Nella pagina: Contenuto, Navigazione contestuale, Mappa del sito

Città di Vicenza

Città patrimonio UNESCO

Motore di ricerca

 

Navigazione

Uffici

Uffici del Comune: sedi, orari, telefoni, e-mail e attività

25/06/2013

Viale Fusinato, al via i lavori di somma urgenza del Genio civile

Per mettere in sicurezza il terreno sprofondato lungo l'argine del Retrone

La messa in sicurezza del terreno ceduto in viale Fusinato è di fatto già avviata. Il Genio civile ha infatti già individuato la ditta cui affidare i lavori, la quale sta recuperando i materiali necessari per gli interventi che sono stati dettagliati dal Genio stesso ai proprietari degli immobili dal civico 62 al 72, quelli interessati dal cedimento del terreno, nel corso di un incontro tecnico che si è tenuto oggi pomeriggio a Palazzo Trissino.

È il Genio civile infatti - che conta di completare le opere entro 30-40 giorni - responsabile della messa in sicurezza dell'argine per un tratto complessivo di circa 80-85 metri, comprensivi quindi di 10 metri in più sia a monte che a valle rispetto al fronte del cedimento, per una spesa complessiva ancora non quantificata trattandosi di interventi di somma urgenza.

Oltre ai proprietari delle abitazioni, ai loro tecnici di fiducia, ai costruttori e ai progettisti degli immobili, hanno partecipato all'incontro voluto dal sindaco Achille Variati in “terreno neutro” anche i vigili del fuoco, i tecnici di Aim Vicenza, di Acque Vicentine e del Comune, e il sindaco stesso affiancato dal direttore generale Antonio Bortoli.

Anche se non c'è piena condivisione sulle cause dell'evento tra Genio civile e proprietari – ha sottolineato il sindaco al termine dell'incontro -, i proprietari hanno comunque apprezzato e condiviso la soluzione proposta dal Genio. Una volta messo in sicurezza il terreno, dunque, le cinque famiglie attualmente sgomberate potranno rientrare nelle proprie abitazioni".

Nel dettaglio verranno infisse delle palancole al piede del muro per una profondità di circa 5 metri fino a raggiungere materiale stabile. Sulle palancole verrà creato un dado in calcestruzzo per il collegamento con il muro attuale, in modo da formare una struttura unitaria che, grazie a dei tiranti, non potrà più dare luogo a rotazioni.

Galleria fotografica

ATTENZIONE: La notizia si riferisce alla data di pubblicazione indicata in alto. Le informazioni contenute possono pertanto subire variazioni nel tempo, non registrate in questa pagina, ma in comunicazioni successive.

Come valuti questa pagina?

Mappa del sito

Realizzazione tecnica e management a cura della Direzione Sistemi Informatici Telematici S.I.T. e Statistica del Comune di Vicenza,
Comune di Vicenza - Corso A. Palladio 98 - tel. 0444 221111 - Supporto Tecnico a cura di Forma Srl: siti web, internet a Vicenza