Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

19/03/2009

“Vie d’acqua – Vicenza lungo i fiumi” si presenta nella Giornata mondiale dell’acqua di domenica 22 marzo: visite guidate lungo i fiumi e altre iniziative

Domenica 22 marzo la città di Vicenza vedrà la giornata “ecologica” senz'auto e la manifestazione podistica Stravicenza coincidere felicemente con la Giornata Mondiale dell'Acqua, ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 in occasione della definizione dell'Agenda 21, il tanto famoso quanto trascurato piano d’azione per lo sviluppo sostenibile da realizzare su scala globale nel XXI secolo.

A sottolineare il contesto di particolare attenzione verso l'ambiente, quest'anno la Giornata mondiale dell'acqua darà il via anche ad un'iniziativa inedita: la manifestazione “Vie d'acqua – Vicenza lungo i fiumi”, che proprio il 22 marzo avrà il suo prologo.

Nata da un progetto dell'assessorato alla cultura del Comune di Vicenza e realizzata con Aim Acqua e con la collaborazione degli assessorati alle politiche giovanili e ai lavori pubblici, il sostegno di un buon numero di aziende sponsor e il coordinamento organizzativo dell’associazione Meccano 14, “Vie d'acqua” intende parlare dell'acqua come risorsa preziosa per il nostro territorio e per l'umanità intera, dei fiumi come elemento paesaggistico suggestivo e strategico, e dell’acquedotto vicentino come punto di riferimento essenziale per un uso consapevole dell'acqua.  A partire da sabato 18 aprile, saranno quindi in programma una serie di iniziative in luoghi legati all'idrografia della città, in particolar modo lungo i fiumi e sui ponti di Vicenza: convegni, mostre, percorsi guidati pedonali e ciclabili, concerti, letture, installazioni, spettacoli per grandi e per bambini e incontri con nomi di prestigio del giornalismo italiano.

Un programma ricco di appuntamenti che prevede una serie di “azioni” a partire proprio da domenica 22 marzo. Per tutto il giorno, dalle 9.30, un gruppo di volontari si occuperà infatti della ripulitura e della sistemazione dell'approdo al fiume in prossimità di ponte Pusterla (vicino all'ex parcheggio Aci a S.Biagio), che sarà utilizzato nel corso della manifestazione come spazio per iniziative e verrà poi “restituito” alla città come luogo d'incontro.

Durante la Stravicenza si ricorderà l'importanza di un consumo idrico intelligente mettendo a disposizione dei corridori, al posto delle tradizionali bottigliette, "l'acqua del sindaco", servita in bicchieri rigorosamente biodegradabili messi a disposizione da Coop Adriatica.

Alle 15, dal Piazza Matteotti, partiranno invece due percorsi guidati lungo le vie fluviali della città, che accompagneranno i partecipanti alla riscoperta dei corsi d'acqua vicentini tra storia, leggende e sorprese.

Il percorso a piedi - condotto da Antonio Gregolin, giornalista, artista e studioso eclettico delle tradizioni del nostro territorio – dopo una breve introduzione all'Isola (così era chiamata la zona del porto fluviale davanti a Palazzo Chiericati) farà tappa sul Bacchiglione a ponte degli Angeli e ponte Pusterla (per raccontare il rapporto tra il fiume e le attività dell'uomo), sulla Seriola ai giardini Salvi recentemente riaperti al pubblico (per parlare di canali e acque sotterranee) e infine a ponte S.Michele sul Retrone.

La “pedalata dell'acqua” - progetto di percorso guidato in bicicletta a cura di Matteo Rinaldi, giornalista ed esperto di comunicazione e formazione, ma soprattutto grande appassionato della bicicletta – partirà anch'essa dall'Isola (piazza Matteotti) e andrà dal Bacchiglione a ponte Pusterla fino al Tesina lungo strade poco trafficate, sterrati e piste ciclabili, per raggiungere l'acquedotto vicentino (la “piscina segreta”) ed infine nuovamente la città. Poco più di quindici chilometri che, nella versione completa programmata per il 25 e 26 aprile, prevedono la possibilità di scendere letteralmente in acqua e di navigare brevi tratti di fiume.

Entrambi i percorsi si concluderanno in Piazza dei Signori, dove alle 17.30 avrà inizio l'esibizione dei trampolieri del gruppo “Voci dal Medioevo di Trambaque” (provincia di Padova).
Il gruppo, costituitosi nel 1993, opera nel mondo della rievocazione storica e organizza da quindici anni il Palio dello Sparviero al castello di San Martino a Cervarese nella terza domenica di giugno.
Ha partecipato e partecipa a numerose manifestazioni rievocative in varie regioni proponendo animazioni itineranti e spettacoli teatrali.
Domenica, accompagnati per l'occasione dagli sbandieratori della Contrada della Cerva di Noale, proporrà un'esibizione di giocoleria con spettacolari dimostrazioni dell'uso dei trampoli.

Nelle settimane successive, aspettando la manifestazione vera e propria, che avrà inizio il 18 aprile con il convegno “Vicenza e le vie d'acqua: quali prospettive?” e l'inaugurazione di due mostre, “Vie d'acqua” dialogherà con il territorio attraverso due diversi progetti: una serie di incontri di sensibilizzazione all'uso consapevole dell'acqua a cura di Romano Trevisiol del gruppo grotte di Vicenza, che coinvolgerà quasi mille bambini di 16 istituti scolastici del territorio, e un'iniziativa pensata con lo scopo di ricostruire una memoria autobiografica collettiva del rapporto dei vicentini con i fiumi della città: tutti i vicentini ad inviare fotografie personali di ricordi, paesaggi, persone, storie legati ai nostri corsi d'acqua, che saranno rese visibili a tutti tramite cartellonistica e proiezioni durante i giorni della manifestazione.

La partecipazione a tutti gli incontri è libera.

Per informazioni è possibile contattare l'assessorato alla cultura (tel. 0444 222104 ; e-mail: infocultura@comune.vicenza.it ; sito web: www.comune.vicenza.it ) e l'associazione Meccano 14 ( e-mail: info@meccano14.org ; sito web: www.meccano14.org) .

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza