Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

02/04/2009

Il Comune di Vicenza per la terza età: concerto pasquale gratuito martedì 7 aprile al Teatro Comunale

Anche per il periodo pasquale, così come avvenuto a Natale e a Carnevale, su iniziativa del sindaco Achille Variati il Comune di Vicenza dedica una serata gratuita di spettacolo di alto livello alla terza età.

Accade martedì 7 aprile alle 20 nella sala grande del Teatro Comunale in occasione delle prove aperte della Messa da Requiem di Giuseppe Verdi, che l’Orchestra del teatro Olimpico eseguirà due giorni dopo nell’ambito della stagione musicale 2008/2009 della sala di viale Mazzini. Il concerto, che proporrà una pagina tra le più celebri del compositore di Busseto vedrà disporsi sul palco la formazione vicentina, diretta da Giancarlo De Lorenzo, con i solisti Anna Azerli (soprano), Chiara Fracasso (contralto),  Boiko Zwetanov (tenore) e  Konstantinos Katsaras (basso).

“Si tratta – ha detto il sindaco Variati – di iniziative che i non più giovani ci dimostrano di gradire molto e che in questa occasione siamo riusciti a proporre a costo zero per l’amministrazione, grazie alla sensibilità e alla rinnovata collaborazione con la Fondazione Teatro e con l’Orchestra del teatro Olimpico. Inoltre le prove aperte, come accade in tutti i teatri del mondo, sono veri concerti e il Requiem di Verdi è un capolavoro che non capita spesso di ascoltare”.

L’iniziativa è riservata a chi ha compiuto 65 anni. L’accesso in teatro dovrà avvenire su presentazione del biglietto d’ingresso che gli interessati potrannoritirare gratuitamente domani, venerdì 3, lunedì 6 e martedì 7 aprile, sempre dalle 9 alle 12. a Palazzo del Territorio, in Levà degli Angeli 11, alla biglietteria dell’Auditorium Canneti.

Sarà necessario esibire un documento di riconoscimento. È possibile chiedere un biglietto d’ingresso anche per un altro anziano, purché ci si presenti con un documento (anche in fotocopia) della persona per la quale si ritira il biglietto. Il titolo d’ingresso sarà concesso anche a un eventuale accompagnatore o badante, dei cui dati anagrafici l’addetto alla distribuzione prenderà nota. Qualora vi fosse ancora disponibilità, i biglietti potranno essere ritirati anche prima del concerto, martedì 7 aprile dalle 19, al botteghino del Comunale.

Informazioni ai numeri 0444.222104 e 222116, attivi dalle 8.30 alle 13.

La Messa da Requiem, scritta da Giuseppe Verdi in memoria di Alessandro Manzoni, fu eseguita per la prima volta nella Chiesa di S. Marco, a Milano, il 22 maggio 1874, e poco tempo dopo replicata alla Scala.

L’opera, di vaste proporzioni, è concepita nel segno di una grandiosità che accoglie momenti di severa scrittura contrappuntistica. Di scoperta suggestione teatrale sono la cupa Marcia funebre della sezione centrale del Lux aeterna, e soprattutto l’impressionante Dies irae, divisa i dieci sezioni, che Verdi mostra di concepire come il corpo centrale della messa per i defunti. Qui le invocazioni ora apocalittiche, ora appassionate della sequenza accendono la sua fantasia musicale, che passa dagli scoppi della frase iniziale allo sbigottimento del Mors stupebit, dallo splendore maestoso del Rex tremendae majestatis alle accorate invocazioni sul Qui Mariam absolvisti e sul conclusivo Pie Jesu Domine. Tutta la grandiosa composizione è risolta in una stupefacente unità espressiva.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza