Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

08/08/2007

Libriamo 2007, tre giorni di iniziative dedicate al libro

LIBRIAMO2007. Dal 31 agosto al 2 settembre tre giorni di iniziative dedicate al libro
"Perdere il filo", letteratura, cinema e cucina
raccontano lo spaesamento contemporaneo
Ospiti Antonia Arslan, Natalino Balasso, Camilla Baresani,
Giancarlo Marinelli e Tim Parks

LIBRIAMO2007, manifestazione dedicata al mondo dei libri e dell'editoria promossa dal Comune di Vicenza (Assessorato alle Attività Culturali) e organizzata dall'Associazione Culturale Zoing in collaborazione con la Biblioteca Bertoliana, si svolgerà dal 31 agosto al 2 settembre nel Chiostro di Santa Corona a Vicenza.

Questa seconda edizione di LIBRIAMO si propone di raccontare lo spaesamento in (quasi) tutte le sue declinazioni. Titolo dell'edizione 2007 è infatti "Perdere il filo": attraverso i libri, i loro autori, i film, gli incontri, i dibattiti e le letture ecco allestita un'esposizione dello smarrimento sentimentale, politico, ideologico, religioso, geografico e linguistico. Un modo per riflettere (e perché no, ironizzare) sui piccoli e grandi drammi di cui ci rende protagonisti una cultura mutevole, complessa, che fa perdere la bussola più di quanto non aiuti a recuperarla.

Gli autori che si confronteranno con il pubblico di Vicenza:

- Venerdì 31 agosto, Chiostro di S. Corona - ore 20.30
Antonia Arslan
Laureata in archeologia, ha insegnato Letteratura italiana moderna e contemporanea all'Università di Padova. È autrice di saggi sulla narrativa popolare e d'appendice (Dame, droga e galline. Il romanzo popolare italiano fra Ottocento e Novecento) e sulla "galassia sommersa" delle scrittrici italiane (Dame, galline e regine. La scrittura femminile italiana fra '800 e '900).
Attraverso l'opera del grande poeta armeno Daniel Varujan, del quale ha tradotto le raccolte II canto del pane e Mari di grano, ha dato voce alla sua identità armena. Ha curato un libretto divulgativo sul genocidio armeno (Metz Yeghèrn, Il genocidio degli Armeni di Claude Mutafian) e una raccolta di testimonianze di sopravvissuti rifugiatisi in Italia (Hushèr. La memoria. Voci italiane di sopravvissuti armeni). Nel 2004 è uscito il suo primo romanzo, La Masseria delle Allodole (Rizzoli). Nel marzo di quest'anno è uscito nelle sale il film omonimo diretto dai fratelli Taviani.

- Sabato 1° settembre, Chiostro di S. Corona - ore 18.00
Giancarlo Marinelli
Giancarlo Marinelli, nato a Vicenza nel 1973, è titolare della cattedra di regia teatrale presso la Link Academy - Accademia Europea d'Arte Drammatica di Roma; sceneggiatore e autore di drammaturgia contemporanea, regista cinematografico e teatrale, ha pubblicato Amori in Stazione (Guanda, 1995), Pigalle (Guanda, 1998), Dopo l'amore (Guanda, 2002), Ti lascio il meglio di me (Bompiani, 2006). È stato finalista al Premio Campiello nel 2002 con Dopo l'amore e, nell'ultima edizione del premio, con Ti lascio il meglio di me.

- Sabato 1° settembre, Chiostro di S. Corona - ore 20.30
Tim Parks
Nato a Manchester nel 1954, Tim Parks è cresciuto a Londra e ha studiato a Cambridge e ad Harvard. Nel 1981 si è trasferito in Italia dove vive tuttora. Ha scritto undici romanzi, tra cui Lingue di Fuoco (1995), Destino (2001), e ultimamente La doppia vita del giudice Savage (2005) tutti per Adelphi, Il silenzio di Cleaver (il Saggiatore 2006), tre libri di non-fiction, in cui descrive la vita nel nord Italia (il più recente è Questa pazza fede, Einaudi 2002), e una raccolta di saggi intitolata Adulterio e altri diversivi (Adelphi 2000). Ha tradotto in inglese vari autori italiani, tra cui Moravia, Tabucchi, Calvino e Calasso. Insegna traduzione letteraria presso la facoltà di lingue dello IULM di Milano e ha pubblicato un libro, Tradurre l'inglese (Bompiani 1998), in cui analizza la traduzione italiana dei modernisti inglesi. È di imminente pubblicazione il nuovo romanzo Bontà (il Saggiatore).

- Domenica 2 settembre, Chiostro di S. Corona - ore 18.00
Natalino Balasso
Natalino Balasso, attore ed autore comico, è nato a Porto Tolle (Ro) il 02 dicembre 1960, e debutta in teatro nel 1990.
Dopo esperienze nel campo del monologo comico e della Commedia dell'Arte, dal 2000 Balasso alterna l'attività teatrale a quella letteraria e televisiva.
- In Libreria:
Nel 2007 firma il suo secondo romanzo "Livello di guardia" (Piccola Biblioteca Oscar Mondadori). Nel 2004 pubblica il romanzo "L'anno prossimo si sta a casa" (Mondadori). Nel 1993 pubblica un libro di racconti intitolato "Operazione Buco nell'acqua" (ed. Sperling & Kupfer).
- In Teatro:
Nel 2005/2006 interpreta lo spettacolo dal titolo "Libera nos", tratto dai testi di Luigi Meneghello, per la regia di Gabriele Vacis e successivamente ripreso nella stagione teatrale 2006/2007. Nel 2004 scrive e rappresenta il monologo sulle storie del mito greco dal titolo "Ercole in Polesine" tuttora in repertorio. Nel 2003 porta in scena la commedia da lui scritta e diretta dal titolo "Dammi il tuo cuore, mi serve".
- Radio e Televisione:
Nel 2006 e 2007 partecipa alla trasmissione di Radio Due Rai, Caterpillar, conducendo la rubrica "Mi manda Baricco" nella quale recensisce libri e autori inesistenti. Nel settembre del 2006 è ideatore e conduttore della trasmissione Mitiko, in onda su La7. Nell'estate del 2004 firma un suo speciale in due puntate per Italia 1, dal titolo "Natalino Balasso Show". Nel 2004 e 2005 partecipa ai programmi della Gialappa's band.

- Domenica 2 settembre, Chiostro di S. Corona - ore 20.30
Camilla Baresani
Camilla Baresani è nata a Brescia nel 1961. Ha esordito nella narrativa con il romanzo Il plagio (Mondadori, 2000), seguito da Sbadatamente ho fatto l'amore (Mondadori, 2002). Nel 2003 è uscito il saggio Il piacere tra le righe (Bompiani), mentre il romanzo L'imperfezione dell'amore (Bompiani), è uscito nel 2005. Nel maggio 2006, è uscito il racconto-inchiesta TIC Tipi Italiani Contemporanei (Bompiani), scritto con il sociologo Renato Mannheimer. Scrive per "Il Sole 24 Ore" il "Corriere della Sera Magazine" e "Vanity Fair".

A Guido Piovene (nel centenario della nascita) e a Virgilio Scapin saranno invece dedicati due dibattiti nella sezione "Scrittori veneti e tempo presente":

Venerdì 31 agosto, Palazzo Trissino (Sala degli Stucchi) - ore 18
Omaggio a Virgilio Scapin
(Presentazione dell'audiolibro curato da Alessandro Zaltron e Stefania Carlesso)

Sabato 1° settembre, Sala dei SS. Filippo e Giacomo - ore 11
Guido Piovene - Cinquant'anni di Viaggio in Italia
Relatori: Clelia Martignoni, docente di Letteratura italiana moderna e contemporanea all'università di pavia e curatrice dei Meridiani Mondatori dedicati all'opera narrativa di Piovene; Giulio Antonacci, direttore del Giornale di Vicenza; Giancarlo Marinelli, scrittore, regista e autore teatrale, Massimiano Bucchi, professore di Sociologia della Scienza all'Università degli Studi di Trento.


La sezione "Labirinti dello schermo" prevede la proiezione di tre classici del cinema (Chiostro di S. Corona - ore 22.00):

- Venerdì 31 agosto
Creature del cielo (Australia/USa 1989, di Peter Jackson),
- Sabato 1° settembre
Picnic a Hanging Rock (Australia 1975, di Peter Weir)
- Domenica 2 settembre
A tempo pieno (Francia 2001, di Laurent Cantet)

Anche quest'anno sono previste le letture ad alta voce nelle librerie del centro storico:

Letture ad alta voce - ore 16.30-17.00
Libreria Librarsi - Contrà delle Morette 4 - Vicenza
brani tratti da: W. Somerset Maugham, L'aquilone
Libreria Giunti al Punto - Via Loschi 2, angolo C.so Palladio - Vicenza
brani tratti da: Italo Calvino, La fermata sbagliata

Letture ad alta voce - ore 17.00-17.30
Libreria Galla 1880 - P.zza Castello 10 - Vicenza
brani tratti da: Guy de Maupassant, Il milione
Libreria Do Rode - Contrà do Rode 29 - Vicenza
brani tratti da: Franz Kafka, La Tana

Infine la sezione "Percorsi sensoriali - sapori persi e ritrovati", dedicata al rapporto tra cucina e letteratura, prevede tre serate:

- Venerdì 31 agosto - Ristorante La Mezzaluna - Strada Pelosa 241 - Vicenza (uscita VI EST) - ore 20.30
A cena con Veronelli - Alla ricerca dei cibi perduti
cena ispirata dal libro Alla ricerca dei cibi perduti di Luigi Veronelli (Derive Approdi)
Prenotazioni: Ristorante La Mezzaluna, tel. 0444-582677 (con carta di credito)
- Sabato 1° settembre - Café Restaurant Dai Nodari - Contrà Do Rode 20 - Vicenza - ore 20.30
La cucina Galeotta - Ricette dal carcere
Cena ispirata dal libro Il Gambero Nero di Michele Marziani (Derive Approdi)
Prenotazioni: Café Restaurant Dai Nodari, tel. 0444-544085 (con carta di credito)
- Domenica 2 settembre - Café Restaurant Dai Nodari - Contrà Do Rode 20 - Vicenza - ore 20.30
L'Odissea in cucina - Ricette e curiosità di un mitico viaggio
Cena ispirata dal libro L'Odissea in cucina di Anna Rita Zara (Il Leone Verde).
Prenotazioni: Café Restaurant Dai Nodari, tel. 0444-544085 (con carta di credito)

Anche in questa seconda edizione di LIBRIAMO la Casa Circondariale di Vicenza sarà tappa di uno degli appuntamenti letterari, con uno spettacolo dedicato ai detenuti intitolato "Lettre nel carcere", a cura di Marco Cavalli. L'incontro (non aperto al pubblico) rappresenterà l'epilogo della manifestazione e si svolgerà giovedì 6 settembre alle ore 9.30.



Per informazioni:
Zoing! Associazione Culturale
Tel. 328.214.3191 - 340.590.8250
info@libriamo-vicenza.com
www.libriamo-vicenza.com

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza