Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

24/06/2005

Delegazione cinese a Palazzo Trissino

Proveniente dalla città di Changchun

Vicenza, 24 giugno 2005


Sono stati ricevuti questa mattina a Palazzo Trissino i quattro componenti di una delegazione di operatori cinesi, in visita in questi giorni in alcune città del nord Italia per approfondire le conoscenze delle nostre realtà economiche, culturali e turistiche.
La delegazione, proveniente dalla città di Changchun nel cuore del nord-est del paese, accompagnata dallo studio legale Poncato, è stata accolta in sala Giunta dall'assessore al turismo Pietro Magaddino e dalla consigliere comunale Valera Porelli.
L'assessore Magaddino, che ha portato anche il saluto del sindaco Enrico Hüllweck e dell'amministrazione, ha dato il benvenuto agli ospiti cinesi e ha ricordato che è in atto nella nostra città un'esperienza con una squadra di calcio di una trentina di giovani cinesi.
Dopo aver illustrato le principali caratteristiche di Vicenza, città Unesco, Magaddino ha auspicato che il rapporto tra la nostra città e quella di Changchun possa svilupparsi e diventare sempre più amichevole.
Il rappresentante del sindaco della città cinese, che conta 7 milioni di abitanti, ha ringraziato per l'accoglienza e la disponibilità , spiegando che Changchun, forte di un'economia basata sull'industria automobilistica, ferroviaria e cinematografica (il primo film cinese è stato realizzato proprio qui) sta approfondendo anche la produzione e lavorazione di pellame.
Scopo della visita di questi giorni è appunto avviare una joint-venture nel settore della produzione di pelle, in fase di essere concordata con un gruppo industriale nella zona di Vicenza.
Nella speranza che questo possa essere l'avvio per una proficua collaborazione tra Vicenza e Changchun, la delegazione cinese ha salutato e proseguito la sua visita alle sale di Palazzo Trissino e al teatro Olimpico, dopo aver ricevuto dall'assessore Magaddino la targa ricordo in pietra di Vicneza con la riproduzione della Basilica e una pubblicazione di Vicenza, e di aver fatto omaggio di due libretti sulla città cinese.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza