Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

27/06/2008

Cerimonia al Sacrario militare del Pasubio

Domenica 29 giugno si celebra al Sacrario militare del Pasubio sul Colle Bellavista in località Pian delle Fugazze la commemorazione in onore dei soldati caduti nei combattimenti della prima guerra mondiale. L’organizzazione della cerimonia è curata quest’anno dal Comune di Vicenza, in collaborazione con la Fondazione “3 novembre 1918” pro combattenti della 1° Armata di Vicenza.

La città di Vicenza, che sarà rappresentata dal sindaco Achille Variati, intende così ricordare - proprio nel  90° anniversario della fine della Grande Guerra – una delle odissee più tremende e uno dei sacrifici più grandi dei soldati italiani.

La mattinata sul Pasubio prevede alle 10.30 presso l’Ossario militare i saluti del presidente della Fondazione 3 Novembre gen. Domenico Innecco e del sindaco di Vicenza Achille Variati. Dopo la S. Messa nella cappella dell’Ossario i presenti potranno visitare il Museo della 1° Armata che viene  ufficialmente inaugurato domenica.

 Fu scritto che dal giugno 1916 al novembre 1918 la vita sul Pasubio, la montagna più accanitamente contesa fra tutte nel fronte alpino, superò ogni possibilità di umana sopportazione. Le tappe storiche sono note: nel maggio 1915  un centinaio di uomini della 108° Compagnia del Battaglione Alpini “Vicenza” si attestò sul Pasubio; un anno dopo, nel 1916, il XX Corpo d’Armata austriaco sferrò l’offensiva della “Strafexpedition”, che doveva portare alla sfondamento delle difese italiane e durante la quale il monte Pasubio si erse a insuperabile baluardo difensivo. Numerose sono le operazioni militari che si succedono nei mesi seguenti, passate attraverso il rigidissimo inverno  del 1916 – 17, che costrinse i soldati ad una disperata lotta per la sopravvivenza e alla tragica epopea della guerra di linea. In questo contesto prendono forma opere stradali come la strada delle 52 gallerie ed altri lavori come teleferiche, acquedotto e varie opere dell’ingegneria militare.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza