Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

16/02/2006

Quattro nuove telecamere per la videosorveglianza

Si è svolta questa mattina la presentazione delle quattro nuove telecamere per la videosorveglianza. Partendo dal negozio Blockbuster Italia in corso SS. Felice e Fortunato, l'assessore alla pubblica sicurezza Valerio Sorrentino e il comandante della Polizia locale Roberto Dall'Aglio hanno accompagnato i giornalisti nei luoghi dove sono state posizionate le nuove telecamere. Erano presenti anche l'assessore al bilancio Marco Zocca, l'ing. Roberto Bottin di Aim, un incaricato della ditta che ha installato le telecamere e una rappresentanza del comitato di viale Milano.

Con l'inizio di quest'anno sono infatti entrate in servizio quattro nuove telecamere che sono andate ad integrare il sistema di video sorveglianza cittadino, portando a 11 i punti di controllo.
Tre delle nuove telecamere sono state installate nell'area di viale Milano, corso SS. Felice e Fortunato, viale Torino, via Firenze e via Napoli, al fine di fornire una prima risposta alle richieste avanzate dai residenti in quella zona in ordine alla sicurezza.
I cittadini, sia singolarmente che attraverso comitati, avevano più volte manifestato la propria preoccupazione per la presenza di spacciatori di droga (fatto confermato anche dalle recenti operazioni di polizia in viale Milano), per l'evidente esercizio della prostituzione in viale Torino, via Genova e strade limitrofe e per l'allarme causato dal verificarsi di litigi, quando non vere e proprie risse, tra i frequentatori dei pubblici esercizi e dei numerosi "call center" presenti in zona.
Una particolare attenzione è stata posta sull'effetto di deterrenza che la presenza di telecamere ha dimostrato di avere sulle persone inclini compiere atti asociali o contrari alla legge, provvedendo ad installare lungo le vie numerosi cartelli che informano dell'attività di video sorveglianza, non solo per rispetto della legge sulla privacy, ma anche con specifiche finalità di prevenzione.
La quarta telecamera è stata installata in centro storico all'altezza di corso Palladio e corso Fogazzaro, completando così la prima parte del progetto di tutela del centro storico.
Come per la prima parte già attuata del progetto, anche queste nuove telecamere trasmetteranno le immagini non solo al Comando Polizia locale ma anche alla Centrale Operativa della Questura di Vicenza.
Per la realizzazione di questa nuova fase del progetto di video sorveglianza, affidato come in precedenza alla Ditta Reteco di Verona, l'Amministrazione Comunale di Vicenza ha fruito di un contributo concesso dall'UNICREDIT Banca S.p.A nonché della collaborazione delle A.I.M. Vicenza Telecomunicazioni S.p.A. per la realizzazione dei collegamenti in fibra ottica resisi necessari per la trasmissione delle immagini. Per la collaborazione data, l'Assessorato ai Servizi di Pubblica Sicurezza riconosce ad A.I.M. di fregiarsi quale "Fornitore Ufficiale di collegamenti di videosorveglianza" della Polizia Locale di Vicenza.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza