Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

22/06/2005

Firmato il nuovo contratto per la realizzazione del teatro. C'è un premio di accelerazione se la Vittadello finirà prima dei 2 anni pattuiti

E' stato sottoscritto questa mattina a Palazzo Trissino il nuovo contratto d'appalto per la realizzazione del teatro comunale di viale Mazzini: l'edificio sarà completato dall'associazione temporanea d'imprese formata dal capogruppo Intercantieri Vittadello S.p.A. di Limena (Padova) e dalla Gaetano Paolin S.p.A. di Padova (per gli impianti).
Il sindaco di Vicenza Enrico Hüllweck ha commentato l'evento con soddisfazione, soprattutto perché una "ditta nostra, molto seria e titolata" prenderà in mano un cantiere tribolato, di fatto fermo da 6 mesi e che forse qualcuno avrebbe voluto fermo per sempre. "Sono tante le opere che Vicenza sta realizzando - ha ricordato ancora il sindaco - ma questa per la città ha di sicuro una componente affettiva in più. La fortuna ci consente ora di affidarla a una ditta serissima, di casa nostra".
La Co.Gi. S.p.A., che aveva iniziato i lavori nel gennaio del 2003, si era aggiudicata l'appalto per un importo complessivo di 13.477.056,13 euro; prima dello scioglimento del contratto sono stati eseguiti lavori per 4.476.784,56 euro.
L'associazione temporanea guidata dalla Vittadello, che nella precedente gara si era classificata seconda e che proprio per questo è potuta subentrare alle medesime condizioni, entrerà in cantiere nei primi giorni di luglio. Avrà 2 anni di tempo per completare l'opera, per un importo complessivo 10.217.219,25 euro. Se sarà più veloce, potrà contare su un premio di accelerazione che il Comune ha previsto, destinando in modo proporzionale ai giorni di lavoro eventualmente "guadagnati" 450 mila euro introitati a suo tempo come penale applicata alla Co.Gi..
Soddisfatto Andrea Vittadello, socio dell'impresa, che ha chiarito subito come la ditta padovana (75 milioni di fatturato - prestigiosi cantieri dal Friuli alla Sardegna) intenda onorare il contratto nel migliore dei modi: aver accettato, dopo due anni e mezzo, di subentrare alla prima classificata, mantendendo prezzi e condizioni di allora, rappresenta soprattutto l'operazione di immagine di un'azienda che sta facendo molto in giro per l'Italia, sia nel campo dell'edilizia che delle infrastrutture, e che ha tutto l'interesse commerciale a fare bella figura anche a due passi da casa.
Il contratto, alla presenza del segretario Domenico Giuliani, è stato stipulato per il Comune di Vicenza dal direttore del Dipartimento dei lavori pubblici ing. Umberto Rossetto e per l'associazione temporanea d'imprese dal direttore tecnico della Vittadello ing. Fabio Dolfato.
Hanno presenziato, oltre al sindaco, l'assessore ai lavori pubblici Carla Ancora, Andrea Vittadello, socio della Intercantieri Vittadello S.p.A., Roberto Paolin, amministratore delegato della Gaetano Paolin S.p.A. e il direttore dei lavori del cantiere del teatro Mario Gallinaro.

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?


Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza