Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

23/09/2008

BabyBuskers 2008. Torna a Vicenza il festival del teatro di strada per bambini

È giunto alla sesta edizione BabyBuskers, festival del teatro di strada interamente dedicato ai bambini, organizzato dall’associazione Meccano 14, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Vicenza e con il sostegno di Trivellato Mercedes Benz, Coop Adriatica e Banca del Centroveneto.
La manifestazione - che avrà luogo sabato 27 e domenica 28 settembre a Vicenza – è stata presentata questa mattina a palazzo Trissino dal vicesindaco e assessore all’istruzione e alle politiche giovanili Alessandra Moretti e dagli organizzatori, tra cui Bruno Biasiolo di Meccano 14.
Come ad ogni edizione, dunque, il centro storico della città si trasformerà per l’occasione in un grande palcoscenico all'aperto e vedrà artisti nazionali e internazionali esibirsi in spettacoli musicali, teatrali e di ispirazione circense dedicati ai bambini, con l’obiettivo di far conoscere il mondo del disagio mostrando il piacere, lo stupore, l’arte, il racconto. Anche quest’anno gli utili della manifestazione (compreso il “cappello”, cioè la tradizionale offerta che l’artista di strada chiede al pubblico al termine della sua esibizione) verranno interamente devoluti a quattro associazioni del territorio che si occupano di minori in situazione di disagio familiare: le Suore delle Poverelle dell’Istituto Palazzolo in Santa Chiara di Vicenza, il Villaggio Sos di Vicenza, la Cooperativa La Vigna di Longaree l’associazione FamigliaSì di Vicenza.
“Ben vengano iniziative come queste che portano in città spettacoli così particolari e per giunta a scopo benefico – ha evidenziato l’assessore Moretti –. È volontà di questa amministrazione sostenerne il più possibile per portare i bambini vicentini a divertirsi nel centro della loro città, ma anche per aiutare quei bambini che sono invece meno fortunati e che indirettamente possono trarre beneficio dai fondi raccolti”.
Saranno sempre slargo Zileri in corso Palladio, piazza Poste, piazzetta Palladio, piazza Duomo, piazza Matteotti e piazza dei Signori, gli spazi in cui ci si potrà intrattenere con il teatro dei burattini, con il mimo, il giocoliere e il clown, il mago, i pupazzi animati, i monocicli giganti e l’arlecchino fachiro.
Ma oltre agli spettacoli tradizionali dell’arte di strada, BabyBuskers propone quest’anno anche tre eventi speciali: il teatro-canzone di Fabio Koryu Calabrò, ukulelista e banjolelista bolognese già presente al festival “UkeIt”, che la domenica mattina proporrà anche un laboratorio di avvicinamento all’ukulele; la prima volta ed in esclusiva italiana della compagnia U.Gomina di Lione, otto artisti di ventennale esperienza che porteranno in scena la rappresentazione vivente di quello che fu il celebre Juke Box Scopitone degli anni ’60; ed infine, nella prestigiosa cornice di palazzo Trissino due repliche di “Mimì e il pane”, spettacolo di primo piano nel panorama europeo del teatro per bambini della bravissima attrice Ketty Grunchi.
Il festival, che in caso di maltempo sarà rinviato al fine settimana successivo (4-5 ottobre), conterà alla fine più di quaranta repliche in soli due giorni: un’autentica abbuffata insomma di allegria, spettacolo e intrattenimento a scopo benefico, un po’ per ridere e un po’ per pensare, “nella speranza – si augura Biasioli - che quest’anno si riescano a distribuire alle quattro associazioni almeno mille euro per ciascuna”.
Informazioni e programma sono disponibili sul sito www.meccano14.org o telefonando al 340 3464412.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza