Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

03/11/2009

Bandita la gara per digitalizzare 450 mila documenti cartacei dell’anagrafe

Anagrafe: cartaceo addio. E’ stato infatti pubblicato il bando di gara per appaltare il servizio di digitalizzazione di tutti i documenti dell’archivio anagrafico del Comune di Vicenza.

Ad un costo stimato attorno ai 104 mila euro il Comune sta cercando una ditta che in sei mesi digitalizzi 450 mila pratiche d’archivio per consentire una rapida, semplice ed efficiente gestione dei documenti anagrafici. Il tutto direttamente a video e con l’eliminazione di macchinosi procedimenti manuali.

“Avevamo annunciato questo obiettivo – commenta l’assessore ai servizi informativi e ai servizi elettorali e demografici Tommaso Ruggeri – e ora, con la ricerca della ditta specializzata che farà il lavoro, siamo ad un passo dal raggiungerlo: fra pochi mesi avremo un’anagrafe che potrà offrire servizi sempre più rapidi e puntuali, non solo nella sede centrale di piazza Biade, ma anche attraverso le postazioni decentrate delle circoscrizioni”.

Il progetto consiste nella creazione di un archivio indicizzato di immagini di alta qualità che sarà integrato con l'attuale piattaforma software di gestione dell'ufficio anagrafe.

Per le ricerche storiche non sarà più necessario che il personale lasci la propria postazione, si rechi nell’area dell’archivio cartaceo, cerchi la scheda di interesse, recuperi l’informazione e riponga la scheda nella giusta collocazione: l’ufficiale di anagrafe avrà tutte le informazioni disponibili direttamente a video.

Imponente il lavoro previsto: le schede da scansionare, appunto, sono circa 450 mila, partono dal 1929 e sono di formati diversi, compilati, a seconda del periodo storico, con penna ad inchiostro, macchina da scrivere, stampante di computer. Tutti elementi, questi, che dovranno essere valutati nella fase di lavorazione perché l’immagine dei documenti dovrà conservare la leggibilità dell'originale.

Una volta completata e opportunamente collaudata la digitalizzazione, il vecchio archivio cartaceo potrà essere spostato in un altro luogo meno strategico, recuperando spazi da destinare ad una migliore organizzazione degli uffici.

“Questa soluzione – conclude l’assessore Ruggeri – , in cui la tecnologia diventa essenziale per migliorare il servizio ai cittadini, va di pari passo con altre procedure innovative su cui il Comune di Vicenza sta lavorando, come il progetto sui flussi documentali della segreteria generale, con l’abbandono del cartaceo grazie all’introduzione della firma digitale e la confluenza automatica degli atti nell'albo pretorio informatico”.

Il bando di gara per la digitalizzazione dell’archivio anagrafico è pubblicato nella sezione appalti, bandi, concorsi. Le offerte vanno presentate entro le 12 del 14 dicembre 2009 all’ufficio protocollo del Comune di Vicenza. L’appalto sarà aggiudicato in base alla qualità del servizio e al prezzo offerto.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza