Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

11/12/2008

Telethon 2008. Le iniziative in programma a Vicenza

Comune e Banca nazionale del lavoro di Vicenza di nuovo insieme per Telethon. In occasione della 18^ maratona televisiva che andrà in onda sulle reti Rai da domani fino a domenica, i due enti vicentini hanno messo a punto un calendario di iniziative per promuovere anche localmente la raccolta fondi destinata alla ricerca sulle malattie genetiche. Il calendario completo è stato presentato questa mattina a Palazzo Trissino dall’assessore alla famiglia e alla pace Giovanni Giuliari assieme ad Antonio Lovato ed Attilio Sacchetto, rispettivamente direttore e funzionario della filiale Bnl di corso Palladio 45.

Nato nel 1990 per volontà di pazienti affetti da distrofia muscolare allo scopo di sostenere la ricerca scientifica sulla malattia, Telethon due anni dopo ha esteso il programma di ricerca a tutte le malattie genetiche. Si stima infatti che in tutto il mondo nascano ogni anno otto milioni di bambini con un grave difetto di origine parzialmente o totalmente genetica.

Far progredire la ricerca scientifica per sviluppare terapie disponibili ai pazienti è l’obiettivo cui tende Telethon, mettendo a disposizione fondi adeguati e vincolandoli a criteri di scelta rigorosi e competitivi. Telethon ha così finanziato 2141 progetti su circa 400 malattie genetiche con un investimento diretto di 276 milioni di euro e la pubblicazione di 6200 articoli scientifici, ma soprattutto ha provveduto alla cura definitiva di dodici bambini affetti da una gravissima immunodeficienza, prima incurabile.
L’eccellenza della ricerca finanziata, la trasparenza e l’efficienza nella gestione dei fondi sono i valori che ispirano Telethon e che ne fanno una fondazione di ricerca biomedica riconosciuta a livello internazionale.

“Proprio ieri si è celebrata la giornata mondiale dei diritti umani – ha ricordato l’assessore Giuliari – e uno di questi è anche il diritto alla salute. Per cui la maratona Telethon di questo fine settimana ben si inserisce in questo contesto. La vera solidarietà verso chi ha più bisogno deve farsi sentire a maggior ragione in questo periodo di difficoltà generale. Mi auguro che la città risponda, magari in misura anche maggiore rispetto al 2007. Il Comune, nonostante le gravi difficoltà di bilancio, ha intanto confermato il contributo dell’anno scorso, pari a 1000 euro – ha assicurato Giuliari -, e abbiamo concesso il patrocinio alle iniziative messe in campo a Vicenza dalla Bnl”. 

Nel 2007 la maratona televisiva ha sfondato il tetto di 30 milioni di euro, di cui 14 raccolti attraverso Bnl, partner principale dell’evento da 17 anni e che a Vicenza – come in molte altre città - assicurerà l’apertura straordinaria della filiale di corso Palladio 45 sia venerdì fino alle 22 sia sabato dalle 10 alle 24. La donazione può essere effettuata dai privati da qualsiasi banca con un bonifico intestato al Comitato Telethon Fondazione Onlus - c/c 9500 della Bnl – codice IBAN IT82J0100503215000000009500; le aziende invece sul c/c 11100 – IBAN IT55L0100503215000000011100 (senza costi aggiuntivi se effettuata in uno sportello Bnl).

L’anno scorso il Veneto si è confermato tra le prime cinque regioni più generose d’Italia donando a Telethon attraverso Bnl oltre 1,3 milioni di euro di cui 157 mila euro provenienti dalla provincia di Vicenza.

L’inaugurazione è prevista per le 18 con lo spettacolo della scuola di danza Grazia Paulon e Silvia Zaccaria, cui seguirà alle 19 l’aperitivo “Casa Telethon”. Subito dopo Carlo Presotto, direttore artistico del Teatro Stabile di innovazione  La Piccionaia – I Carrara leggerà alcuni brani tratti dal suo libro “Viaggio, naufragio e nozze di Ferdinando Principe di Napoli” dialogando con Giorgia Antonelli e con interventi coreografici del gruppo Palladio Danza. Chiuderà la serata la danza accademica spagnola e modern jazz di Valentina Piccoli e Alessandra Quirici.

La musica e il ballo saranno protagonisti anche il giorno seguente a partire dalle 15.30: nella Bnl vicentina si susseguiranno il Centro studi Danza e movimento di Daniela Rossettini e Palladio Danza, il coro A.N.A. di Piovene Rocchette diretto da Alessandro Canale, la scuola di danza moderna di Valeria Fontana, la danza del ventre della scuola “Dream Team”, il ritmo metropolitano con spettacolo hip-hop, house e break dance di Erica Bonfanti, il concerto funky “Onix side godson of soul”, e per finire alle 21.30, lo spettacolo di tango dei maestri Jessica ed Emiliano della palestra Olympia di Vicenza. 

Bnl inoltre ha creato due prodotti “socialmente responsabili” per sostenere il Centro studi Telethon: il fondo etico Bnl per Telethon - nato nel 2000 per coloro che intendono investire in titoli azionari e obbligazionari di aziende, Paesi ed enti rispettosi dell’ambiente della salute e della dignità umana - che devolve lo 0,60 per cento del patrimonio netto su base annua (nel 2007 è stato pari a 120 mila euro); e la carta prepagata My Cash Bnl per Telethon, acquistando la quale è possibile effettuare donazioni a favore di Telethon. 

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza