Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

06/12/2005

Bollino blu: dall'1 gennaio è obbligatorio anche per autocarri e motoveicoli

Bollino blu: dall'1 gennaio 2006 dovranno esporlo anche gli autocarri (veicoli destinati al trasporto delle cose) che pesano più di 3,5 tonnellate e i motoveicoli (motocicli, motocarri e quadricicli) superiori a 50 centimetri cubi di cilindrata.
La novità è contenuta nell'ordinanza elaborata dal Comune di Vicenza sulla base degli indirizzi espressi dalla giunta regionale l'8 novembre 2005, in attesa che la Regione Veneto emani un provvedimento valido per tutto il territorio regionale.
Era infatti doveroso chiarire ai cittadini, in una fase di transizione, la modifica della normativa vigente.
L'ordinanza del Comune di Vicenza, che decadrà quando la Regione avrà predisposto il suo provvedimento, ribadisce gli obblighi già in vigore per il controllo delle emissioni inquinanti e li allarga anche agli autocarri e ai motoveicoli: nel territorio cittadino, quindi, è vietata la circolazione dei mezzi mossi da motore a combustione interna le cui emissioni inquinanti non rispettino i limiti previsti dal decreto interministeriale del 5 febbraio 1996.
Sono esclusi i veicoli di privati non residenti nella Provincia di Vicenza e di aziende la cui sede non si trova nella Provincia di Vicenza.
Possono inoltre circolare senza bollino blu i ciclomotori, le macchine agricole, le macchine operatrici, i veicoli a motore elettrico, i motoveicoli e autoveicoli d'epoca, i veicoli dei corpi e servizi di polizia, quelli con targa estera, i veicoli con targa di prova.
Circolano senza bollino blu i veicoli immatricolati per la prima volta da non oltre quattro anni: in sostanza, si comincia ad apporre il bollino blu in occasione della prima revisione. Successivamente il bollino blu ha valore annuale; per i veicoli immatricolati prima dell'1 gennaio 1988 il bollino blu ha invece valore semestrale.
Il bollino si applica sul parabrezza, mentre all'interno del mezzo va conservato il certificato con la data e l'esito del controllo delle emissioni inquinanti. Per i veicoli a due ruote il bollino va conservato assieme al certificato, al seguito del veicolo, ed esibito su richiesta delle forze dell'ordine.
Il controllo delle emissioni e il rilascio del bollino e del certificato sono di competenza delle imprese abilitate, autorizzate dalla Provincia. Se tale controllo è stato eseguito in centri non compresi nell'elenco, ma rispondenti ai requisiti di legge, i residenti nel Comune di Vicenza possono chiedere gratuitamente il bollino blu all'ufficio ecologia, presentando la documentazione. In sede di revisione, non sono previsti sovrapprezzi per il rilascio del bollino blu.
Il bollino blu ha validità su tutto il territorio nazionale.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza