Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

19/11/2008

La giunta ha approvato la proposta di delibera per l’assestamento di bilancio

La giunta comunale ha approvato stamane la proposta di delibera di competenza consiliare per l’assestamento del bilancio 2008, così come prevede la normativa sugli enti locali: entro il 30 novembre di ciascun anno infatti vanno verificate tutte le voci di entrata e di uscita del bilancio al fine di assicurare il mantenimento degli equilibri di legge.

L’assestamento di bilancio si articola in una parte corrente e in una parte investimenti, che in questo caso si è caratterizzata per il risanamento di vecchie partite, ad esempio con Aim Acqua e con Aim. “Tale scelta – ha sottolineato l’assessore – risponde alla logica che ci siamo imposti di effettuare una pulizia generale, di revisione di tutta quella serie di vecchie partite in sospeso che coinvolgono tutte le partecipazioni del Comune, in modo che l’anno prossimo si possa partire da una situazione migliore, senza pregressi. Va da sé, tuttavia – ha evidenziato Ruggeri –, che queste manovre hanno pesato parecchio sulle operazioni di quest’anno e quindi sulla capacità di investimento della giunta. Le necessità sono tante e nei confronti di qualcuna abbiamo dovuto rinunciare, ma riteniamo sia giusto dare trasparenza anche a tutti i rapporti con le partecipate”.

Nello specifico per la parte corrente l’assestamento ammonta a 2.318.824,91 euro, di cui 500.414 euro recuperati dal fondo di riserva. Per la parte investimenti invece la manovra della giunta è di 1.270.328,31 euro, di cui 518.206,01 euro derivano dall’avanzo di amministrazione registrato lo scorso anno. La parte restante arriva invece nelle casse del Comune da contributi statali, regionali, provinciali o da altri enti ed istituzioni, come la Fondazione Cariverona o la Società autostrade, in quanto legati a specifici progetti.

Nello specifico, comunque, nella parte investimenti uno degli importi più rilevanti è il rimborso spese ad Aim Acqua per tutta una serie di servizi relativi alla manutenzione di fossi che l’azienda ha svolto in anni passati per conto del Comune, ma che non sono mai stati pagati (264.880 euro). Un altro capitolo riguarda invece la manutenzione straordinaria dello stadio Menti (130.000 euro), che è di competenza del Comune in quanto proprietario. Di particolare rilievo sono anche i quasi 200 mila euro necessari per l’acquisto dell’impianto fonico e di voto per il consiglio comunale onde evitare i black out che già si sono verificati. “Andava sostituito già da qualche anno – ha sottolineato Ruggeri -, ora non si può più aspettare. La cifra comprende anche gli arredi di Sala Bernarda in quanto quelli attuali sono così obsoleti che renderebbero problematico l’inserimento di qualsiasi nuovo sistema”.

Nella parte corrente dell’assestamento di bilancio spicca invece una minore entrata per 584.444 euro: “E’ il risultato – ha spiegato l’assessore - del grosso lavoro avviato nello scorso luglio volto alla compensazione tra partite in entrata e in uscita tra il Comune e Aim”.  

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza