Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

03/11/2009

Viale Roma, al via i lavori per la riqualificazione. L’assessore Tosetto: “Entro un anno l’ingresso in città per chi arriva dalla stazione avrà un volto assai migliore”

Viale Roma avrà presto un nuovo volto. Nello storico viale di ingresso che collega il piazzale della stazione ferroviaria con il cuore della città, infatti, prenderanno il via nei prossimi giorni i lavori di riqualificazione degli ampi marciapiedi che arrivano al punto in cui sorgeva il seicentesco arco Revese, ovvero in corrispondenza delle attuali aiuole spartitraffico di piazzale De Gasperi.

L’intervento – che vale un milione e centomila euro e rientra tra quelli finanziati dal Ministero dei lavori pubblici per la riqualificazione di numerose aree di Vicenza (Prusst) – è stato illustrato questa mattina dall’assessore ai lavori pubblici Ennio Tosetto.

Il progetto, in particolare, si collega organicamente con la sistemazione di Campo Marzo già realizzata sul lato del parcheggio interrato di viale Verdi, ma anche con il progetto di realizzazione della stazione intermodale nell’adiacente area Ftv, il quale comporterà l’incremento del flusso pedonale su viale Roma in direzione del centro storico.

“Attualmente a chi arriva a Vicenza dalla stazione dei treni la nostra città si presenta con un un’immagine di degrado dovuta allo stato in cui versano la pavimentazione dei marciapiedi, le panchine, i cestini e le pensiline dei bus – ha evidenziato Tosetto -. Serviva quindi un progetto di armonizzazione con il resto dell’area che è stata via via riqualificata. Rimarrà alla fine da considerare solo la parte finale, quella che collega viale Roma con la stazione, per la quale abbiamo intenzione di avviare un concorso di idee che dovrà tenere in considerazione il fatto che la stazione avrà in futuro un accesso anche verso viale Fusinato”.

I lavori di riqualificazione dei marciapiedi di viale Roma verranno eseguiti dalla Sice Srl di Aragona (Agrigento), alla quale verrà garantita la possibilità di lavorare su tutta l’area di cantiere grazie allo spostamento lungo viale Dalmazia del mercato del giovedì che normalmente occupa tutto il lato est di viale Roma. “Ciò consentirà di ridurre i tempi di esecuzione dei lavori – ha spiegato Tosetto -, che contiamo di concludere entro la prossima estate e comunque prima della tradizionale festa dell’8 settembre del 2010”.

Nel dettaglio la pavimentazione dei percorsi pedonali sui due lati del viale verrà uniformata a 6,80 metri e si caratterizzerà per un disegno geometrico costituito da una serie di quadrati di 3,25 metri collegati da piccoli tratti rettilinei in trachite di 25 centimetri. I marciapiedi si presenteranno quindi analoghi ad altri già realizzati in centro storico con l’aggiunta di un elemento innovativo dalla forma quadrata, per il quale è stato preso spunto da una recente sistemazione della piazza di porta Castello.

Completeranno l’intervento una cunetta di mezzo metro in ciottoli di fiume – rievocativa di una cunetta preesistente - che verrà realizzata sul lato di fronte al parco e che servirà allo smaltimento delle acque meteoriche; nonché un attraversamento rialzato in cubetti di porfido e strisce di marmo bianco di Carrara all’incrocio con viale Verdi. 

La riqualificazione di viale Roma prende comunque in considerazione anche l’arredo urbano e quindi le panchine, le fioriere e le pensiline delle fermate dei bus, che si uniformeranno ai pali in ghisa in stile ‘800 dell’illuminazione pubblica. Quest’ultima, infine, verrà completamente rifatta, con la sostituzione delle lampade attuali e l’installazione di 68 lanterne artistiche in stile 800, cablate con lampade da 150 watt, riprendendo così il tema delle lampade già installate nell’intervento di sistemazione del settore ovest di Campo Marzo.

“Il progetto preliminare risale a qualche anno fa – ha spiegato l’assessore -, ma la partenza dei lavori è slittata in avanti nel tempo perché mancavano 200 mila euro per completare l’ultimo tratto verso i Giardini Salvi. Ora che l’amministrazione ha stanziato questi soldi si potrà procedere alla pavimentazione dei marciapiedi per tutta la lunghezza, senza rischiare di avere due colori diversi nel porfido di un viale così importante per la città”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza