Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

06/02/2007

Scuole materne comunali: eletto il nuovo presidente del consiglio di circolo

Massimiliano Giugni, della scuola Fogazzaro, è il nuovo presidente del consiglio di circolo delle scuole dell'infanzia comunali. Come avviene nelle scuole statali, anche in quelle comunali vengono costituiti ogni anno gli organi collegiali, in cui siedono affiancati rappresentanti dei genitori e degli insegnanti. Il nuovo consiglio di circolo delle scuole materne ha avviato i suoi lavori proprio in questi giorni.
Nella riunione di insediamento, alla quale ha portato il suo saluto l'assessore per i giovani e l'istruzione Arrigo Abalti, si è svolta l'elezione del presidente, scelto tra i rappresentanti dei genitori.
Nota saliente, quest'anno, è stata l'alto livello di partecipazione e di interesse dimostrato dai genitori delle sedici scuole dell'infanzia comunali della città verso la consultazione. Il regolamento prevede che la lista dei genitori candidati al ruolo di rappresentante non possa comprendere oltre il doppio dei sette posti riservati nel consiglio ai familiari. Quest'anno, per la prima volta, si è dovuto procedere alla formazione di una seconda lista, per consentire a tutti i genitori che lo desideravano di presentare la propria candidatura. Nel complesso, tra delegati dei genitori e degli insegnanti, una decina delle sedici scuole materne è presente nel consiglio.
«È un segnale assolutamente promettente - nota l'assessore Abalti - perché denota una crescente voglia di partecipazione, una disponibilità disinteressata e un apprezzabile senso di responsabilità. Nel mondo della scuola materna, poter contare su una collaborazione forte tra i formatori e le famiglie è decisivo. Queste elezioni premiano lo sforzo costante che abbiamo rivolto proprio verso il coinvolgimento dei genitori nel lavoro dei nostri docenti».
Il consiglio di circolo ha poteri solo consultivi sulle scelte dell'assessorato e dell'istituzione scolastica, ma il parere delle famiglie, assicura l'assessore, «è tenuto in grande considerazione». Ne è una dimostrazione ulteriore la scelta, a partire già dal prossimo anno scolastico, di investire ancora di più nella comunicazione alle famiglie dei bambini. Dopo che il consiglio di circolo avrà espresso il suo parere sulla bozza preparatoria, infatti, sarà redatta la versione definitiva del documento sull'offerta formativa nelle scuole dell'infanzia. Da quest'anno il testo, completamente ripensato secondo criteri di maggior accessibilità e trasparenza dei contenuti, non sarà più uno strumento per pochi addetti ai lavori, bensì una finestra sul mondo delle materne accessibile da tutte le famiglie. Un modo per illuminare ancora di più lo sguardo dei genitori sulla scuola dei propri figli, che onora l'impegno del comune a migliorare il servizio rivolto ai bambini: «I nostri utenti più deboli - nota l'assessore Abalti - ma allo stesso tempo i più preziosi per il futuro della città».

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza