Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

31/03/2006

Mostra di fotografia "Landscapes" al Lamec, in Basilica Palladiana

La mostra di fotografia "Landscapes" allestita nello spazio LAMeC della Basilica Palladiana, inaugura la rassegna "Aprile mese della fotografia a Vicenza. Eppur si muove 2006".
La vernice per il pubblico si terrà venerdì 31 marzo alle 17.30, mentre l'apertura, a ingresso libero, sarà dal 1 al 17 aprile (orario 10.30-13 e 15-19. Chiuso il lunedì, eccetto il 17).
Realizzata in collaborazione con l'Assessorato alle Attività Culturali del Comune di Vicenza, la mostra prende avvio nel cuore della città da una premessa: il dato visivo, colto dal lungo guardare, è la conditio sine qua non delle figure emblematiche del "vedutista" quanto del "voyeur". La ricorrente scientificità sottesa al dato stesso ed al mezzo fotografico è una sorta di filo rosso che collega opere d'arte fra loro lontane nel tempo e nello spazio. Il voyeurismo di Andres Serrano (affine alle esperienze di Man Ray) è attuato dall'obbiettivo che si spinge ad annullare la distanza fra sé e il corpo guardato, in una cibernetica trasformazione dell'occhio in obbiettivo. Il vedutismo a cui ci introducono gli scatti di Franco Fontana conserva l'attenzione scrupolosa verso il particolare, di fiamminga memoria.
Il curatore della mostra e ideatore della rassegna Victor Arellano Rey* ha selezionato ed esposto una carrellata di autori che raramente, se non eccezionalmente, è dato trovare in un'unica esposizione. Nomi del calibro di Mimmo Jodice, Gino De Dominicis, Mario Giacomelli, Andres Serrano, Luigi Ghirri, Maurizio Galimberti, Marco Zanta, Elena Bernardotto, Arnaldo dal Bosco e molti altri promettono al visitatore percorsi di scoperta e riscoperta a tutti i livelli. È il caso, ad esempio, delle immagini di Serrano, artista che ha anticipato spunti e riflessioni di natura sociologica di grande attualità.
Il festival di fotografia, che segna i dieci anni di promozione culturale del curatore della manifestazione, sostenuto dall'Associazione culturale Ex-Machina, propone parallelamente un percorso che consentirà di creare un approccio con una serie di fotografie inedite ospitate negli spazi Arte in Contrà P.ta S.Croce e V&V Projects in C.so Fogazzaro 147. Chiuderà i battenti di questa prima edizione di "Aprile mese della Fotografia" una straordinaria mostra fotografica sul Neorealismo italiano, in programma nei prossimi giorni nella Chiesa di S. Ambrogio.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza