Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

04/05/2010

Incidente mortale in Marosticana, il cordoglio di Variati che incontra una squadra speciale per il monitoraggio e il pronto intervento delle strade

L’amministrazione comunale esprime profondo cordoglio per la morte del giovane Matteo Dall’Osto, deceduto in seguito alle ferite riportate nell’incidente in scooter in strada Marosticana.
In attesa che gli inquirenti chiariscano le dinamiche dell’evento ed in particolare se la caduta del ragazzo sia stata causata da un buca sulla strada, il sindaco Achille Variati e l’assessore ai lavori pubblici Ennio Tosetto oggi pomeriggio si sono recati nella sede di Aim Valore Città Amcps in viale Sant’Agostino dove hanno voluto incontrare, con il direttore Gianfranco Ledda, il presidente Marino Quaresimin e la squadra di 7 tecnici istituita proprio pochi giorni fa per il controllo sistematico e puntuale della situazione delle strade dei 7 quartieri cittadini. Si tratta di uomini incaricati non solo di monitorare lo stato di avanzamento dei cantieri dove si stanno realizzando le nuove asfaltature, ma anche di individuare prontamente buche, dissesti avallamenti ed altre situazioni di potenziale pericolo, dandone immediata informazione all’azienda e indicando le priorità di intervento.

“Ho voluto venire quest’oggi ad incontrarvi personalmente perché voi siete chiamati a svolgere un lavoro per me e per la vostra  città e per questo motivo vorrei da voi un particolare impegno – dichiara il sindaco Variati -. Siamo qui con il dolore per la perdita una giovane vita: non si sa se sia stata una buca la causa di un così grave incidente, ma il solo sospetto obbliga a fare un ragionamento collettivo.
A voi chiedo quindi di continuare a segnalare le situazioni di pericolo, come già vi era stato indicato di fare. Mentre queste saranno oggetto di un intervento prioritario, la sistemazione di altre tipologie di dissesti stradali, considerati non particolarmente rischiosi, potrà essere procrastinata.  Tutte queste segnalazioni andranno ad integrare una banca dati che è stata costruita 15 giorni fa e con la quale saranno monitorati tutti gli interventi. Voi siete i sette custodi delle strade della città, a ciascuno di voi è assegnato un quartiere. Questo compito, tra quelli che siete chiamati a svolgere, vi chiedo di considerarlo come primario.  Sappiamo quanto siano disastrate le nostre strade a causa di lavori male eseguiti in passato. Per questo motivo dobbiamo essere più severi: dobbiamo averne cura allo stesso modo in cui mettiamo a posto la nostra abitazione.”

Il sindaco ha chiesto inoltre che le strade vengano sempre perlustrate a seguito di precipitazioni piovose o nevose perché dopo tali eventi meteorici si verificano numerosi danni.
Tra gli accordi presi quest’oggi vi è anche l’impegno da parte di Aim Valore Città Amcps di verificare la corretta esecuzione dei ripristini che può essere controllata dopo sei mesi dalla conclusione del lavoro. Ne consegue che la cauzione che viene trattenuta dovrà essere restituita solo dopo la verifica puntuale del lavoro e quindi non prima di sei mesi. Questo come forma di tutela nei confronti di lavori male eseguiti da parte di ditte esterne, come spesso è capitato in passato.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza