Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

25/01/2008

Apre Vicenza Danza sotto il segno dell'energia

Sarà " Why_Be Extraordinary When You Can Be Yourself" - direzione e coreografia di Daniel Ezralow - ad inaugurare venerdì 25 gennaio alle ore 21.00 sul palcoscenico del Nuovo Teatro Comunale Città di Vicenza il ricco programma di "Vicenza Danza2008" . Giunta alla sua XII edizione, la rassegna di danza contemporanea d'autore è inserita nel programma della prima stagione 2007/2008 del nuovo teatro vicentino, ed è promossa dalla Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza in collaborazione con Arteven . Il programma presenterà 5 spettacoli serali con una replica in matinée per lo spettacolo del Béjart Ballet , oltre ai 2 spettacoli mattutini per le scuole .

Dopo il nuovo spettacolo di Ezralow - gli abbonamenti sono esauriti da tempo , i biglietti rimasti sono molto pochi -   Vicenza Danza prosegue con i l flamenco puro e passionale della Compagnia di Antonio Gades in scena venerdì 29 febbraio alle ore 21.00 , per passare alle espressioni di raffinata modernità del Béjart Ballet Lausanne (8 e 9 marzo) e giungere al contemporaneo multietnico dello Jin Xing Dance Theatre (15 marzo), per finire con il grande repertorio del balletto classico, nel Gala del Kirov del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo (13 maggio).

È uno straordinario spettacolo " Why_Be Extraordinary When You Can Be Yourself" , ad aprire con forza, energia, determinazione, questa stagione di danza sull'attesissimo palcoscenico del Comunale: perchè Ezralow, ballerino, coreografo, attore, performer è una delle icone del post modern, perché la sua arte onnivora, dinamica, energetica, sprizza energia vitale e intelligenza creativa in ogni momento, perchè il suo gusto della contaminazione tra i generi (danza, teatro, performance, tv) esprime al meglio il senso della modernità della rappresentazione.

Lo spettacolo, che sarà introdotto dall' Incontro con la Danzacondotto da Valeria Crippa critica, "giornalista de "Il Corriere della Sera" , autrice di importanti monografie (Nureyev, Savignano, solo per citare le più celebri) venerdì 25 gennaio alle ore 20.00 sempre negli spazi del Nuovo Teatro Comunale, è un successo annunciato: dopo il suo debutto al Teatro Smeraldo a Milano nel maggio scorso " Why_Be Extraordinary When You Can Be Yourself"   è in tournée da novembre nei più importanti teatri italiani. Ovunque un successo, perché i dieci ballerini di Ezralow, in abiti normali, ci raccontano con frenesia adrenalinica il nostro vivere quotidiano. E l'invito - forte e chiaro - è di riscoprire la normalità attraverso la spontaneità dei gesti.

"Perché   essere straordinario quando puoi essere te stesso" è un elogio della normalità, messa in scena sapientemente nell'incontro dei ballerini professionisti di Ezralow con tre ragazzi provenienti dal cast di "Amici": la tecnica è un fine e non un mezzo per esprimere se stessi e la scommessa è   sicuramente riuscita.

Daniel Ezralow , icona della Post Modern Dance , ballerino e coreografo, fondatore con Moses Pendleton dei Momix ( MO come Moses MIX come miscellanea di stili delle sperimentazioni ), da vita nel 1987 al gruppo ISO ( I'm so Optimistic ), una formazione di danza contemporanea caratterizzata da un notevole talento artistico unito ad uno straordinario virtuosismo tecnico e acrobatico. Tra le realizzazioni più recenti, Daniel Ezralow ha creato le coreografie del musical "Tosca" di Lucio e per "Aeros", di cui è regista con David Parsons e Moses Pendelton; ha collaborato alla creazione delle coreografie del Musical "Love" con le musiche dei Beatles e agli spettacoli del Cirque du Soleil.

Nel mondo della musica pop ha creato coreografie per video musicali e tournées , ha collaborato con Sting, gli U2, David Bowie, Pat Metheny, Andrea Bocelli, Ricky Martin, Josh Groban e Faith Hill.

Nel mondo del cinema ha preso parte a numerosi film; nel mondo della moda ha collaborato con numerosi stilisti ed è stato protagonista di numerose campagne pubblicitarie.

Artista eclettico, in grado di utilizzare stili e commistioni anche molto diversi (in "WHY ..." scenografie domestiche e urbane si alternano a video onirici, illusioni impalpabili, interazioni inattese tra la quotidianità della casa, del lavoro e il sogno che diventa realtà, aspirazioni che prendono corpo sul palcoscenico; anche la scelta delle musiche - U2, Beatles, David Lang, Alanis Morrisette -   riporta alla quotidianità, ricreando un immaginario in cui ognuno può riconoscersi) raggiunge con questo nuovo spettacolo un importante momento di maturità artistica, " un equilibrio tra un passato spericolato di esperienze teatrali e un presente che osserva il nostro vivere quotidiano in tribù metropolitane". (Valeria Crippa)

Il costo dei biglietti è di 30 euro (25 ridotto); il diritto di prevendita dei biglietti è di 2,50 euro. Gli abbonamenti sono esauriti.

Hanno diritto alle riduzioni i possessori della carta giovani (fino a 25 anni compresi), i possessori della carta sessanta, le scuole e le scuole di danza, le associazioni culturali, i CRAL, i dipendenti dell'Associazione Industriali, della Banca Popolare di Vicenza, del Comune di Vicenza, della Regione del Veneto.

Le prevendite sono effettuate:

·          al Teatro Comunale
aperto da martedì a sabato dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16.00 alle 18.45 - tel 0444.324442

·          nei punti vendita del circuito Greenticket

           a Vicenza: Agenzia Panta Rhei - Via Cattaneo, 21 - tel. 0444.320217 - aperta da lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.00

·          online - www.greenticket.it

·          call center 899 500 055

·          nelle filiali della Banca Popolare di Vicenza. Vendite

Se non esauriti in prevendita, i biglietti saranno venduti anche il giorno dello spettacolo, alla biglietteria del teatro, aperta a partire dalle ore 16.00.

Informazioni per i biglietti

www.greenticket.it                                   teatrocomunale@comune.vicenza.it   

Informazioni per gli spettacoli

ARTEVEN                                                     tel. 041.5074711

www.arteven.it                                                 danza@arteven.it

Sede degli spettacoli

Teatro Comunale Città di Vicenza - Viale Mazzini 39.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza