Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

21/10/2009

I grandi concerti di fine ottobre al Teatro Olimpico: al via le prevendite per Vinicio Capossela e per gli appuntamenti di “Vicenza d’autore” con l’ “Antigone” di Mendelssohn, prima nazionale, con Kat

Sono aperte le prevendite per i grandi concerti di fine ottobre a Vicenza. Grandi nomi per generi diversi con denominatore comune il contenitore: il Teatro Olimpico. Martedì 27 ottobre, alle 21, la scena palladiana vedrà esibirsi Vinicio Capossela (chitarra e voce) con Mario Brunello (violoncello) in occasione della manifestazione "Marcia mondiale della pace e della nonviolenza". Il Teatro ospiterà successivamente tre concerti contenuti nel calendario di “Vicenza d’autore”. Si inizia venerdì 30 ottobre alle 21 con il Coro e Orchestra di Vicenza diretto da Giuliano Fracasso che, in collaborazione con Theama Teatro, presenterà in prima nazionale l'”Antigone” di Mendelssohn. Il giorno seguente, sabato 31 alle 20.45, la nota cantante lirica di Katia Ricciarelli, assieme al pianista Antonio Camponogara, terrà uno speciale concerto a favore di Unitalsi Triveneta in collaborazione con Vicenza Press. Infine domenica 1 novembre alle 21 la celebre cantante americana Diane Schuur sarà la protagonista della serata jazz in occasione della presentazione del suo ultimo cd “Some other time”.

In questo vero e proprio caleidoscopio di generi, che inizierà martedì 27 alle 21 con la canzone d’autore di Vinicio Capossela (voce e chitarra) in combinata con il grande interprete classico Mario Brunello al violoncello, ha un’indubbia portata culturale la proposta di Giuliano Fracasso che, con il suo Coro e Orchestra, interpreterà l’ ”Antigone”. Venerdì 30 alle 21, infatti, l’Olimpico sarà teatro della prima nazionale delle musiche di scena per la tragedia di Sofocle, composte da Felix Mendelssohn di cui quest’anno si celebra il bicentenario della nascita. Con l’ “Antigone” di Mendelssohn torniamo a ritroso al 1841, quando in Prussia cominciò il regno di Federico Guglielmo IV, un grande amante della musica ed eccezionalmente dotato sotto il profilo artistico. Per portare a compimento il suo progetto di recupero delle opere classiche, Federico invitò a palazzo il poeta Ludwig Tieck. La prima composizione scelta da Tieck fu l’ “Antigone”, la tragedia sofoclea messa in scena la prima volta ad Atene nel 440 a.C. Considerando il fatto che la tragedia greca del V secolo a.C. era un’unità indivisibile di poesia, musica e danza e che le due ultime componenti non erano praticamente reperibili, per le rappresentazioni teatrali che ad essa si rifacevano, si doveva pensare a nuove “musiche di scena”. Questo compito delicato venne demandato a Felix Mendelssohn-Bartholdy, maestro di cappella  della Gewandhaaus di Lipsia e famoso già in tutta Europa nonostante i suoi 32 anni. Mendelssohn accettò il difficile incarico e compose in sole quattro settimane un’opera sinfonico-corale. Per cercare di avvicinare il pubblico al mondo della tragedia greca, Mendelssohn ricorse a generi musicali più in auge al suo tempo e, non da ultimo, cercò di comporre delle parti che in qualche modo richiamassero l’approccio alla musica degli antichi greci. Proprio per rievocare la Grecia classica sceglie il coro di soli uomini al posto delle voci miste, l’utilizzo di due cori che cantano alternativamente, il vasto ricorso ai suoni dell’arpa e dei flauti, strumenti che comunemente si associano alla classicità, e, non da ultimo, l’andamento monofonico. La giusta ambientazione con i personaggi di Antigone, Creonte, Tiresia e il giovane principe Emone, sarà assicurata dalla partecipazione degli attori di Theama: Carlo Propenzi Curti, Aristide Genovese, Piergiorgio Piccoli, Anna Zago.

Su un versante lirico ben più prossimo alla tradizione italiana, si muoverà invece Katia Ricciarelli, che sarà per la prima volta al Teatro Olimpico di Vicenza per dedicare la serata, organizzata in collaborazione con Vicenza Press, all’Unitalsi Triveneta. Katia Ricciarelli si esibirà, accompagnata al pianoforte da Antonio Camponogara, cantando brani di generi diversi in un variopinto incalzare di arie, romanze e canzoni popolari. Il celebre soprano, famosa per la splendida voce e, negli ultimi tempi, anche per le apparizioni televisive e per i premiati ruoli cinematografici, ha accettato di aiutare la raccolta fondi per permettere anche ai meno abbienti di intraprendere il viaggio a Lourdes. L’Unitalsi (Unione nazionale italiana trasposto ammalati a Lourdes e santuari internazionali) raccoglie migliaia di volontari e ha come primissimo obiettivo quello di accompagnare gli ammalati, nel corpo e nello spirito, ai luoghi di pellegrinaggio.

L’incredibile variare di musica vocale al Teatro Olimpico troverà un finale degno di nota con il concerto di Diane Schuur, la cantante americana che, per uno degli appuntamenti più importanti della rassegna “Vicenza d’Autore”, verrà a presentare il suo ultimo cd  "Some Other Time". L'album è un tributo che la Schuur rende alle cantanti della storia del jazz, confrontandosi con alcune delle più belle pagine del “Great American Songbook”. I brani scritti da alcune icone musicali come George e Ira Gershwin, Irving Berlin, Richard Rogers e Oscar Hammerstein, rivivono grazie alla sua voce limpida e cristallina in una rilettura che mette in luce le straordinarie doti vocali della Schuur. “Some Other Time” è un album in cui "Deedles", questo è il suo soprannome, ha voluto celebrare la musica con cui è cresciuta e anche ricordare la scomparsa di sua madre, che le ha fatto scoprire quel genere. Ad accompagnarla in questo percorso intimo e intenso, troviamo eccellenti musicisti come il chitarrista Dan Balmer, il contrabbassista Scott Steed e il batterista Reggie Jackson.

Prevendite
Per il concerto di Capossela prevendite a Vicenza (librerie Galla e Librarsi) e a  Montecchio Maggiore (La Casa di Giovanni); biglietto unico a 35 euro. Info: 0444 695140, info@antersass.it.
Per i concerti della rassegna “Vicenza d’autore”, “Antigone” (intero 15 euro, 10 ridotto), Ricciarelli (unico a 40 euro), Schuur (intero 20 euro, 15 ridotto),  i biglietti sono acquistabili in prevendita alla biglietteria del Teatro Olimpico (da martedì a sabato, dalle 11 alle 16), alla biglietteria del Teatro Comunale (0444 324442, da martedì a sabato dalle 16 alle 19), all’agenzia Pantarhei (via Cattaneo 21 - Vicenza, 0444 320217, da lunedì pomeriggio a venerdì 10-13 e 15-18), nel circuito Greenticket (www.greenticket.it, 899 500055). 
Solo per il concerto di Katia Ricciarelli le prevendite sono disponibili anche presso le sedi di Unitalsi Vicenza, Istituto O. Trento, piazza S. Pietro 9, dal lunedì a venerdì 9-12.30 e 15-18. (0444501244); Unitalsi Triveneta, via Marco Sasso 1, Bassano del Grappa, dal lunedì al venerdì 8.30-12.30 e 14.30-18 (0424503859) e presso tutte le sottosezioni Unitalsi del Triveneto.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza