Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

27/01/2006

Nevicata in città: interventi e informazioni utili

Nevicata in città: continua l'azione dell'Ampcs
Si raccomanda di rispettare l'obbligo di spalare i marciapiedi davanti alla propria casa

Ha proseguito ininterrottamente per tutta questa notte e nella mattinata di oggi il piano di intervento neve del Comune di Vicenza.
Mentre le previsioni meteo prevedono ancora deboli nevicate fino al tardo pomeriggio di oggi, gli uomini di Amcps stanno continuando a lavorare per liberare strade e marciapiedi cittadini dalla neve. Attualmente sono in azione 50 dipendenti, di cui 20 impegnati a sgomberare con pale marciapiedi e piazzali.
Sono in servizio 10 mezzi con lame spazzaneve, di cui 8 anche spargisale: 5 grandi e 3 più piccoli.
Già da ieri sera, inoltre, sono entrati in servizio anche 19 mezzi di terzisti: in totale ci sono quindi 69 persone impegnate sulle strade.
A supporto del personale, anche una squadra dei volontari della protezione civile del Comune di Vicenza, impegnata a spalare la neve davanti agli edifici pubblici.
Per non intralciare l'opera di pulizia dei messi spazzaneve, Amcps raccomanda a questo proposito di non parcheggiare le auto in strada lungo i marciapiedi.
Sul fronte della viabilità, la centrale operativa della polizia locale segnala situazioni di disagio in particolare sulle strade laterali dei quartieri periferici, mentre la viabilità principale, dove i mezzi sono intervenuti prontamente ieri e durante la notte, non sta creando problemi. Il personale dei vigili sta comunque regolando il traffico intenso agli incroci più importanti della città.

Numero per emergenza anziani
In aiuto alle persone in difficoltà, in particolare anziane, il Comune di Vicenza ha istituito una serie di servizi di emergenza. Fino a lunedì 30 gennaio e anche nei giorni successivi, se perdurerà il maltempo, dalle ore 7 alle ore 24 sarà in funzione un centralino per le emergenze presso la Polizia locale al numero 0444/545311.
Questi i servizi per i quali utilizzare il call center: consegna pasti a domicilio; ricovero notturno in albergo cittadino; piccole manutenzioni (fabbro, falegname, idraulico, elettricista, riparazione elettrodomestici), compatibilmente con la disponibilità degli operatori in campo per l'emergenza (a pagamento); pronto intervento per guasti nell'erogazione di acqua, luce, e gas (a pagamento); assistenza domiciliare urgente con operatore; consegna farmaci a domicilio (solo prestazioni notturne e domenicali per farmaci urgenti con ricetta urgente).
Si invitano i cittadini a rivolgersi al call center solo nei casi di effettiva emergenza, evitando di appesantire la linea telefonica e gli operatori con richieste che non siano veramente importanti.
La Croce Rossa e l'Unità di strada, in collaborazione con l'assessorato agli interventi sociali del Comune di Vicenza, stanno inoltre effettuando un servizio di monitoraggio del territorio, in particolare nei luoghi all'aperto frequentati dalle persone senza fissa dimora. In caso di necessità, saranno distribuiti coperte, indumenti e bevande calde.

Scuole
L'assessorato per i giovani e l'istruzione comunica che anche domani gli istituti scolastici della città resteranno regolarmente aperti.
Per quanto riguarda oggi, l'assessorato ha rilevato che circa il 50 % degli alunni è stato presente nei nidi, scuole materne comunali e statali, scuole elementari e medie della città. Ovviamente, in alcune scuole più decentrate, in particolare quelle delle frazioni, la percentuale è stata decisamente inferiore.
I servizi di mensa e scuola bus sono stati in ogni caso garantiti all'utenza; per quanto riguarda il servizio di scuola bus, è stato segnalato qualche ritardo nelle corse, fino a un massimo di 30 minuti.

Avviso Neve
Si raccomanda di limitare gli spostamenti con i mezzi privati, prediligendo invece i mezzi pubblici, e di osservare le norme previste dall' "Avviso Neve".
Fondamentale è che i proprietari, gli inquilini e gli amministratori di abitazioni rispettino l'obbligo di sgomberare la neve appena caduta dai marciapiedi che fronteggiano le case. La neve deve essere accumulata per quanto possibile sui lati, e non buttata in strada. In caso di inadempienza è prevista una sanzione amministrativa di 50 euro.
Quando sono in azione macchine sgombraneve o spargitrici di sale, secondo quanto stabilito dal codice della strada, i veicoli devono procedere con la massima cautela; la distanza di sicurezza da tali mezzi deve essere di 20 metri; chi prosegue in senso opposto deve dare la precedenza, senza intralciarne il lavoro. Per chi non rispetta tali norme la sanzione amministrativa va dai 35 ai 143 euro.
Sacchi di sale industriale raffinato da 25 chili, al costo di 6 euro l'uno, sono ancora a disposizione nella sede di Amcps, con entrata da viale dell'Industria.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza