Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

14/05/2010

Mobili nel cassonetto in strada di Bertesina: scatta la multa di cinquecentocinquanta euro in concomitanza con l’avvio della raccolta porta a porta

Multa di 550 euro ad un cittadino che ieri pomeriggio scaricava da un furgone mobili e serramenti in legno vicino ai cassonetti. A sanzionarlo è stata una pattuglia della polizia locale che, su richiesta di un operatore dell’igiene ambientale, è intervenuta in strada di Bertesina, all’incrocio con via dalla Scola, nell’area vicino al capitello dove spesso è stato segnalato l’abbandono abusivo di rifiuti. L’uomo, un marocchino residente a San Pio X, è stato sanzionato per inosservanza delle norme sul conferimento dei rifiuti negli appositi cassonetti di raccolta Aim (50 euro) e anche in virtù del nuovo articolo 34 bis del codice della strada che punisce l’insozzamento della strada (500 euro), per una multa complessiva di 550 euro. Il trasgressore è stato invitato a ricaricare sul furgone tutto ciò che aveva tentato di abbandonare vicino ai cassonetti, cosa che ha fatto sotto gli occhi degli agenti riconoscendo l’errore. La pattuglia gli ha consigliato di utilizzare la vicina Ricicleria nord, in via De Faveri 7. 

“La maxisanzione  – commenta l’assessore alla sicurezza e all’ambiente Antonio Dalla Pozza – dimostra che le segnalazioni giunte in questo periodo anche da parte dei cittadini della zona trovano risposta nell’azione di controllo dell’amministrazione. Proprio in strada di Bertesina, tra l’altro, parte in questi giorni l’eliminazione progressiva dei cassonetti stradali in favore del sistema di raccolta a domicilio che abbiamo già sperimentato altrove. Togliere i cassonetti dalle strade si sta infatti dimostrando l’arma più efficace contro l’abbandono abusivo dei rifiuti e contro il degrado che questo comportamento provoca”.

Operatori di Aim Valore ambiente stanno dunque provvedendo alla consegna dei contenitori per i rifiuti non riciclabili alle famiglie che abitano in strada di Bertesina, nel tratto compreso tra l'incrocio con via Quadri e via Aldo Moro, e in via Cul de Ola fino alla ferrovia. L'iniziativa coinvolge 96 utenze; il primo svuotamento porta a porta sarà effettuato mercoledì 19 maggio; nei giorni successivi saranno rimossi tutti i cassonetti della raccolta indifferenziata posizionati in quelle vie. Per qualche settimana, per contrastare ulteriormente il conferimento abusivo e irregolare, dallo slargo di strada di Bertesina spariranno anche i contenitori di carta, vetro, verde e plastica che i residenti potranno trovare in via dalla Scola e in via Quadri. Resterà solo il bidone dell’organico, che si apre con la chiave.

Nella seconda metà del 2010 il porta a porta sarà esteso lungo tutta strada di Bertesina, in strada di Quintarello, a Cà Balbi nel tratto tra via Rossa e il confine con il Comune di Marola e in strada Marosticana, per un totale di 1857 nuovi bidoni domestici che si aggiungeranno ai 2295 già utilizzati nelle zone di Ospedaletto, Nicolosi, Anconetta, Riviera Berica, SS.Padana verso Verona, Carpaneda, Biron di Sopra, Lobbia. A quel punto le utenze raggiunte dal nuovo servizio saranno 4152, pari a circa 11.200 abitanti.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza