Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

07/01/2009

Situazione sotto controllo e coordinamento tra assessorati, Amcps e Aim durante la nevicata di questa mattina

Nevicata mattutina superata senza difficoltà in tutto il territorio comunale, malgrado la coincidenza con la riapertura delle scuole e di molte attività dopo le vacanze di Natale.

Il Piano neve è scattato fin dalle 20,30 di ieri 6 gennaio, con salature abbondanti eseguite da due mezzi di Amcps sulle strade principali o nei tratti più pericolosi, come i cavalcavia. Alle 3 di questa mattina, con il primi fiocchi di neve, il servizio neve è ripartito al completo, con 7 spargisale di Amcps e 12 uomini in azione per una nuova e più radicale salatura.

Il servizio spargisale è proseguito per tutta la mattina; in qualche quartiere, come Riviera Berica, Laghetto e San Pio X, è stato necessario montare le lame per sgombrare la neve accumulata.

Ciò ha garantito la percorribilità di tutte le vie principali e di quelle secondarie.

Aim ha fornito un ulteriore supporto, con 33 uomini inviati ad occuparsi con pale e sale della pulizia della pulizia delle piazze del centro (piazza dei Signori, piazza Biade, piazza Matteotti. ..), di tutti i sottopassi pedonali, dei passaggi pedonali sui ponti e di gran parte dei marciapiedi della città non di stretta competenza di frontisti.

Per quanto riguarda le scuole, fin dai giorni scorsi gli uomini di Amcps e di Aim si sono occupati della rimozione del ghiaccio che si era formato in seguito alle recenti nevicate.

Questa mattina gli uffici dell’assessorato all’istruzione hanno fatto in modo che il personale ATA in servizio nelle 16 materne comunali e nei 6 nidi cittadini arrivasse mezz’ora prima dell’apertura ai bambini, in modo da assicurare la pulizia degli accessi.

L’assessorato all’istruzione ha inoltre contattato anche tutti i dirigenti scolastici della città, per verificare la situazione e attivare di conseguenza Amcps per la consegna di altri sale e ghiaia alle scuole in difficoltà.

In allerta fin dal mattino anche gli uomini della protezione civile, che nei giorni scorsi avevano dato una mano a fronteggiare il problema del ghiaccio, occupandosi con due squadre da cinque persone l’una della pulizia dei marciapiedi vicini agli istituti per anziani, a Monte Berico e nei pressi dell’ospedale.

“L’azione coordinata - commenta il vicesindaco Alessandra Moretti, che fin dalle prime ore della mattina ha seguito l’evolversi della situazione - tra assessorati alla mobilità e lavori pubblici, alla protezione civile, all’istruzione, ai rapporti con le aziende partecipate e alla sicurezza, ha dato i suoi frutti permettendoci di superare la nevicata senza particolari difficoltà. Siamo stati in costante collegamento tra noi e con Amcps e Aim, con il principale obiettivo di garantire la viabilità sulle strade cittadine e soprattutto l’accesso sicuro alle scuole, in questo primo giorno di riapertura delle lezioni”.

Mentre le previsioni danno per domani tempo in miglioramento e temperature in aumento, Amcps conta il sale sparso da ieri sera: 2000 quintali, più 2900 sacchi da 25 chili distribuiti ai cittadini che si sono recati in sede per acquistarli a 6 euro l’uno.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza