Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

08/01/2009

Sabato allo Spazio Bixio "Bonus track", prima prova della giovane compagnia "Effetto M"

Un cantante, una giornalista e un misterioso personaggio i protagonisti del testo di Leonardo Pompa, interprete del lavoro con Giovanni Pilotto e Silvia Mengato

Una giovane compagnia alla sua prima produzione è la protagonista del prossimo appuntamento, sabato 10 gennaio alle 21 allo Spazio Bixio di Vicenza, con la rassegna Teatro Elemento, promossa dal Comune di Vicenza, patrocinata dall'Amministrazione Provinciale, curata per la parte artistica e organizzativa da Theama Teatro e realizzata in collaborazione con la Fondazione Vignato per l'Arte e il circuito TeatroNet. "Effetto M" - questo il nome della formazione - porta dunque sul palcoscenico Giovanni Pilotto, Silvia Mengato e Leonardo Pompa in un testo di quest'ultimo, dal titolo "Bonus Track". Tre i personaggi della storia: Simon, cantante di successo, che sta rilasciando interviste per promuovere il suo ultimo album; Jenny, amica di Simon e redattrice di un’importante rivista musicale; e ancora Pierre, personaggio misterioso, che nella prima scena dello spettacolo incontriamo mentre viene intervistato da Simon. Il colloquio tra Jenny e l'amico cantante prende però, ben presto, una direzione inattesa, complice il fatto che la giovane confida la sua intenzione di abbandonare la propria professione: quello che dovrebbe essere un semplice dialogo tra i due diviene così una discussione senza vie d'uscita.

«Mi piace pensare a “Bonus Track” - spiega l'autore e interprete Leonardo Pompa - come a una storia sulla fine della meraviglia. Pierre, Jenny e Simon sono tre ragazzi che cercano disperatamente di non arrendersi alla realtà. In tutto quello che fanno c’è sempre una buona dose di incontrollabile rabbia e di inconfessato amore. Ma al di là dei protagonisti e delle loro vicende, “Bonus Track” è anche una domanda aperta sull’ipocrisia di alcuni rapporti professionali, sulla profonda insoddisfazione che si nasconde dietro l’apparente calma e “normalità” di certi sentimenti, sulla nostra reale capacità di perdonare chi ci ha profondamente feriti, sull’autenticità dell’arte e di chi la fa o dice di farla, sul nostro rapporto con i ricordi e con ciò che lasciano nella nostra vita, soprattutto quando non ci arrendiamo all’idea che resteranno tali per sempre. Le risposte a tutti questi dubbi - conclude Pompa - e ai mille altri che potranno nascere nella mente di chi leggerà o vedrà “Bonus Track” non esistono nel testo, ovviamente. In esso, semmai, si troveranno le risposte dei protagonisti».

La compagnia "Effetto M" deve il proprio nome a due elementi: la "M" di David Mamet, regista molto amato dal gruppo; e la "M" richiamata nel testo "La malattia della famiglia M" di Fausto Paravidino, testo che un paio d'anni fa ha segnato l’inizio vero e proprio dell'attività autonoma come attori dei componenti della nuova formazione.

Biglietti a 10 euro (8 i ridotti). Lo Spazio Bixio si trova in via Mameli, 4 (angolo via Nino Bixio). Per le prenotazioni ci si può rivolgere ai numeri 0444 322525 e 392 1670914. Informazioni anche su www.theama.it e www.spaziobixio.com.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza