Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

10/05/2007

Il sindaco di Vicenza premia gli studenti liceali vincitori della prima edizione del concorso nazionale di latino Philosophia naturalis

La Sala degli Stucchi di Palazzo Trissino ha ospitato questa mattina la cerimonia di premiazione dei tre studenti liceali veneti vincitori della prima edizione del concorso nazionale di latino Philosophia naturalis.
Alla premiazione hanno preso parte il sindaco di Vicenza Enrico Hüllweck, il dirigente dell'Ufficio scolastico provinciale Pasquale Palumbo, il presidente della commissione del concorso ing. Claudio Piga, membro delle Sodalitates Latinae di Milano, di Bergamo e di Vicenza, il dirigente scolastico Edoardo Adorno del liceo scientifico "Giovanni Battista Quadri" di Vicenza, capofila delle quattro scuole che hanno dato vita al certamen.
Erano presenti anche i dirigenti delle altre tre scuole che hanno collaborato al progetto: Nicodemo Gasparotto dell'istituto d'istruzione superiore "Gian Giorgio Trissino" di Valdagno (VI), Lidia Berlato del liceo scientifico "Paolo Lioy" di Vicenza e Virginio Ragazzo del liceo scientifico "Galileo Galilei" di Dolo (VE).

Hanno preso parte alla prova, che si è tenuta a marzo a Vicenza, 31 studenti del quarto e quinto anno, provenienti da licei del Veneto che hanno aderito all'iniziativa, selezionando ragazzi particolarmente meritevoli.
I candidati hanno dovuto tradurre un brano di Cartesio tratto dai Principia philosophiae, sulle premesse filosofiche dello studio del mondo sensibile. Era inoltre richiesto un commento linguistico, storico, scientifico e filosofico del testo.
Obiettivo del concorso, infatti, oltre che gratificare gli studenti più meritevoli, è valorizzare il latino come lingua della cultura scientifica e filosofica dell'Europa dell'Età moderna e valorizzare i collegamenti tra la didattica del latino e quella delle altre materie studiate nei licei, con particolare attenzione alla filosofia e alle discipline scientifiche.

Questi gli studenti autori dei migliori elaborati:
Primo classificato: Alessandro Dal Maso, liceo classico Corradini di Thiene, II AC; riceverà un premio di 700 euro.
Secondo classificato: Annalisa Volpato, liceo classico Giorgione di Castelfranco Veneto, III A; riceverà un premio di 450 euro.
Terzo classificato: Stefano Casati, liceo scientifico Quadri di Vicenza, IV ALG; riceverà un premio di 200 euro.

I lavori dei concorrenti sono stati valutati da una commissione presieduta dall'ingegnere Claudio Piga, membro delle Sodalitates Latinae di Milano, di Bergamo e di Vicenza, e formata da Ivana Milani, docente di latino e greco nel liceo classico "Cesare Beccaria" di Milano; Anna Postiglione, già docente d'italiano e latino nel liceo scientifico "P. Lioy" di Vicenza; e Giuliano Testa, già docente di matematica nel liceo classico "Antonio Pigafetta" di Vicenza.

Il panorama regionale era del tutto privo di concorsi di questo genere, che mettano in evidenza il plurisecolare uso moderno del latino come "lingua veicolare", un utilizzo sostituito soltanto in tempi recenti dall'inglese.
Il concorso Philosophia naturalis, che ha ricevuto il patrocinio dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto e del Comune di Vicenza, va quindi a colmare un significativo vuoto nell'offerta culturale e didattica italiana.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza