Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

05/03/2009

Sabato 7 marzo allo Spazio Bixio "Le dinamiche dell'odio" con Kanterstrasse selezione premio scenario nel 2007

Da Arezzo, sulla scena Simone Martini, attore e autore del lavoro con Leonardo Giusti

Si intitola "Le dinamiche dell'odio" lo spettacolo di scena sabato 7 marzo alle 21 allo Spazio Bixio di Vicenza, nuovo appuntamento con Teatro Elemento, rassegna promossa dal Comune di Vicenza, patrocinata dall'Amministrazione Provinciale, curata per la parte artistica e organizzativa da Theama Teatro e realizzata in collaborazione con la Fondazione Vignato per l'Arte e il circuito TeatroNet. Già Selezione Premio Scenario nel 2007, questo lavoro è stato scritto da Simone Martini (compagnia Kanterstrasse di Arezzo) a quattro mani con Leonardo Giusti e dallo stesso Martini è interpretato, sotto la guida registica di Luca Avagliano.

Se il titolo chiarisce dunque che di odio si parla, il sottotitolo - che recita "Un uomo di nome Alfred e un pollo di nome Sigfrido" - proietta subito lo spettatore in quell'atmosfera paradossale e surreale nella quale in effetti questo monologo si concretizza. Eccoci dunque alle prese con Alfred, un uomo macerato da un odio verso tutto e verso tutti che gli sale dentro lento ma inesorabile, perché questa è, appunto, la sua dinamica: "L’odio è lento - spiegano gli autori - mentre la violenza è veloce, ti prende e ti lascia forse senza conseguenze; l’odio no: ti prende, ti corrode e non ti abbandona. Prendendo spunti da storie, situazioni realmente accadute e infarcite da fantasie pindariche, questo spettacolo prova ad indagare uno degli aspetti più misteriosi e soggettivi del comportamento umano: l’odio. L’odio è una scelta - continuano Martini e Giusti -  sicuramente inconscia come l’ amore, ma pur sempre una scelta: difficile e non casuale, una selezione che avviene lentamente ma che una volta avvenuta non ti abbandonerà per molto tempo. Alfred è il personaggio tramite il quale questa scelta diventa logica, ineccepibile, gioiosa ma soprattutto oggettiva. Accanto a lui molti altri personaggi, molto simili di aspetto ma fondamentalmente diversi. È il gioco del teatro, del metateatro, giocare con la propria storia come i bambini. Il gioco è tremendamente serio, come Sigfrido, il suo unico amico, l’amico immaginario di suo padre".

Biglietti a 10 euro (8 i ridotti). Lo Spazio Bixio si trova in via Mameli, 4 (angolo via Nino Bixio). Per le prenotazioni ci si può rivolgere ai numeri 392 1670914. Informazioni anche su www.spaziobixio.com e www.theama.it.

 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza