Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

07/03/2008

Mostra "La donna palladiana"

Un esposizione gli abiti del cinquecento berico

Un abito per descrivere lo splendore di un’epoca.

Sabato 8 marzo, alle 11, l’assessorato alle pari opportunità del Comune di Vicenza presenta la Mostra “La Donna Palladiana” – un’esposizione di oltre quaranta costumi d’epoca per ricreare l’atmosfera della Vicenza cinquecentesca. Teatro dell’esposizione sono le maestose sale di Palazzo Valmarana Braga, in Corso Fogazzaro, 16 a Vicenza.

La mostra rimarrà aperta fino al 22 marzo dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18 (domeniche escluse) con ingresso libero.

In occasione dell’inaugurazione, l’esperta vicentina in storia dell’arte Katia Brugnolo illustrerà i tratti salienti dell’abbigliamento femminile nell’epoca del Palladio e il loro valore storico-artistico.  Autrice di numerosi trattati, Katia Brugnolo collabora da anni con l’amministrazione comunale di Vicenza e può vantare esperienze professionali in numerose città del nord-Italia, quale curatrice di mostre e coordinatrice di attività didattiche museali.

La Rassegna “Talenti femminili 2008”, della quale la mostra “la Donna Palladiana” è parte integrante, intende promuovere la cultura di genere. L’identità di genere è, infatti, fortemente caratterizzata dall’abito già a partire dal basso Medioevo.

Da questo, dunque, la proposta di presentare capi di abbigliamento femminili con tutti i riferimenti culturali del tempo, per dare maggior rilievo alla figura della donna nel Cinquecento, esponendo rifacimenti per il teatro e costumi d'epoca tratti da iconografie del tempo.

Si tratta dell’esposizione di circa 20 abiti e copricapi cinquecenteschi con un corollario di capi di altre epoche.

I vestiti esposti provengono dalle Associazioni delle Rievocazioni storiche di Zugliano, di Thiene, di Bassano del Grappa e di Caldogno. Sede dell’evento è Palazzo Valmarana che, per la sua collocazione e per la sua architettura, firmata da Palladio, riveste la cornice ideale per ospitare l’eleganza delle dame cinquecentesche.

Le celebrazioni per l’8 marzo berico proseguono fino al 4 aprile, con numerose proposte da parte di associazioni cittadine, privati e istituzioni.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza