Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

06/02/2009

Presentata la relazione attività polizia locale 2008

I verbali staccati dalla polizia locale nel 2008 sono cresciuti del 10% rispetto all’anno prima. Le infrazioni al codice della strada, ai regolamenti comunali e alle altre disposizioni normative sono infatti passati da 43575 a 48100. A determinare l’incremento sono state in particolare le sanzioni agli automobilisti, cresciute del 17% per l’uso del cellulare durante la guida (da 1150 a 1350 sanzioni), del 9% per il mancato uso della cintura di sicurezza (da 1071 a 1170 sanzioni) e del 10% per guida in stato di ebbrezza (da 120 a 132).

Questi in sintesi i principali dati che emergono dalla relazione redatta dal comando di polizia locale, presentata questa mattina dall’assessore alla sicurezza Antonio Marco Dalla Pozza nella sede di via Soccorso Soccorsetto.

Sempre per quanto riguarda l’attività di polizia stradale si scopre in particolare un notevole incremento delle sanzioni per soste abusive negli spazi riservati agli invalidi: si è infatti passati dalle 417 sanzioni del 2007 alle 647 del 2008 (più 55%). In aumento anche le infrazioni al divieto di sosta sui marciapiedi, salite in un solo anno del 22%, ovvero da 926 a 1132 violazioni, determinando di conseguenza un analogo incremento delle rimozioni forzate di veicoli.

Drastica invece la diminuzione delle contravvenzioni per eccesso di velocità (meno 70%): da 2131 nel 2007 sono scese a 606 nel 2008. Così come le patenti ritirate sono state solo 41 nel 2008 e ben 151 l’anno prima. Questi dati sono il frutto innanzitutto della recente modifica alla normativa che impone alla polizia locale di segnalare visibilmente le postazioni degli autovelox, motivo per cui ora è molto più difficile per gli automobilisti farsi fotografare con velocità superiori ai limiti consentiti.

Altro dato in diminuzione è quello relativo agli incidenti stradali rilevati dalla polizia locale che è sceso del 6%: nel 2007 furono 567, mentre nel 2008 sono stati 535. Dimezzati tra l’altro gli incidenti mortali, passati da 4 a 2, e le prognosi riservate da 6 a 3.

Ma polizia locale non vuol dire solo codice della strada. Gli agenti si occupano anche di sicurezza. Si scopre così che con il 2008 è quasi scomparso il fenomeno delle soste abusive dei nomadi a seguito dell’ordinanza sindacale cosiddetta “anti-bivacco”, che nel 2007 contava 37 episodi: “Sono bastate quattro sanzioni – ha commentato Dalla Pozza – per azzerare il problema”.  Anche le altre ordinanze introdotte solo l’anno scorso relative al “decoro cittadino” hanno avuto risultati significativi: 130 i verbali staccati per consumo di alcool su suolo pubblico, 61 per ubriachezza molesta e 97 per l’ordinanza anti-prostituzione. In quest’ultimo caso Dalla Pozza ha sottolineato come dai controlli effettuati emerga che il fenomeno non si sia spostato geograficamente, ma sia effettivamente diminuito. 

Per quanto riguarda l’attività di polizia giudiziaria, notevole è il dato riguardante le persone segnalate all’autorità giudiziaria per reati di vario genere, cresciuto del 39%, ovvero si è passati da 127 a 176 segnalazioni.

Aumentati anche i fotosegnalamenti, dai 116 del 2007 ai 129 dell’anno scorso, nonchè gli extracomunitari sprovvisti di permesso di soggiorno e di qualsiasi documento di identificazione (127 nel 2008, 93 nel 2007 per un incremento del 32%). Sorprendente poi il dato relativo al reato di guida senza patente, passato dai 9 casi del 2007 ai 37 del 2008 (più 300%).

Polizia locale infine vuol dire anche prevenzione sul territorio. Nel 2008 sono stati realizzati i due progetti “Vita nuova nel quartiere” e “Aree verdi in mountain bike”, che rispettivamente hanno visto impiegati 140 agenti per 553 ore e 206 agenti per 829 ore.

Molto soddisfatto dei risultati raggiunti si è dichiarato infine l’assessore Dalla Pozza che ha sottolineato anche l’intensificazione della collaborazione con la polizia di Stato e l’ottimo rapporto instaurato col questore Giovanni Sarlo.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza