Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

19/09/2007

Apertura di una nuova strada a fianco di viale Serenissima

È stato aperto questa mattina un tratto della nuova strada a fianco di viale Serenissima, prolungamento di via Zamenhof verso il casello di Vicenza est. Erano presenti il sindaco Enrico Hüllweck e l'assessore alla mobilità Claudio Cicero.
L'opera, realizzata nell'ambito del piano di lottizzazione n.195 "Zona Produttiva Vicenza Est" dalla ditta Maltauro S.p.A., collega strategicamente tutto il comprensorio artigianale e direzionale di via Zamenhof con il sistema di rotatorie del casello di Vicenza Est, permettendo una miglior relazione con la tangenziale e l'autostrada.
Si tratta di un tratto di circa 830 metri di strada comunale che si sviluppa per circa 130 metri sull'area della lottizzazione e per la parte rimanente su aree esterne acquisite dal Comune.
Con la futura realizzazione di un ultimo breve tratto di circa 180 metri, in corrispondenza della proprietà VERDE PIU', sarà completata la bretella destra, a fianco di viale Serenissima, con ulteriori benefici alla viabilità della zona.
La nuova strada a due corsie, una per senso di marcia, ha una larghezza di carreggiata di 7,5 metri; il marciapiede realizzato sulla destra, largo 1.60 metri, è già predisposto per la futura illuminazione.
Una fascia della larghezza di circa 15 metri che distanzia la strada da viale Serenissima, potrà essere utilizzata in futuro per l'allargamento di viale Serenissima, oppure della nuova strada o, ancora, per la realizzazione di una pista ciclabile o di una corsia preferenziale di trasporto pubblico. Si tratta di un segno di attenzione anche al futuro di un'importante zona di sviluppo.
L'opera, a carico del lottizzatore Maltauro S.p.A., ha avuto un costo di costruzione di circa 900.000 euro, comprese modifiche e rifacimenti a recinzioni ed accessi dei confinanti, piante aggiuntive e raccordi alla viabilità esistente; a questi vanno aggiunti i costi di esproprio per la disponibilità delle aree, a carico del Comune, pari a circa 700.000 euro, per un costo complessivo di 1.600.000 euro.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza