Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

06/07/2007

Circoscrizione 3: domani 7 luglio appuntamento con "IMagnasoéte"

Theama Teatro debutta, domani sabato 7 luglio alle ore 21,00 alla Circoscrizione 3, su palco all'aperto di San Pietro in Trigogna, con la versione estiva dello spettacolo "I Magnasoéte" di Virgilio Scapin per la regia e drammaturgia di Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese.
Tutto l'umorismo, tutto il gioioso divertimento che caratterizza l'opera seconda del celebre scrittore vicentino è sintetizzata in questo spettacolo attraverso la rappresentazione dei momenti più significativi ed intensi dei "mangiatori di civette". L'efficace e coinvolgente musica dal vivo di Giovanni Panozzo evoca inoltre il contesto di questi racconti di Scapin, che è quello riconoscibilissimo di un'area appartata del vicentino, con la dolce scalata dei verdi di alberi e campi che si dispongono sulla collina, in un'aria sgombra e chiara che raccoglie correnti in arrivo dall'altopiano. È lo sfondo appena accennato ma non per questo meno visibile in cui lo scrittore colloca la vicenda di Firmino, contadino piccolo proprietario. La figura di Firmino è tratteggiata da Scapin con profonda cordialità, simpatia e con comicità gioiosa. In questo ambiente arioso e terragno, che costituisce l'orizzonte unico della sua vita, Firmino affonda radici tenacissime e affronta la dura serie delle opere e dei giorni. Ma è già l'esemplare di una razza in estinzione e grandeggia nello sfondo dei suoi miti con frequenti evasioni dalla quotidianità verso zone di ruzzantesco "super-umano". Sospeso tra passato e presente, miracolosamente indenne alle trasformazioni socioculturali degli ultimi anni (anche se guida l'auto e il trattore e a casa sua
c'è il televisore), egli si trascina dietro una visione ancestrale del mondo fruita ormai unicamente come ritualità, con qualche minimissima crepa di consapevolezza e ironia. Nello spettacolo di Theama Teatro le figure metaforiche di Virgilio e Firmino si scambieranno l'esperienza di due mondi diversi in un clima di costante, gioiosa amicizia. La pronuncia dialettale in Scapin, come nello spettacolo, è qualcosa di indispensabile e intimamente legata ai contenuti del testo.
In scena ci saranno Aristide Genovese e Piergiorgio Piccoli accompagnati alle tastiere da Giovanni Panozzo che ha composto anche le musiche originali. Le scenografie sono di Carloalberto Piccoli e su di esse verranno proiettati delle immagini d'epoca gentilmente fornite dalle famiglie Scapin e Miotti. La serata è promossa dalla Circoscrizione 3 nell'ambito delle iniziative dell'estate 2007.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza