Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

21/12/2009

Operatori ancora impegnati sulle strade per fare fronte all’emergenza neve

Prosegue l’azione del Comune per far fronte all’emergenza neve. Questa mattina i mezzi di Amcps sono stati impegnati in particolare in 80 scuole cittadine per pulire dalla neve gli accessi e per liberare l’asfalto dal ghiaccio formatosi dopo le nevicate dei giorni scorsi. In parallelo, gli operatori di Aim si sono occupati di pulire i marciapiedi esterni. In questo modo le aree di ingresso alle scuole sono state messe in sicurezza consentendo una percorrenza più agevole.

Da ieri sera, inoltre, Amcps ha inoltre proseguito, come previsto nel piano neve, con la salatura delle strade con la previsione di continuare ininterrottamente durante la giornata di oggi, viste le condizioni meteorologiche in peggioramento.

Alle segnalazioni pervenute direttamente dai cittadini, dall’ufficio relazioni con il pubblico del Comune e dalla polizia locale, Amcps ha inoltre risposto raggiungendo le strade interessate dal fenomeno ghiaccio per gettare il sale. A questo proposito l’azienda comunica che fino a dopo le feste non potrà più vendere il sale direttamente ai cittadini che ne fanno richiesta, poiché il quantitativo a disposizione dovrà rimanere nei magazzini per essere utilizzato in fase di emergenza.

Per chiedere l’intervento di Amcps sulle strade è attivo il numero 0444 955660, mentre per acquistare il sale ci si può rivolgere ai rivenditori di materiale edile.

Il sindaco Variati, visto il progressivo peggioramento delle condizione climatiche previsto per la giornata di oggi, invita ancora una volta i cittadini più anziani a non uscire di casa, perché il rischio di scivolare è comunque sempre molto elevato. In caso di emergenza gli anziani e le persone sole possono chiamare il numero 0444 221020.

Come ricorda l’ordinanza firmata dal sindaco il 15 dicembre, anche i cittadini hanno degli obblighi in caso di nevicate: il regolamento di polizia urbana prevede infatti che i proprietari, gli inquilini e gli amministratori di abitazioni sgomberino la neve appena caduta dai marciapiedi che fronteggiano le case e eliminino i ghiaccioli che si dovessero formare su grondaie o balconi. Lo sgombero della neve dai tetti, dai terrazzi e dai balconi non va fatto verso il suolo pubblico. In caso di inadempienza è prevista una sanzione amministrativa di 50 euro.

Quando sono in azione macchine sgombraneve o spargitrici di sale, secondo quanto stabilito dal codice della strada, i veicoli devono procedere con la massima cautela; la distanza di sicurezza da tali mezzi deve essere di 20 metri; chi prosegue in senso opposto deve dare la precedenza, senza intralciarne il lavoro. Per chi non rispetta tali norme la sanzione amministrativa è di 38 euro più la sottrazione di 3 punti della patente; se non vengono rispettate queste norme e si provoca un incidente con danni ai veicoli, la multa è di 78 euro e i punti sottratti dalla patente sono 5; in caso di danni alle persone, la multa sale a 389 euro e i punti persi diventano 8.

Infine, in caso di nevicate superiori ai 10 centimetri i cittadini sono inoltre invitati a non parcheggiare le automobili lungo la strada, per favorire le operazioni di pulizia, e a prediligere l’uso dei mezzi pubblici.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza