Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

23/04/2010

Variati al liceo Quadri per la presentazione dei progetti per Vicenza: "Tutte proposte molto interessanti e concrete. Cercheremo di realizzarne almeno una"

Non si aspettava un livello di approfondimento tale il sindaco Achille Variati quando ha accolto l’invito del liceo scientifico Quadri di assistere all’illustrazione dei progetti di "educazione alla cittadinanza" delle classi quarte, coordinate dal vicepreside Paolo Vidali. Invece questa mattina, a mano a mano che i ragazzi hanno presentato a lui, alla vicesindaco Alessandra Moretti e all’assessore Antonio Dalla Pozza le proposte per rendere la città più ecologica, viva e a misura dei giovani, ha capito che stavano facendo sul serio. "Pensavo che avreste proposto idee generiche – ha detto Variati ai ragazzi - invece molti voi sono entrati nei dettagli, anche economici, di studi di fattibilità davvero interessanti e concreti. Inviatemi formalmente tutti i progetti: li farò conoscere a tutta la giunta."
Al termine della presentazione il sindaco ha indicato ai ragazzi quali potrebbero essere i progetti di più facile realizzazione e quali invece quelli che richiederebbero percorsi e approfondimenti più complessi.
Tra le idee più semplici da realizzare, perché l’amministrazione si sta già occupando di questioni simili, un centro di aggregazione giovanile a Campo Marzo (proposto della classe 4ALG), la realizzazione di una rete wi fi gratuita in centro storico (classe 4AT), la promozione della Carta Giovani che già esiste, ma che non è abbastanza conosciuta e utilizzata dai ragazzi (classe 4CI), alcune azioni ipotizzate per migliorare il trasporto pubblico (classe 4AST) e per introdurre il bike sharing (4BI).
Ugualmente interessanti, ma più complessi, in particolare per il maggior impegno finanziario richiesto, la realizzazione di un centro giovanile polifunzionale all’ex Domenichelli e di un ampliamento della pista di skate al parco Fornaci (classe 4CST), un progetto di ciclobici per il centro storico sul modello di Parigi (classe 4AT, che ha quantificato in 220 mila 360 euro l’installazione di 200 biciclette utilizzabili con tessere magnetiche e carte di credito), uno spazio verde attrezzato da dedicare ai grandi concerti per i giovani (classe 4BT, alla quale il sindaco ha ricordato la sua volontà di sdemanializzare l’area sul lato est del Dal Molin per farvi un grande parco), pannelli fotovoltaici sugli edifici del centro storico (classe 4AI) rispetto ai quali Variati ha sottolineato i vincoli di legge, ma ha anche fatto presente i molti interventi già in corso sui tetti delle scuole del Comune.
Al termine, una promessa importante: "Proponetemi una scaletta di priorità – ha detto il sindaco - tra i progetti che vi ho indicato come più semplici da concretizzare. Cercheremo di darvi la soddisfazione di vederne realizzato almeno uno".

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza