di mezza-estate, con il Festival Show di Radio Birikina e tanti artisti come Simone Cristicchi, gli Stadio, Maurizio Vandelli e Tony Masiello che quest’anno si trasferisce dalle mura di viale Mazzini, ora in restauro, a Campo Marzo.

Il mese di agosto si aprirà, sabato 7 alle 21 a Campo Marzo, con un artista vicentino molto amato, il cantante Bruno Conte, in un concerto che lo vedrà tornare sulla scena della sua città con il meglio delle sue interpretazioni italiane e internazionali.

Il giorno di Ferragosto costituirà per i vicentini un ritorno fra i racconti di una volta: l’evento “C’era una volta un’Isola” è infatti la riproposta alle 21.30 dal palcoscenico di Campo Marzo del libro omonimo di Pino Sbalchiero da parte dell’altro Pino vicentino, il Costalunga, attorniato da Gianni Sberze e Luciano Zanonato, ben noti come i musici del Canzoniere Vicentino.

Da lì si andrà alla fine del mese quando ai Chiostri di S. Corona sarà allestita “Libriamo”, la manifestazione di libri e cultura oramai entrata fra gli appuntamenti tradizionali della fine-estate vicentina, a cura dell’associazione Zoing!

A Campo Marzo, dal 27 agosto, arriveranno anche le giostre per la tradizionale Festa dei Oto. Il luna park, secondo il programma allestito dall’assessorato allo sviluppo economico, resterà in funzione fino al 19 settembre.

Sabato 28 agosto alle 21, lo straordinario scenario di piazza dei Signori ospiterà la sfilata di moda organizzata dall’assessorato al turismo in collaborazione con prestigiose firme locali.

Settembre, mese del rientro, proporrà feste popolari e mercatini, dall’antiquariato al collezionismo alla gastronomia, con la grande serata di musica lungo i portici di Monte Berico organizzata il 6 settembre a cura di Radio Company, Trastevere in Arte nel quartiere di San Pietro, i Babybuskers lungo le vie del centro storico, le celebrazioni per la Rua e il cartellone del Teatro Olimpico. Sarà così che, come ogni anno, l’allestimento degli Spettacoli Classici nel più bel teatro del mondo segnerà inevitabilmente anche la conclusione dell’estate vicentina.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza