Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

29/06/2007

Danzare con il ragno. Viaggio nel tarantismo dal XVI al XX secolo

Domenica 1 luglio al Teatro Olimpico un affascinante viaggio con la voce di Brizio Montinaro e le musiche dell'Ensemble Terra d'Otranto. L'ingresso è libero

Tamburi percossi ad un ritmo incalzante, magia, istinto ed energia: il tutto racchiuso nel rigore classico dell'architettura palladiana. Sarà questo il suggestivo connubio proposto al pubblico domenica 1 luglio, alle 21, al Teatro Olimpico di Vicenza, dallo spettacolo "Danzare con il ragno": un viaggio nel tarantismo dal XVI al XX secolo con la voce narrante di Brizio Montinaro e le musiche dell'Ensemble Terra d'Otranto. La serata, ad ingresso gratuito, è promossa nell'ambito della "Settimana Europea della Gioventù" dai ministeri alla cultura e alle politiche giovanili, assieme all'assessorato per i giovani e l'istruzione e all'Informagiovani del Comune di Vicenza. A presentare lo spettacolo sarà Vincenzo Santoro, che alla ricerca sulla tradizione pugliese della pizzica e della taranta ha dedicato articoli e saggi, promuovendo anche attività di "riscoperta" del fenomeno.
«Uno spettacolo che siamo felici di poter far conoscere al pubblico vicentino - sottolinea l'assessore per i giovani e l'istruzione Arrigo Abalti, che questa mattina ha presentato l'evento con Francesco Rucco, coordinatore per la provincia di Vicenza dell'associazione internazionale Pugliesi nel mondo - L'affascinante itinerario che verrà proposto al pubblico non sarà solo l'occasione per far conoscere una forma espressiva e un fenomeno antropologico che affondano le proprie radici nei secoli, ma anche per raccontare uno spaccato della storia e della società meridionale: diversa dalla nostra, eppure capace di evidenziare affascinanti affinità nelle forme della cultura popolare».
"Danzare con il ragno" propone un viaggio, tra parole e musica, attraverso i testi storici del tarantismo nel Mezzogiorno e in Spagna: a partire dalle testimonianze cinquecentesche fino ai "racconti etnografici" novecenteschi di Ernesto de Martino. Assieme alle parole, protagonista è la musica: con l'esecuzione di brani che rientrano in quel patrimonio musicale che, nei secoli, è stato utilizzato nella cura magica e popolare degli effetti del morso della mitica "taranta", la tarantola mediterranea diffusa in alcune aree della Puglia.
Voce narrante e curatore dei testi è Brizio Montinaro, attore di cinema e teatro e autore di ricerche sulla cultura popolare. Montinaro ha lavorato con alcuni maestri del cinema europeo: Miklos Jancso, Luigi Comencini, Alberto Lattuada, Giuliano Montaldo, Theo Anghelopulos.
Il commento musicale è invece realizzato dal gruppo Ensemble Terra d'Otranto, che ripropone la musica antica del tarantismo eseguita con gli strumenti dell'epoca. Fondato nel 1991 da Doriano Longo, l'Ensemble Terra d'Otranto è formato da musicisti specializzati nell'interpretazione della musica barocca e del tardo Rinascimento, nel rispetto delle prassi esecutive d'epoca. Il progetto iniziale del gruppo era quello di far conoscere o riportare alla luce le opere più significative degli autori dell'antica Terra d'Otranto. Nel corso del lavoro di ricerca, i musicisti hanno constatato la necessità di esplorare anche un repertorio popolare, antico o tradizionale, fortemente contiguo all'opera e allo stile dei compositori più in vista. Così, si è definita la doppia natura di questo Ensemble: attento contemporaneamente alle matrici della musica colta e popolare, con particolare riferimento alle forme di origine terapeutica e rituale che, fra XVI e XVIII secolo, caratterizzano le espressioni musicali più originali del Salento.
L'ingresso allo spettacolo è libero.
Per informazioni è possibile consultare i siti www.informagiovani.vi.it e www.gai.informagiovani.vi.it.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza