Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

25/03/2009

Fondo di solidarietà per la tariffa rifiuti: la giunta ha fissato i criteri per accedere alle nuove agevolazioni

La crisi economica continua a rimanere tra i temi all’attenzione della giunta comunale, che questa mattina ha approvato le nuove agevolazioni relative alla tariffa igiene ambientale. Come indicato anche dal consiglio comunale in un ordine del giorno, l’amministrazione Variati ha voluto dare un ulteriore segnale di attenzione al delicato momento economico che stanno attraversando le famiglie vicentine. In collaborazione con Aim, ha istituto un fondo di solidarietà di 150 mila euro, pari all’1 per cento del gettito della tariffa (15 milioni di euro).

Il fondo servirà per ridurre la tariffa dei rifiuti delle famiglie con un ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) inferiore a € 7.500, residenti nel Comune di Vicenza, e di quelle che hanno perso l’unico reddito perché in cassa integrazione, mobilità o disoccupazione.

Un bando, che sarà pubblicato in aprile, conterrà tutte le istruzioni per compilare la domanda di agevolazione, che andrà presentata dal 5 al 28 maggio agli sportelli comunali dislocati nel territorio.

“L’agevolazione - spiega l’assessore alla famiglia e alla casa Giovanni Giuliari - sarà concessa in misura variabile secondo l’indicatore della situazione economica equivalente e le diverse composizioni del nucleo familiare, con un’attenzione particolare alle famiglie con invalidi civili, anziani, con bambini piccoli, numerose. Per la prima volta, inoltre, costituirà titolo di accesso all’agevolazione l’aver perso l’unico reddito perché in cassa integrazione, mobilità o disoccupazione, a dimostrazione di un interesse concreto dell’amministrazione comunale verso questa nuova emergenza sociale. Prevediamo infatti – prosegue Giuliari – che alle circa 2000 famiglie a basso reddito già conosciute dagli interventi sociali si possano aggiungere altre 1000, forse 2000 famiglie con unico reddito perso a causa della crisi economica”.

Una volta raccolte le domande il Comune stilerà una graduatoria e assegnerà le agevolazioni fino all’esaurimento del fondo.

Informazioni dettagliate sull’entità delle agevolazioni e su chi vi può accedere sono illustrate in una nota informativa allegata alla prossima bolletta sulla tariffa rifiuti spedita da Aim.

“A questa iniziativa - conclude Giuliari - si aggiungerà presto un nuovo bando che andrà a definire le modalità di erogazione dei 300 mila euro stanziati nel bilancio comunale appena approvato come ulteriore fondo di solidarietà voluto dall’amministrazione Variati per fronteggiare la crisi”.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza