Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

03/01/2007

Concerto dell'Epifania a S. Corona della circoscrizione 1

La circoscrizione 1 propone sabato 6 gennaio alle ore 21, presso il tempio di S. Corona, il "Concerto dell'Epifania". Il concerto verrà eseguito dall'Orchestra da Camera di Verona "Risonanza", formazione cameristica costituita nell'autunno 2000; l'ingresso è libero.
Con questa iniziativa culturale la circoscrizione 1 vuole offrire alla cittadinanza un momento d'incontro e di scambio d'auguri, dando così avvio al programma culturale che, come tutti gli anni, sarà articolato in molteplici iniziative: dai sabati musicali a Palazzo Trissino ai mercoledì culturali, dalle visite guidate tra palazzi e musei sino agli spettacoli serali estivi nel Chiostro dei Proti in collaborazione con l'Istituto Proti Salvi Trento, per concludere col Concerto di Capodanno che quest'anno si è tenuto nella Chiesa di San Pietro.
Il concerto dell'Epifania si aprirà con l'esecuzione della Sinfonia in sol maggiore n.40 e del Concerto per due violini e orchestra in la minore di Vivaldi.
Sarà poi la volta del Concerto grosso op.6 n.8 in sol minore 'Fatto per la notte di Natale' di Arcangelo Corelli, uno dei frutti più maturi della trentennale attività di compositore del maestro di Fusignano.
Seguirà l'Ouverture 'Les Danaïdes' di Antonio Salieri, brano dell'opera omonima di Gluck, rappresentata per la prima volta a Parigi nel 1784.
L'ensemble 'Risonanza' si cimenterà poi nell'esecuzione del noto Divertimento in fa maggiore K.138 di Mozart, composto tra il 1770 ed il 1773 assieme agli altri due divertimenti ed ai quartetti K155-160, quando il genio salisburghese era ancora adolescente.
Un salto temporale porterà poi all'esecuzione dell'Adagio per archi di Samuel Barber, compositore americano vissuto nel corso del Novecento (1910-1981). L'immediato successo delle sue opere gli permise di essere il primo compositore americano ad essere eseguito da Toscanini, nel 1936. Il celebre Adagio è considerato un esempio di opera "neoromantica", termine che definisce una musica che 'scorre tranquillamente, senza essere troppo dissonante, seguendo forme tradizionali'.
Il concerto si chiuderà con l'Andante Festivo del finlandese Jean Sibelius, scritto originariamente per quartetto nel 1922 e poi adattato per orchestra d'archi con timpani. Una curiosità si lega a questo brano: nel 1939 lo stesso compositore diresse nell'esecuzione dell'Adagio l'orchestra della radio finlandese per celebrare l'esposizione universale di New York. Questa fu l'ultima volta che Sibelius diresse e la registrazione che ne venne fatta è l'unica che testimonia la sua attività di direttore.


Il concerto verrà eseguito dall'Orchestra da Camera di Verona "Risonanza", formazione cameristica nata all'interno del Conservatorio di Musica "Dall'Abaco" di Verona e composta da giovani strumentisti veneti accomunati dall'interesse per lo studio, la ricerca e l'esecuzione del repertorio musicale; il repertorio spazia dal classico al contemporaneo.
Nonostante la giovane età, l'ensemble ha già ottenuto importanti traguardi, come il premio internazionale "MASI" per la musica veneta nel mondo, la partecipazione al Festival internazionale organizzato a S. Pietroburgo per festeggiare i 300 anni della fondazione della città e una tournée in Messico, durante la quale la 'Risonanza' si è esibita nella sala del teatro Bellas Artes di Città del Messico.
Nella formazione attuale la 'Risonanza' ha effettuato diverse tournée all'estero. Da ricordare in particolar modo che nel novembre dell'anno appena trascorso l'ensemble è stata protagonista di un'altra tournée in Messico, durante la quale ha tenuto 14 concerti presso le cattedrali e le Università di 10 tra le maggiori città del paese con grande successo di pubblico e critica.
L'ensemble è composto da Matteo Marzaro, Lucia Luque, Erica Mason ed Armando Valenta (violini), Federico Serafin ed Andreas Toffanin (viole), Alessandro Menegardi e Giovanni Costantini (violoncello), Anna Zerlotto (contrabbasso).

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza