Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

09/03/2006

Vicenza Danza 2006: grande attesa per Giselle con Maximiliano Guerra

E' quasi il tutto esaurito per il secondo degli appuntamenti serali di Vicenza Danza 2006; ancora pochissimi infatti i biglietti disponibili per "Giselle" prodotta dal Balletto Classico del Teatro di Torino, in programma sul palcoscenico della Fiera di Vicenza domenica 12 marzo alle ore 21.00, interpreti d'eccezione gli acclamatissimi Maximiliano Guerra e Paola Vismara.

Un successo annunciato, quello della decima edizione della rassegna internazionale di danza d'autore di Vicenza, con il raddoppio degli abbonamenti (hanno raggiunto quota 250) e i biglietti a ruba per gli spettacoli più conosciuti, ma già molto venduti anche per i balletti considerati di nicchia. Un ottimo risultato per Vicenza Danza 2006 nell'edizione del decennale, promossa dal Comune di Vicenza, in collaborazione con Arteven, con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione del Veneto, la Presidenza della Provincia di Vicenza, la Fiera di Vicenza, AIM, Famila e La Centrale del Latte di Vicenza.

In scena domenica sera il capolavoro del balletto romantico, prodotto dal Balletto del Teatro di Torino, diretto fin dalla sua formazione negli anni '70 dalla celebre coreografa Loredana Furno. In occasione della "Giselle" proposta sul palcoscenico berico, torna a formarsi una compagnia classica all'interno del Balletto Teatro di Torino, caratterizzatosi nella sua trentennale esperienza per il teatro danza e per le performances dedicate alla ricerca contemporanea; protagonisti a Vicenza del balletto classico per eccellenza, la stella argentina Maximiliano Guerra e Paola Vismara, giovane e fresca Giselle.

La struggente storia d'amore in due atti di Giselle e del principe Albrecht rappresenta una delle opere classiche predilette nella messa in scena del Balletto Teatro di Torino: è stata l'ultima infatti danzata da Rudolf Nureyev nel 1988 e la prima interpretata da Roberto Bolle che debuttò con questa Compagnia, nella stagione 1996/97. "Giselle" è da sempre banco di prova severissimo per ogni interprete, per l'intensità e l'abilità tecnica richieste dal fraseggio narrativo.
Rappresentato per la prima volta sul palcoscenico dell'Opéra di Parigi nel 1841, con la musica di Adolph Adam e le coreografie di Jean Coralli e Jules Perrot, il balletto nasce dalla fantasia del grande scrittore Théophile Gautier che, sfogliando le pagine di "De l'Allemagne" di Heine, rimane attratto dalla leggenda delle Willi, personaggi della tradizione popolare tedesca, morte per amore prima del matrimonio, condannate a vagare nei boschi al calare delle tenebre per vendicarsi sugli uomini da cui sono state tradite, costringendoli al ballo fino alla morte.

Il capolavoro romantico della danza è interpretato, domenica 12 marzo alle ore 21.00 da Maximiliano Guerra argentino di nascita, cittadino del mondo per arte e professione, primo ballerino di alcuni tra i più celebri teatri del mondo: dal Metropolitan Opera House di New York al Bolshoi di Mosca.
La contadinella Giselle è invece l'italiana Paola Vismara, diplomata alla Scuola di Balletto del Teatro alla Scala, che ha già collaborato in ruoli da prima ballerina con le maggiori Compagnie di balletto italiane; tra tutte, l'Aterballetto di Reggio Emilia e la Compagnia del Teatro dell'Opera di Firenze.

Un grande classico di tutti i tempi proposto al pubblico fedelissimo e ai nuovi appassionati della danza è la "Giselle" del Balletto del Teatro Classico di Torino, un proposta di grande qualità artistica come tutto il programma di Vicenza Danza 2006.


La prevendita dei biglietti è effettuata fino a venerdì 10 marzo dall'Agenzia Panta Rhei, a Vicenza in Via Carlo Cattaneo, tel 0444.320217. La vendita viene effettuata direttamente la sera dello spettacolo, alla biglietteria della Fiera, dalle ore 19.00 alle ore 21.00; sono previste delle riduzioni per i possessori della carta giovani, della carta sessanta, per le scuole e le scuole di danza.

Il balletto viene preceduto a Vicenza da un significativo momento di approfondimento sulla danza con la presentazione - in anteprima per il Veneto - della la nuova edizione de "L'ABC del Balletto" di Marinella Guatterini.
L'autrice, introdotta da Pier Giacomo Cirella, Vice Direttore di Arteven e alla presenza di Loredana Furno, coreografa e direttore artistico della Compagnia del Balletto del Teatro di Torino presenta - domenica 12 marzo alle ore 20.00 alla Sala Trissino della Fiera - il suo volume dedicato alla storia, ai capolavori di tutti i tempi, alla tecnica e ai grandi interpreti del balletto.
Il volume, nella nuova edizione rivista e aggiornata riccamente illustrata, con la prefazione di Carla Fracci, rappresenta un importante punto di riferimento per gli appassionati - anche non addetti ai lavori - della danza e della sua evoluzione nel panorama delle arti performative del nostro tempo.

Marinella Guatterini, critico di danza e balletto dal 1981, è docente di Estetica della Danza alla Scuola d'Arte Drammatica "Paolo Grassi" di Milano e insegna Metodologia della Critica di Danza al Dams di Bologna. E' consulente, curatore di rassegne, autrice di numerose pubblicazioni; collabora attualmente come critico con le testate "Il Sole 24 Ore", "Famiglia Cristiana", "Ballettoggi".
La presentazione de "L'ABC del Balletto" di Marinella Guatterini - domenica 12 marzo alle ore 20.00 alla Sala Trissino della Fiera - è aperta al pubblico; particolari agevolazioni sono previste per le scuole di danza.




SEDE DEGLI SPETTACOLI
Sala Palladio della Fiera di Vicenza
Via dell'Oreficeria 16 - parcheggio gratuito

BIGLIETTI NUMERATI
· Balletto Classico del Teatro di Torino con Maximiliano Guerra e Paola Vismara (12 marzo), AEROS degli Atleti della Federazione di Ginnastica Rumena (25 marzo), Ballet Concierto de Argentina (4 aprile)
INTERI € 23,00
RIDOTTI € 20,00
· Compagnia Junior Balletto di Toscana (14 marzo)
INTERI € 15,00
RIDOTTI € 12,00



PREVENDITA BIGLIETTI
all'Agenzia Panta Rhei in Via C. Cattaneo 21 a Vicenza, tel. 0444.320217.
I prezzi indicati non sono comprensivi del diritto di prevendita.


VENDITA BIGLIETTI alla Fiera di Vicenza, la sera dello spettacolo, dalle ore 19.00 alle ore 21.00.
RIDUZIONI
Hanno diritto alle riduzioni i possessori della carta giovani, i possessori della carta sessanta, le scuole e le scuole di danza.


INFORMAZIONI
ARTEVEN - tel. 041.5074711 - www.arteven.it /vicenzadanza2006 - danza@arteven.it
COMUNE DI VICENZA - tel. 0444.222101 Assessorato alle Attività Culturali - www.comune.vicenza.it -
PANTA RHEI - tel. 0444.320217 - fax 0444.230037 - da lunedì a venerdì ore 10.30 - 12.30 e 15.00 - 18.00 - info@pantarheivicenza.com

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza