Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

19/12/2009

Nevicata: piano neve in azione dalle 23.30 di ieri sera. Variati: "Invito i cittadini a dare una mano pulendo i marciapiedi davanti a casa"

Seconda attivazione del piano neve del Comune di Vicenza che è scattato alle 23.30 di ieri sera con una prima salatura dei punti sensibili da parte di Amcps. L’intervento è proseguito fino alle 2 di notte. Dalle 2.30, quando è cominciata la nevicata, sono usciti i 7 mezzi spargisale che dalle 3.30 sono stati attrezzati anche con le lame sgombraneve. Alle 4.30 il servizio è stato integrato con altri 3 mezzi e otto trattori dalle ditte convenzionate Gli spazzaneve e i trattori hanno pulito prioritariamente le vie dove passano i mezzi pubblici. In mattinata anche le strade di quartiere sono state interessate dal passaggio dei mezzi che attualmente è ancora in corso. Fino a questo momento sono oltre 2 mila i quintali di sale utilizzato. In tutto, sulle strade della città hanno lavorato contemporaneamente una ventina di uomini Amcps più 9 terzisti.

Dalle 7 anche 30 addetti Aim sono stati impegnati sul fronte neve, con la salatura e la pulizia dei marciapiedi che proseguirà per tutto il pomeriggio. Gli operatori Aim si sono occupati anche della distribuzione di 150 sacchi di sale ai commercianti e ai mercati, in particolare di piazza dei Signori.

Per quanto riguarda la viabilità, la polizia locale non segnala particolari problemi, grazie all’importante pulizia delle strade svolta durante le prime ore della mattina e al fatto che di sabato il traffico comunque è ridotto.

La nevicata dovrebbe cessare a metà giornata, ma le previsioni annunciano importanti gelate serali e notturne. Pertanto il piano neve prosegue: dopo la pulizia delle strade si ritornerà a salare i punti nevralgici, in particolare cavalcavia sottopassi, curve pericolose, rotatorie.

In previsione del rischio ghiaccio, il sindaco lancia un appello: "La macchina comunale si è attivata fin da ieri sera, ma ora serve anche la collaborazione dei cittadini. Invito tutti coloro che possono farlo a contribuire alla pulizia della neve davanti a casa propria prima che si formi il ghiaccio. Anch’io lo faccio spalando la neve dal marciapiedi davanti alla mia abitazione. Inoltre raccomando agli anziani una particolare attenzione negli spostamenti: se potete rimanete a casa e se avete delle emergenze chiamate la polizia locale allo 0444 221020 oppure l’Amcps allo 0444 955660".

"Da quando è scattato l’allerta - aggiunge l’assessore alla protezione civile Pierangelo Cangini - ho monitorato la situazione rimanendo in costante contatto con Amcps e protezione civile. Purtroppo proprio oggi e domani i nostri volontari sono tutti impegnati nella raccolta di generi alimentari nei supermercati. Dalle mie verifiche, in ogni caso, il piano sta funzionando secondo le procedure previste".

L’amministrazione comunale ricorda che anche i cittadini hanno degli obblighi in caso di nevicate: il regolamento di polizia urbana prevede infatti che i proprietari, gli inquilini e gli amministratori di abitazioni sgomberino la neve appena caduta dai marciapiedi che fronteggiano le case e eliminino i ghiaccioli che si dovessero formare su grondaie o balconi. Lo sgombero della neve dai tetti, dai terrazzi e dai balconi non va fatto verso il suolo pubblico. In caso di inadempienza è prevista una sanzione amministrativa di 50 euro.

Quando sono in azione macchine sgombraneve o spargitrici di sale, secondo quanto stabilito dal codice della strada, i veicoli devono procedere con la massima cautela; la distanza di sicurezza da tali mezzi deve essere di 20 metri; chi prosegue in senso opposto deve dare la precedenza, senza intralciarne il lavoro. Per chi non rispetta tali norme la sanzione amministrativa è di 38 euro più la sottrazione di 3 punti della patente; se non rispettando queste norme si provoca un incidente con danni ai veicoli, la multa è di 78 euro e i punti sottratti dalla patente sono 5; in caso di danni alle persone, la multa sale a 389 euro e i punti persi diventano 8.

Infine, in caso di nevicate superiori ai 10 centimetri i cittadini sono inoltre invitati a non parcheggiare le automobili lungo la strada, per favorire le operazioni di pulizia, e a prediligere l’uso dei mezzi pubblici.

Il sale si può acquistare ai magazzini Amcps, con entrata da viale dell’Industria, dove pacchi da 25 chili di sale industriale anti impacchettamento sono in vendita a 6 euro, cioè al prezzo generalmente fissato da tutti i magazzini di materiale edile.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza