Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

28/04/2010

Verde pubblico, parte domani il piano degli abbattimenti delle piante instabili per garantire la sicurezza dei cittadini

Parte domani il piano di abbattimenti delle piante pericolose ed instabili già annunciato il mese scorso dall’assessore al verde pubblico, Ennio Tosetto. I primi 25 alberi che verranno interessati dall’intervento di Valore Città Amcps sono quelli che si trovano in situazioni a rischio maggiore, specie ora che si avvicina il periodo dei temprali estivi, come nei parchi gioco, nei giardini scolastici o vicino alla viabilità urbana.

Si tratta per lo più di pioppi (cipressini, bianchi e neri) che si trovano nella circoscrizione 6, distribuiti tra le vie Colombo, Toniolo, Rossini, Usodimare, Biron di Sopra e Cadamosto, oltre ai cortili della scuola primaria Giovanni XXIII e della materna Dal Sasso.

Cinque delle piante di questo primo intervento - che non richiederà modifiche alla circolazione stradale e durerà 10 giorni circa - si trovano invece in centro città e precisamente nel parco giochi del quartiere San Marco.

“Prima di procedere abbiamo dovuto ottenere il parere favorevole della Soprintendenza – aggiunge l’assessore Tosetto -. Ora quindi possiamo partire subito dalle situazioni inderogabili per la salvaguardia dell’incolumità pubblica, rilevate dalle analisi effettuate da parte di personale tecnico qualificato, che esegue indagini specialistiche con controlli fitopatologici a tappeto e, se necessario, verifiche interne dei tessuti legnosi”.

Il piano completo dei 218 abbattimenti costerà a Palazzo Trissino 66 mila euro oltre all’iva e alle spese tecniche.

Nel prossimo autunno seguirà la fase dei reimpianti: 220 nuove piante distribuite in 24 siti diversi per una spesa prevista di 67 mila euro (oltre all’iva e alle spese tecniche), che porteranno al rinnovo del patrimonio arboreo cittadino a partire dalle aree più carenti e da quelle interessate dagli abbattimenti. “L’albero in città è un elemento essenziale alla qualità del vivere urbano – aggiunge infine Tosetto -, non solo per la produzione di ossigeno, ma anche per la funzione, tra le altre, di trattenimento delle polveri e di ombreggiamento”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza