Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

18/09/2006

59° ciclo di spettacoli classici: da lunedì 18 le prove di Fedra all'Olimpico

Sarà al lavoro da lunedì 18 settembre, al Teatro Olimpico, la compagnia protagonista di Fedra di Racine, primo titolo propriamente teatrale del 59° Ciclo di Spettacoli Classici. L'allestimento è firmato da Walter Pagliaro, mentre nel ruolo della protagonista vi sarà Micaela Esdra, tra le interpreti più versatili e intense della scena italiana.
Formatasi alla scuola di Lina Morelli, la Esdra ha in seguito lavorato con Giorgio Strehler. Negli ultimi anni, è stata più volte diretta da Pagliaro, suo compagno nella vita, con il quale all'Olimpico ha lavorato con successo, nel 2004, in Alcesti di Euripide. Ma l'attrice vanta un sostanzioso curriculum sia nel cinema, sia nelle fiction televisive, sia nel campo del doppiaggio dove dà voce a numerosissime star internazionali (Kim Basinger e Wynona Rider, per citare le più frequentate).
Il capolavoro raciniano, che narra di Fedra, seconda moglie di Teseo (impersonato da Attilio Fabiano), innamorata del figliastro Ippolito (Diego Florio) del quale causerà involontariamente la morte, è prodotto dall'Associazione Culturale Gianni Santuccio e debutterà giovedì 21 con repliche fino a sabato 23 settembre.
"La Fedra è un labirinto di parole, dentro cui i personaggi si perdono nell'angoscia dei "dire o non dire" perché qualunque società, qualunque tempo, sembra suggerirci Racine, esercita sull'individuo una censura che si accanisce innanzi tutto sulla parola e sulla sua insostituibile efficacia." commenta Pagliaro. "Anche il teatro italiano", continua il regista, "sta subendo una censura progressiva, perché la nostra è una civiltà dell'immagine. Noi invece abbiamo deciso di mettere al centro della nostra esperienza proprio quel cristallo durissimo, scintillante e sfaccettato che è la parola. Su una scena vuota, una semplice pedana in declivio, con pochi attrezzi scenici, come si addice al teatro di Racine, vivono i personaggi della nostra Fedra".
Per questo spettacolo è prevista una giornata di prove aperte, mercoledì 20 settembre, dalle 15.30 alle 17. Ancora pochissimi i posti disponibili. Per accedervi è necessario prenotarsi telefonicamente allo 0444.222122, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12.
Le prevendite sono invece aperte al botteghino del Teatro Olimpico o al call center (899 666 805) e infine collegandosi al sito www.vivaticket.it.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza