Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

14/02/2008

Soggiorni climatici 2008

"Soggiorni climatici 2008": è stato presentato oggi il programma dei soggiorni per gli over 60, organizzati dall'assessorato al decentramento amministrativo e dalle sette circoscrizioni cittadine. Ad illustrarlo c'erano l'assessore Roberto D'Amore, i presidenti di circoscrizione Maurizio Finizio, Mauro Marchetti e Marco Bonafede e i rappresentanti delle associazioni coinvolte. Dopo le riuscitissime esperienze degli anni passati, sono previsti anche per la stagione estiva 2008 soggiorni climatici rivolti a tutti i residenti over 60 della città di Vicenza, con lo scopo di coinvolgere i circa 1.400 neo-sessantenni dell'anno 2008, con una specifica nota di presentazione. Dal 2000 ad oggi i soggiorni hanno visto raddoppiare il numero delle presenze: dai 600 partecipanti dell'anno 2000 si è arrivati a circa 1.200 nel 2006, e il trend ha trovato conferma anche per l'anno 2007, con una predominanza tra i partecipanti di presenze femminili. Si tratta di un vero e proprio, simpatico ed instancabile esercito che ogni anno percorre l'Italia, per trascorrere giornate in allegra compagnia in luoghi di villeggiatura rispondenti ai requisiti richiesti a 3 stelle o 4 stelle. L'offerta dei soggiorni è anche per quest'anno molto varia, proprio per poter andare incontro alle diverse aspettative degli amanti della montagna, degli appassionati di mare, di coloro che invece apprezzano le località di lago, di chi vuole approfittare delle cure termali e dei più intraprendenti che si cimentano nelle "lunghe distanze" all'estero. Grazie al ruolo fondamentale delle circoscrizioni e delle associazioni del volontariato locale, è stato possibile allestire 36 pacchetti soggiorno, con alcune nuove mete come la Calabria (Capo Vaticano) mentre, nel confermare le destinazioni straniere in Croazia (Parenzo), Egitto (Marsa Alam e Sharm El Sheikh) e Tunisia (Madhia e Djerba), quest'anno il programma prevederà la scoperta della Spagna (Costa del Sol) e Turchia (Antalya). I soggiorni all'estero rappresentano un'interessante opportunità per gli "over 60", per conoscere e visitare località con la relativa cultura e storia, sicuramente incantevoli e, per molti aspetti, curiose. La riproposizione delle mete straniere è altresì voluta da questa Amministrazione proprio per la grande richiesta da parte di un'utenza affascinata dalle novità anche ambientali. In loco, saranno previste delle specifiche escursioni, sempre molto apprezzate, per favorire l'approfondimento ed il calarsi nella realtà locale. Per quanto riguarda le mete in Italia, si è scelto di individuare ancora delle soluzioni marine sul litorale veneto, confermando la mete sulla costa adriatica romagnola e valorizzando le proposte sulla costa abruzzese ricca di fascino, storia, e rapidi cambiamenti di paesaggio. Il costo medio, sostenuto dai partecipanti, mantenuto nella media dello scorso anno, è di circa € 600/700 per i soggiorni in Italia e di circa € 750/950 per i soggiorni all'estero. I prezzi sono contenuti grazie alla capacità contrattuale del personale sia dell'assessorato che delle stesse associazioni, che si è mosso per individuare comunque strutture confortevoli e programmi di attività interessanti e capaci di accattivare le simpatie degli ospiti, nell'ottica di un servizio sempre più di qualità. In merito ai costi a carico dei partecipanti, l'Amministrazione comunale, da quest'anno, ha inteso consentire di presentare domanda di contributo integrativo, purché il richiedente sia in possesso dei requisiti richiesti, allegando la documentazione necessaria per l'analisi della domanda, con l'introduzione della certificazione ISEE individuale del soggetto, rilasciata dai CAF autorizzati. La gestione organizzativa è curata dalle Circoscrizioni e dalle Associazioni di volontariato locale: Senza Frontiere, Il Quadrifoglio, il Comitato Pro San Bortolo e l'Associazione Libertur, Associazione Volontariato Servizi, Gruppo Pensionati La Rondine e da alcuni operatori turistici locali ETSI, ETLI e EliteViaggi. Dal 18 febbraio al 3 marzo, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12, gli interessati possono rivolgersi alle sedi delle sette circoscrizioni per informazioni ed iscrizioni; mentre per sole informazioni si può contattare anche l'Ufficio Decentramento del Comune (tel. 0444 - 221416).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza