Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

27/02/2009

Circoscrizioni - Variati: “Ho chiesto alle associazioni presenti nel territorio progetti e iniziative per rinsaldare il meccanismo della partecipazione sostanziale”

Già 300 le proposte presentate

Sono già più di 300 le proposte presentate dalle associazioni sportive, culturali e sociali vicentine, interpellate dal sindaco per riannodare i rapporti tra Comune, circoscrizioni e territorio. Una cifra che entro i primi di marzo potrebbe quasi raddoppiare, visto che sono state circa 500 le associazioni censite e invitate a presentare iniziative da realizzare in collaborazione con le circoscrizioni cittadine. Si va dai concerti ai corsi di lingua, dai tornei sportivi  alle  rassegne teatrali, fino alle iniziative di animazione per gli anziani e le escursioni…

L’operazione prende le mosse dalle linee programmatiche del sindaco Variati e in particolare dalla sua convinzione che “prima che venga ricostruito un decentramento formale e istituzionale bisogna ricostruire un meccanismo e una prassi di partecipazione sostanziale”.

Nei mesi scorsi, con questo obiettivo, il sindaco ha incontrato i rappresentanti delle associazioni sportive, culturali, sociali, compresi i gruppi parrocchiali, delle diverse circoscrizioni, invitandoli ad individuare per ogni ambito tre rappresentanti. In ogni circoscrizione è stato quindi creato un gruppo di una decina di persone che sono diventate le referenti per l’amministrazione del mondo dell’associazionismo attivo nel territorio.

“Con queste persone - dichiara Variati - inaugurando una modalità che individua interlocutori riconosciuti tanto dal vastissimo mondo associazionistico quanto dal governo della città, l’amministrazione ha attivato un lavoro di ascolto, di elaborazione di soluzioni e proposte da trasformare in atti e scelte amministrative. Spinti da quello che definisco un  vero impegno civico, nelle sedi di tutte le circoscrizioni e con il supporto del personale del decentramento i referenti si sono incontrati più volte separatamente e di nuovo con tutte le associazioni del proprio ambito, sensibilizzandole rispetto alla richiesta di fare rete su progetti condivisi”.

In particolare, a tutte le associazioni presenti nel territorio (circa 500, di cui 130 per lo sport, 200 per il mondo del sociale e più di 160 per la cultura) è stato chiesto di indicare quali progetti intendano realizzare nel 2009 con la collaborazione del Comune.

Raccolte tutte le proposte, non appena sarà stato approvato il bilancio di previsione i singoli gruppi di rappresentanti individueranno con il sindaco quali iniziative il Comune potrà sostenere, non tanto in termini di partecipazione finanziaria, ma attraverso agevolazioni come le concessioni gratuite degli spazi, l’utilizzo di strutture di allestimento, la collaborazione e l’assistenza del personale circoscrizionale, la promozione degli eventi, nell’ottica di una sinergia tra ente pubblico e associazionismo per lo sviluppo del territorio.

Non solo: sarà costruita anche una banca dati aggiornata dell’associazionismo attivo nel territorio perché a tutti i gruppi è stato chiesto di compilare anche una scheda di presentazione delle proprie attività.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza