Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

25/01/2008

Fragole al Teatro Astra: al via la stagione

Sino a domani, sabato 26 gennaio è possibile profittare del prezzo lancio di 40 euro per sottoscrivere l'abbonamento completo (4 spettacoli) a "Fragole fuori stagione", rassegna di teatro contemporaneo al Teatro Astra,  che, alla sua terza edizione, torna quest'anno con quattro nuovi appuntamenti dai contenuti forti e caratterizzati da una drammaturgia di elevata qualità.

La rassegna è promossa da La Piccionaia -I Carrara Teatro Stabile di Innovazione e dall'assessorato alla Cultura del Comune di Vicenza in collaborazione con il Circuito Regionale Arteven, Regione Veneto, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Paesaggi Teatrali 2008.

Per l'apertura è stato scelto un cerimoniere di altissimo livello: Davide Enia che presenta domani, sabato, alle ore 21.00 "I capitoli dell'infanzia" . L'autore attore palermitano doc (classe 1974), vincitore del Premio Olimpico ETI come "Autore di Novità italiana" e del "Premio Vittorio Gassman"    e reduce dai successi di critica e pubblico ottenuti con gli assolo "Italia Brasile 3 a 2" (nel 2002) e "Maggio '43" (nel 2004), presenterà questo suo ultimo lavoro giudicato dalla critica come uno dei suoi più intensi, toccanti, sconvolgenti, uno spettacolo composito diviso in due parti. Un gesto d'amore da parte dell'autore nei confronti della sua Palermo, città colma di spunti drammaturghi e ricca anche di contraddizioni proposte in immagini sul palcoscenico.

Sarà quindi la volta di Roma ore 11 proposto da Mitipretese (9 febbraio), sotto il cui nome inoffensivo si cela in realtà un agguerritissimo pool di giovani attrici e registe (Manuela Mandracchia, Alvia Reale, Sandra Toffolatti e Mariàngeles Torres) pronte a raccontare una storia tutta al femminile e spinte da un'imprescindibile voglia di cronaca e di inchiesta sociale. Il lavoro è tratto dall'omonimo libro di Elio Petri ai tempi del giornalismo militante ed è stato allestito, su regia collettiva, per il festival «Bella ciao» di Ascanio Celestini. Un'occasione di partenza per molte repliche in tutta Italia, per approdare a Vicenza in prima regionale.

Segue il terzo appuntamento di I battesimi dell'acqua e del coraggio d e Il balletto civile di Michela Lucenti (15 marzo)per la produzione di Artificio 23 e CSS Teatro stabile di innovazione del FVG : dopo lo spettacolo dedicato alla tragedia eschilea "I sette a Tebe" le cui caratteristiche ritmiche e corali si confanno al lavoro di Michela Lucenti, ora Andrea Malpeli ed Emanuela Braga (i registi) si rivolgono a "Le Troiane" trasformando la scena è un grande rituale collettivo, un canto che dilata l'istante in cui si chiude un ciclo e si crea il raccordo, il legame, per ricominciare quello successivo.

Chiude, il 5 aprile, Dimitri il Clown presentando il suo Porteur: allievo di Marcel Marceau e componente storico della sua compagnia, ha fondato il "Teatro Dimitri" a Verscio (Svizzera) negli anni '70 e viaggiato a suon di interminabili tournèe in tutti i continenti sino a oggi. Di lui si è detto che è "la poesia fatta persona" : il primo programma assolo di Dimitri, "Porteur", risale al 1959 e in quarant'anni la gente non si è mai stancata di questo infaticabile artista e delle sue evoluzioni poetico comiche sul palco.

"Fragole", è un percorso fatto di esplorazioni drammaturgiche ideato da La Piccionaia - I Carrara , da sempre attenta alle nuove voci dei palcoscenici nazionali e stranieri. Grazie a questo lavoro di ricerca il Teatro Astra ha visto negli anni esibirsi alcune delle voci più interessanti ed innovative della scena teatrale italiana, dal Teatro del Lemming ad Ascanio Celestini; da Emma Dante a Maurizio Camilli dal Teatro de los Andes a Vitaliano Trevisan e Patricia Zanco.

"Fragole"è un percorso fatto di esplorazioni drammaturgiche ideato da La Piccionaia - I Carrara , da sempre attenta alle nuove voci dei palcoscenici nazionali e stranieri. Grazie a questo lavoro di ricerca il Teatro Astra ha visto negli anni esibirsi alcune delle voci più interessanti ed innovative della scena teatrale italiana, dal Teatro del Lemming ad Ascanio Celestini; da Emma Dante a Maurizio Camilli dal Teatro de los Andes a Vitaliano Trevisan e Patricia Zanco.

Informazioni:

gli abbonamenti e i biglietti sono in vendita nell'ufficio del Teatro Astra in S tradella dell'Isola, 19 aVicenza (zona Piazza Matteotti)

in S tradella dell'Isola, 19 aVicenza (zona Piazza Matteotti)

da mercoledì a venerdì dalle 9.30 alle 13.30, nei pomeriggi di giovedì e venerdì dalle 15.00 alle 18.00 e nel pomeriggio di mercoledì dalle 15.00 alle 19.00. I biglietti si possono acquistare anche online sul sito www.greenticket.it  e sul sito www.teatroastra.it  .

È possibile anche prenotare telefonicamenteal numero 0444 323725 negli orari sopra indicati.

Nelle sere di programmazione, il botteghino del teatro aprirà alle  20.

www.greenticket.it  sul sito www.teatroastra.it  .

È possibile anche prenotare telefonicamenteal numero 0444 323725 negli orari sopra indicati.

Nelle sere di programmazione, il botteghino del teatro aprirà alle  20.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza