Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

25/11/2009

Al Teatro Comunale concerto del padovano Paolo Zanarella per sostenere Telethon nella lotta alle malattie genetiche

A sostegno di Telethon venerdì 27 novembre alle 21 al Teatro Comunale di Vicenza (via Mazzini 39) il musicista e compositore padovano Paolo Zanarella, accompagnato dal “Coro l’Amour”, proporrà lo spettacolo “Il pianoforte ti ascolta. Improvvisazioni sulle note della vita”.
L’evento è patrocinato dal Comune di Vicenza, e organizzato da Sma per sostenere la lotta alle malattie genetiche.
Uno spettacolo fuori dai più tradizionali temi della letteratura concertistica, attraverso il quale Paolo Zanarella vuole condividere con il pubblico le emozioni che la forza della musica riesce a trasmettere e a donare a ciascuno. Attraverso un’attenta regia di luci e colori, le melodie espressive del pianoforte invitano all’abbandono, in un gioco di vibrazioni e sentimenti. Zanarella eseguirà al pianoforte brani tratti dal suo repertorio, dove l’improvvisazione trova la sua più naturale espressività.
Il denaro che sarà raccolto verrà devoluto per finanziare, per il quinto anno consecutivo e nell’ambito del progetto “Adotta un ricercatore”, lo studio scientifico sulla neuropatia di Charcot-Marie-Tooth di tipo 4B della professoressa Alessandra Bolino, selezionato dalla Commissione Medico Scientifica internazionale di Telethon.
Informazioni: l’ingresso costa 10 euro e il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza. I biglietti possono essere acquistati nei supermercati Simply, Ipersimply e Cityper di Padova e Vicenza o al Teatro Comunale di Vicenza.
Sponsor dell’iniziativa sono la Centrale del Latte di Vicenza e Pinton Pasta Fresca.
Sma offre ai propri clienti diverse modalità per partecipare alla raccolta fondi in favore di Telethon. Fino al 31 dicembre si può donare negli oltre 1.700 supermercati Punto, Simply, Ipersimply, Sma e Cityper direttamente in cassa aggiungendo un contributo di 1 o 5 euro alla spesa (ricevendo in quest’ultimo caso la Telethon Card). Inoltre per sostenere la ricerca si può acquistare uno dei quattro portacandele di Natale: 2 dei 4 euro spesi saranno destinati a Telethon. Infine, per ogni prodotto a marchio Sma acquistato, un centesimo di euro sarà donato alla ricerca.

Biografia
Paolo Zanarella, musicista, compositore e amante dell’improvvisazione, nasce a Campo San Martino, nel padovano, il 9 ottobre del 1968.
Autodidatta fin dai primi approcci col pianoforte all’età di dieci anni, ha sempre coltivato l’interesse per la musica con particolare attenzione ai modelli musicali della classicità europea, cercando di coglierne le dinamiche strutturali quali elementi ancora assolutamente significativi nel panorama della musica contemporanea.
Il percorso culturale e musicale che caratterizza la sua formazione artistica e umana lo portano fin da giovane allo studio della polifonia corale ed all’analisi personale degli schemi compositivi della musica melodica. La sfida della composizione prima, e dell’improvvisazione poi, diventano da subito la sua forma espressiva più autentica ed efficace in un’appassionata ricerca di forme armoniche dove l’ascolto diventa molto spesso intuitivo ed immediato.
Dopo una partecipazione con la canzone “Non potevo credere” nel 1987 ad una raccolta per le Edizioni Paoline e gli studi teologici a Padova, accanto ad un’intensa attività lavorativa imprenditoriale, Zanarella realizza composizioni per pianoforte ed organo, canzoni e brani polifonici per coro prevalentemente ad uso liturgico.
Nel 1999 Zanarella esordisce con la direzione e la regia del musical “La strada del successo”, di cui compone anche le musiche e scrive i testi, per la compagnia teatrale padovana Giovani Musical.
Accanto alla costante dedizione a cori giovanili e polifonici che da sempre lo hanno visto impegnato come direttore od organista, da più di dieci anni collabora con l’attore Andrea Bordin e lo scrittore Walter Basso in un’inedita forma di spettacolo teatrale, dove cura le sezioni musicali frutto di personali improvvisazioni capaci di dialogare col pubblico attraverso il filo sottile delle emozioni.
Ben tre gli spettacoli sono il frutto di questa collaborazione "La fadiga de èssare omo" (di cui nel 2003 è uscito anche il cd prodotto dalla Provincia di Padova), "Su e zo par i ricordi" e "Filò - tra sorisi e ricordi"
Dal 2008 Paolo Zanarella si propone nei teatri con lo spettacolo “Il pianoforte ti ascolta” che lo vede come unico protagonista in qualità di compositore, interprete ed esecutore.
Un format di spettacolo fuori dai più tradizionali schemi della letteratura concertistica classica. Attraverso brani di propria composizione e ad improvvisazioni, accompagnati da riflessioni personali, condivide col pubblico le emozioni che la forza della musica riesce a trasmettere e donare a ciascuno. Il repertorio, innovativo sotto il profilo della ricerca e dell’ascolto, riserva particolare attenzione alle filosofie musicali che oggi sottendono alle capacità di ascolto più comuni.
Nel 2009 esce il primo album solista “L’amour”. Composizioni per pianoforte, scritte ed interpretate da Zanarella, di musica contemporanea, con chiari riferimenti alla filosofia classica ma di immediata comprensione e comunicatività.
Zanarella però non limita la sua voglia di innovazione alle proposte musicali e lancia infatti il progetto “Il pulsare della vita - Il pianista fuori posto”, una produzione Asterisco Informazioni, che si propone di portare la musica, ed in particolare lo strumento del pianoforte, fuori dai contesti abituali di spettacolo.
Grazie ad un particolare furgone, appositamente attrezzato, Zanarella può raggiungere con il suo pianoforte a mezza coda luoghi normalmente impensabili per un happening musicale, come una frana sulle Dolomiti, o il Canal Grande a Venezia, arricchendo, proprio grazie al contesto esterno, la sua performance.
www.paolozanarella.it
www.myspace.com/paolozanarella
www.facebook.com/paolozanarella

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza