Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

20/10/2009

I sindaci Variati e Cimatti si sono incontrati a palazzo Trissino: “Sinergie e sviluppo del turismo le parole d’ordine per rilanciare l’economia del Vicentino”

Vicenza e Bassano del Grappa, le due maggiori città della provincia, si sono oggi incontrate nel capoluogo berico nelle persone dei due primi cittadini. Per la prima volta dalla sua elezione a sindaco nello scorso giugno, Stefano Cimatti è stato infatti invitato a palazzo Trissino dal sindaco Achille Variati per un colloquio (senza scaletta) che è durato circa un’ora. In realtà Variati e Cimatti si conoscono da tempo, ma in virtù dell’importante ruolo istituzionale che ricoprono, hanno così inteso dare ufficialmente avvio ad un rapporto più stretto tra le due città.

“L’auspicio è quello di creare delle sinergie che potrebbero realizzare progettualità molto utili a tutta l’economia vicentina – ha spiegato Variati al termine dell’incontro –. Pensiamo in particolare al turismo, con l’obiettivo di far dormire i turisti almeno una notte nel vicentino. Vicenza e Bassano sono note a livello internazionale, ma occorre creare le condizioni perché i nostri gioielli di arte, architettura e storia siano in grado di trattenere i visitatori”. 

“Si dice che tra le due città ci sia rivalità – ha aggiunto Cimatti -, ma tra me e Variati non ce n’è di nessun genere. Anzi, la mia opinione è che occorra lavorare insieme per il bene della collettività con un’amministrazione fatta di cose concrete e condividendo le nostre eccellenze. Lavorando e confrontandoci assieme, infatti, ci si arricchisce reciprocamente, come già è stato questa mattina”.

Se, poi, da un lato, Cimatti – che si è fatto accompagnare dall’assessore bassanese alla sicurezza, al bilancio e al personale, Dino Boesso – ha dichiarato di ammirare di Variati il diverso modo di amministrare, fatto appunto di cose concrete e “improntato al non voler prevalere gli uni sugli altri, senza concorrenza, ma cercando le convergenze”, Variati, dal canto suo - annunciando un incontro con i sindaci dell’hinterland di Vicenza per la prossima settimana -, ha espresso la volontà di voler acquisire da Bassano la capacità di organizzare la rete metropolitana con gli altri Comuni circostanti.

“All’incontro di questa mattina ne seguiranno degli altri – ha annunciato Variati -. Le sinergie e le collaborazioni che instaureremo saranno basate sulla lealtà, sulla pari dignità, sull’amicizia e sul sentimento di sentirci figli della stessa terra”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza